Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Il verme solitario: un pericoloso parassita

Il verme solitario: un pericoloso parassita

Ultimo aggiornamento – 14 aprile, 2020

tenia: le cause e i sintomi del verme solitario
Indice

Dr.ssa Monica Cesarini, specialista in gastroenterologia. 


Avete mai sentito parlare di verme solitario? A volte forse anche con ironia, pensando a qualcuno con un appetito notevole. Ma vediamo insieme alla dr.ssa Monica Cesarini di cosa si tratta e perché non è il caso di sottovalutare il disturbo.

Come avviene il contagio da verme solitario?

La tenia solium, comunemente detta verme solitario, viene espulsa con le feci degli animali infetti e rilascia sul terreno le uova che possono sopravvivere molto a lungo. Queste, se ingerite dall’ospite (di solito suino), le uova si schiudono e ne fuoriesce l’embrione. Questo penetra nella mucosa intestinale, passa in circolo e si localizza nei muscoli.

Se la carne di suino viene consumata cruda o poco cotta, la tenia può infettare l’uomo fissandosi nell’intestino, dove si nutre del contenuto intestinale. La salatura, l’affumicatura e la refrigerazione a 4°C della carne non uccidono la tenia.

Quali sono i sintomi del verme solitario?

La teniasi può dare luogo a disturbi intestinali più o meno sfumati, tipo dolenzia periombelicale, alterazione del gusto, alitosi, scialorrea, difficoltà digestive, qualche irregolarità dell’alvo.

Tipicamente l’infezione da tenia è associata a bulimia, dal momento che questa parassita assimila circa il 5% dei cibi ingeriti dall’uomo e sottrae soprattutto vitamine, causando una fame insolita nel paziente, che tuttavia non riesce a sfamare nonostante l’aumento dell’introito di cibo.

Come si debella questo parassita?

La terapia si fonda sulla somministrazione di niclosamide, farmaco non assorbitile e ben tollerato, che agisce bloccando la motilità delle tenie e la loro adesione.

Mostra commenti
Mani che tremano? Le cause più comuni
Mani che tremano? Le cause più comuni
Ottenuto il sangue artificiale dalle cellule staminali
Ottenuto il sangue artificiale dalle cellule staminali
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Autismo e schizofrenia: esiste davvero un legame?
Autismo e schizofrenia: esiste davvero un legame?
Infarto: le cause che non ti aspetti!
Infarto: le cause che non ti aspetti!
La polmonite può essere una complicanza dell’influenza?
La polmonite può essere una complicanza dell’influenza?
Migliori abilità visive potrebbero essere un primo sintomo di autismo
Migliori abilità visive potrebbero essere un primo sintomo di autismo