Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Dolori mestruali: gli integratori per prevenirli e calmarli

Dolori mestruali: gli integratori per prevenirli e calmarli

Ultimo aggiornamento – 14 aprile, 2020

dolori mestruali: i rimedi naturali
Indice

Prof. Fabio Ferranti, specialista in ginecologia. 


Dolori mestruali? Molte, moltissime donne ne soffrono, vivendo i giorni del ciclo come un vero e proprio periodo no.

Eppure, fermarsi è impossibile. Si deve affrontare la quotidianità con i soliti ritmi. Per questa ragione, abbiamo chiesto al prof. Fabio Ferranti, specialista in ginecologia, di darci qualche consiglio per star bene.

Quali integratori prediligere per prevenire e combattere i dolori mestruali?

Gli integratori da preferire nella prevenzione e nella cura della dismenorrea sono quelli a base di magnesio e vitamina B1, di cimicifuga racemosa e di omega 3.

Come agiscono nell’organismo?

Gli integratori a base di magnesio e vitamina B1, utili anche per mantenere un corretto equilibrio psico-emotivo, agiscono diminuendo in maniera sensibile i crampi addominali e combattendo la ritenzione idrica, attraverso la riduzione della secrezione dell’adrenalina, mediatore chimico e neurotrasmettitore di origine surrenalica.

La cimicifuga racemosa, pianta originaria del Nord America, usata dagli indiani e da questi definita “erba delle donne”, contiene glicosidi, alcaloidi e flavonoidi ad azione antinfiammatoria e antispastica, e fitoestrogeni in grado di legarsi ai recettori per la serotonina dell’ipotalamo, aumentando così il tono dell’umore e riducendo la dolorabilità.

Gli integratori a base di omega-tre sfruttano l’effetto vasodilatatore e antinfiammatorio da questi posseduto e la riduzione della sintesi delle prostaglandine, importanti mediatori dell’infiammazione che inducono la contrazione della muscolatura uterina, determinando la sintomatologia dolorosa mestruale.

Lo sport può aiutare a prevenire i dolori del ciclo?

Lo sport si è dimostrato efficace perché aumenta la produzione di endorfine, neurotrasmettitori dotati di proprietà analgesiche ed euforizzanti, che diminuiscono proprio nei giorni che precedono le mestruazioni.

Fare attività fisica aumenta anche il livello di serotonina, neurotrasmettitore importante nella regolazione dell’umore.

Anche esercizi di allungamento muscolare e tecniche di yoga possono contribuire a ridurre la sensibilità dolorosa mestruale.

Mostra commenti
Tutti i valori del magnesio e le conseguenze per la salute
Tutti i valori del magnesio e le conseguenze per la salute
Oggi sarà staccata la spina a Charlie Gard, il bimbo affetto da una malattia mitocondriale
Oggi sarà staccata la spina a Charlie Gard, il bimbo affetto da una malattia mitocondriale
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
Menopausa precoce: che fare?
Menopausa precoce: che fare?
Gluten-free: non sempre fa bene alla salute
Gluten-free: non sempre fa bene alla salute
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero