Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Perché la Vitamina C è davvero fondamentale dopo i 50 anni

Perché la Vitamina C è davvero fondamentale dopo i 50 anni

Ultimo aggiornamento – 22 marzo, 2021

massa muscolare e vitamina c: il legame
Indice

Una cosa è certa: al di là dell’età, la Vitamina C rappresenta uno dei micronutrienti più sicuri ed efficaci. Purtroppo, però, il nostro organismo non riesce a sintetizzarla in modo autonomo: ed è questo il motivo per cui l’assunzione tramite alimentazione diventa fondamentale.

Fondamentale, perché? Perché i benefici dell’acido L-ascorbico (il suo vitamero più importante), sono molti e ben noti. Ma da oggi sappiamo qualcosa in più, grazie a uno studio prospettico su migliaia di individui pubblicato sulla rivista scientifica The Journal of Nutrition: se assunto nelle quantità raccomandate, può aiutare chi supera la mezza età a mantenere una massa muscolare tonica e dinamica.

Quando i muscoli invecchiano

Insomma, superati i 50 anni, sembra che l’assunzione di Vitamina C tramite frutta e verdura sia essenziale per mantenersi in forma, soprattutto a livello muscolare.

La regina delle vitamine sarebbe infatti responsabile - se abbinata ad attività fisica regolare e abitudini di vita sane - di un’azione anti-invecchiamento dei muscoli, in grado di contrastare il tempo e la gravità. 

Proprio così. Con l’avanzare dell’età, infatti, il nostro corpo subisce una perdita progressiva della massa muscolare. In questo processo, i primi indiziati sono sicuramente i muscoli scheletrici che, da soli, costituiscono il 40% del nostro peso. 

Nella maggior parte dei casi, si tratta di un processo fisiologico, dovuto a modificazioni ormonali, malattie croniche e diminuzione delle ore dedicate all’attività fisica. Il processo, però, può divenire patologico, portando alla cosiddetta sarcopenìa, di cui soffrono oltre cinquanta milioni di over 50 nel mondo. 

Purtroppo, chi soffre di sarcopenìa ha a che fare con una sindrome altamente debilitante, che può causare una vera e propria disabilità fisica. Basti pensare che, seppure con un’ampia variabilità interindividuale, circa l’1-2% della massa muscolare viene persa ogni anno dopo i 50 anni di età per una riduzione totale compresa tra il 30 e il 50% all’età di 80 anni. 

Il ruolo della vitamina C nel mantenere un apparato muscolo-scheletrico funzionante

Ma c’è una buona notizia. Secondo lo studio appena pubblicato, la comparsa della sarcopenìa potrebbe essere prevenuta grazie alla Vitamina C. Il team di scienziati coinvolti nello studio ha infatti fatto emergere una correlazione tra l’apporto di acido ascorbico negli over 50 e la massa muscolare scheletrica: chi ne presenta maggiori concentrazioni nel sangue mostra muscoli più tonici anche con il passare degli anni.

Lo studio si basa sui dati raccolti da oltre 13 mila donne e uomini parte del progetto EPIC (Europaen Prospective Investigation into Cancer and Nutrition), nato per comprendere i legami tra alimentazione, cancro e altre malattie croniche. 

E i risultati sono più che chiari. «I gruppi che hanno assunto più Vitamina C hanno più massa muscolare e muscoli più tonici», si legge nelle conclusioni. In particolare la categoria con i livelli più elevati, ha addirittura il 3% di massa muscolare in più rispetto alle altre. «Il gap è davvero notevole – commentano gli studiosi – dal momento che la perdita di massa muscolare dopo i 50 anni è dell’ordine dello 0.5-1% ogni anno».

Mostra commenti
Al via Digital Health Summit 2020: dal 6 al 9 ottobre, una quinta edizione 100% online
Al via Digital Health Summit 2020: dal 6 al 9 ottobre, una quinta edizione 100% online
«Per la loro scoperta del virus che causa l'epatite C» vincono il Nobel per la Medicina 2020
«Per la loro scoperta del virus che causa l'epatite C» vincono il Nobel per la Medicina 2020
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Malattia di Crohn: vi è un nuovo farmaco che blocca i sintomi
Malattia di Crohn: vi è un nuovo farmaco che blocca i sintomi
Apnea dei bambini: quando è il caso di controllare le adenoidi o le tonsille
Apnea dei bambini: quando è il caso di controllare le adenoidi o le tonsille
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Google Fit: la nuova sfida di Google nel mondo della salute
Google Fit: la nuova sfida di Google nel mondo della salute