Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Graham: il prototipo di uomo immune agli incidenti d’auto

Graham: il prototipo di uomo immune agli incidenti d’auto

Ultimo aggiornamento – 22 luglio, 2016

Campagna sicurezza stradale
Indice

Non c’è maggior pericolo in strada di un serbatoio pieno di testosterone.

Incontriamo Graham, l’unica persona progettata per sopravvivere a un incidente d’auto.

La sua pelle spessa è uno dei suoi lineamenti deformati fondamentali; gli esperti dicono che sarebbe essenziale un elemento del genere per sopravvivere agli incidenti d’auto.

La scultura interattiva è parte di una campagna di sicurezza stradale che ha sfruttato l’esperienza di un chirurgo esperto di traumi.

La Commissione degli incidenti con i mezzi di Trasporto, dice Graham, mostra come gli esseri umani avrebbero bisogno di evolvere per resistere alle forze coinvolte negli incidenti stradali – e come gli esseri umani siano suscettibili alle lesioni.

Graham

Le persone possono sopravvivere schiantandosi a forte velocità contro un muro, ma quando si parla di collisioni che coinvolgono veicoli, le velocità sono più veloci, le forze sono maggiori e le possibilità di sopravvivenza sono molto più ridotte“, ha detto l’amministratore delegato Joe Calafiore.

Le caratteristiche bizzarre di Graham, la scultura interattiva, includono:

  • l’assenza di collo, escludendo così colli spezzati e colpi di frusta;
  • una faccia grassa per proteggere il naso e le orecchie;
  • diversi airbag tra ogni costola e una cassa toracica massiccia in grado di proteggere il cuore;
  • pelle più spessa e più dura per schermare e ridurre le abrasioni.

Graham scultura

Graham non è solo al sicuro all’interno della vettura.

Ha gambe forti che gli permettono di saltare fuori dall’auto al volo. Se questo non è sufficiente, le sue ginocchia si piegano in tutte le direzioni per salvarsi dalle fratture alla gamba, quando viene colpito da una macchina.

I pericoli esistono anche a basse velocità, come ad esempio 25, 30, 35 chilometri all’ora e sono molto diffusi“, ha detto il chirurgo esperto di traumi, coinvolto nel progetto, Christian Kenfield.

La scultura, dell’artista di Melbourne Patricia Piccinini, sarà in mostra presso la Biblioteca di Stato di Victoria fino all’8 agosto.

Aiutiamo gli adolescenti a diventare degli autisti sicuri

Secondo i Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC), i guidatori di età compresa tra i 16 e i 19 anni sono più a rischio di fare un incidente d’auto rispetto agli autisti di un altro gruppo di età. Nel 2005, gli adolescenti hanno rappresentato il 12% dei decessi causati da incidenti stradali. Quelli più a rischio per gli incidenti sono i maschi, gli adolescenti con i passeggeri adolescenti e i neopatentati.

Il sito CDC elenca i diversi motivi per cui gli adolescenti sono particolarmente a rischio di incidenti stradali:

  • Gli adolescenti hanno più tendenza, rispetto ai conducenti più anziani, a sottovalutare le situazioni di pericolo o a non essere in grado di riconoscere situazioni di rischio.
  • Gli adolescenti hanno più probabilità dei guidatori di lunga data di correre ad alta velocità. La presenza di passeggeri adolescenti di sesso maschile aumenta la probabilità di questo comportamento di guida a rischio.
  • Rispetto ad altri gruppi di età, gli adolescenti hanno il tasso più basso di utilizzo della cintura di sicurezza. Nel 2005, il 10% degli studenti delle scuole superiori ha riferito che raramente, o mai, indossa le cinture di sicurezza quando è in auto con qualcun altro.
  • A tutti i livelli di concentrazione di alcol nel sangue (BAC), il rischio di coinvolgimento in un incidente automobilistico è maggiore per gli adolescenti che per i conducenti più anziani.

Naturalmente, la guida da ubriaco è anche una particolare preoccupazione tra gli adolescenti, nonostante il fatto che per loro non sia legale bere. Nel 2005, il 23% dei conducenti di età compresa tra i 15 e i 20 anni che sono morti in incidenti d’auto, aveva un tasso alcolemico superiore al limite legale. Secondo un sondaggio nazionale, condotto nello stesso anno, quasi 3 su 10 adolescenti ha riferito di essere salito su una macchina con un autista che aveva bevuto alcol.

Consigli di guida sicura

Di seguito, ecco alcune cose di cui si dovrebbe discutere con un adolescente prima che arrivi al volante di una vettura. Anche se non è possibile evitare tutti gli incidenti, informare i ragazzi di questi rischi può ridurre notevolmente la possibilità che ne facciano uno:

  • Non rispondere al telefono. Parlare al telefono e inviare sms durante la guida è un’enorme distrazione. Ma gli adolescenti amano i loro telefoni cellulari e probabilmente credono di essere multitasking durante la guida. Un sondaggio del 2005 della Fondazione Allstate, ha trovato che più della metà dei ragazzi usa i telefoni cellulari durante la guida. A seconda dello Stato in cui si vive, spedire sms o parlare al cellulare può essere illegale. Indipendentemente da ciò, lasciate che i ragazzi conoscano i pericoli dei cellulari (e altri comportamenti di distrazione) nelle automobili, e istruiteli ad attivare la vibrazione in modo che siano meno tentati a usarli. Per diminuire il rischio di essere tentati, equipaggiate la vettura con un dispositivo di vivavoce.
  • Tenete gli occhi sulla strada. Questo sembra ovvio, ma la maggior parte dei ragazzi crede di poter fare tutto – anche se questo significa distogliere lo sguardo dalla strada per farlo. Fate loro sapere che mangiare durante la guida, truccarsi, cambiare le stazioni radio o guardare i passeggeri possono essere fonti di distrazione. Gli incidenti accadono in una frazione di secondo e gli autisti disattenti sono la causa dell’80% degli incidenti.
  • Mantenere una distanza di sicurezza. Gli adolescenti non possono del tutto capire l’importanza di rimanere a distanza di sicurezza dalla macchina di fronte a loro. Quando insegnate loro a guidare, mostrate ciò che rappresenta una distanza di sicurezza.
  • Indossare sempre la cintura di sicurezza. Molti incidenti mortali che derivano da incidenti stradali sono dovuti a conducenti e passeggeri che non indossano le cinture di sicurezza. Sottolineate l’importanza della cintura di sicurezza.
  • Non bere e guidare. Questo dovrebbe andare da sé, ma, date le statistiche di cui sopra, chiaramente molti adolescenti ignorano anche questa legge palese. Informare i ragazzi sui pericoli della guida da ubriaco – sia il potenziale rischio di incidenti mortali e le ramificazioni legali di guida in stato di ebbrezza. Far loro sapere che, se si sentono troppo ubriachi per guidare, possono farsi portare a casa senza andare nei guai.

Mostra commenti
Curare la broncopneumopatia cronica istruttiva con la riabilitazione polmonare
Curare la broncopneumopatia cronica istruttiva con la riabilitazione polmonare
Il recupero delle funzionalità del polso, dopo la frattura del radio
Il recupero delle funzionalità del polso, dopo la frattura del radio
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Quando gli antibiotici sono dannosi per la salute?
Quando gli antibiotici sono dannosi per la salute?
Riconoscere i sintomi della fibrosi cistica
Riconoscere i sintomi della fibrosi cistica
Stop alle aritmie cardiache: testata una mappa che le individua e blocca
Stop alle aritmie cardiache: testata una mappa che le individua e blocca
Sincronizzazione delle mestruazioni: è possibile?
Sincronizzazione delle mestruazioni: è possibile?