Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. “We can. I can”: uno slogan vincente per la Giornata Mondiale del Cancro

“We can. I can”: uno slogan vincente per la Giornata Mondiale del Cancro

Ultimo aggiornamento – 03 febbraio, 2016

Indice

In occasione del World Cancer Day, l’American Cancer Society ci invita alla prevenzione e ci informa sui sintomi che potrebbero indicare la presenza di un tumore.

Molti di essi sono comuni a più malattie e, quindi, non vanno creati falsi allarmismi, ma è opportuno sempre fare i giusti controlli e non sottovalutare nulla.

I sintomi ai quali porre attenzione

Tra i sintomi che vale la pena tener sotto controllo vi sono:

  • stanchezza cronica: se non vi è stato un cambio di ritmi nella nostra routine e, sopratutto, nelle modalità di sonno, una continua stanchezza potrebbe indicare altro;
  • dolore continuo: se i farmaci non lo alleviano, è utile effettuare un controllo;
  • perdita di peso: c’è da preoccuparsi quando si perde peso senza aver cambiato le abitudini alimentari o l’attività fisica;
  • cambio delle abitudini urinarie o intestinali: se si urina più spesso del normale, potrebbe esserci un problema ai reni. Se si ha spesso diarrea o sangue nelle feci, potrebbero esserci disturbi al colon;
  • cambiamenti della pelle: un semplice neo che cambia aspetto, o una massa sotto la pelle, devono essere controllati;
  • tosse continua: potrebbe essere segno di un cancro ai polmoni e c’è da preoccuparsi soprattutto se dovessero esserci tracce di sangue;
  • febbre persistente: se dura molto tempo e non va via con i normali rimedi, potrebbe, nel peggiore dei casi, essere indice di attacchi al sistema immunitario, come linfomi o leucemie;
  • macchie bianche sulla lingua o in bocca: potrebbero indicare un inizio di tumore, associato al fumo.

“Prevenire è meglio che curare”

Gli ultimi dati elaborati dall’Istat registrano, tra i tumori più diffusi, quelli del colon-retto, del seno, dei polmoni, della prostata e della vescica.

Oggi, il cancro è, dopo le malattie cardiocircolatorie, la seconda causa di morte in Italia e, secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), circa il 30% dei tumori è causato da stili di vita scorretti. È per questo che è fondamentale migliorare le proprie condizioni di vita e, soprattutto, fare attenzione ai piccoli messaggi che ci invia il nostro corpo.

Il cancro uccide circa 180.000 persone all’anno in Italia ma, in alcuni casi, agire tempestivamente può essere una salvezza!

 

 








Mostra commenti
10 buone abitudini per dormire bene
10 buone abitudini per dormire bene
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Autismo e diagnosi precoce: un test sulle pupille può predirlo?
Autismo e diagnosi precoce: un test sulle pupille può predirlo?
Sì a un bicchiere di vino a Natale, ma mai associato a questi cibi!
Sì a un bicchiere di vino a Natale, ma mai associato a questi cibi!
Mal di testa: 10 miti da sfatare
Mal di testa: 10 miti da sfatare
Gli uomini saranno sempre più alti?
Gli uomini saranno sempre più alti?