Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Pidocchi in viaggio: ecco come eliminarli anche in estate

Pidocchi in viaggio: ecco come eliminarli anche in estate

Ultimo aggiornamento – 03 Luglio, 2015

I pidocchi sono piccoli parassiti che possono infestare sia gli animali che le piante. Quelli che infestano l’uomo appartengono a due specie:

  • Pediculus Humanus, conosciuto come pidocchio dei capelli
  • Pthirus pubis, conosciuto come piattola, che infesta la zona pubica

La prima cosa importante da sapere, a differenza di quanto comunemente si crede, è che la pediculosi non è una malattia, non fa distinzioni tra classi sociali o tra persone che hanno più o meno cura della propria igiene.

Il Pediculus Humanus, piccolo parassita a sei zampe di color giallo-marroncino e lungo un paio di millimetri, infesta in primo luogo il cuoio capelluto, ha un ciclo riproduttivo che parte dalle uova, le lendini, che sono deposte in gran parte dietro le orecchie e sulla nuca, aderiscono al capello grazie a una sostanza adesiva che secernono e si schiudono dopo una settimana.

Il pidocchio si nutre di sangue che si procura pungendo il cuoio capelluto e causando così un insopportabile prurito.

Essendo un parassita, muore dopo qualche ora se allontanato dalla testa. Può però resistere anche diverse ore in acqua, uno dei motivi per cui è fondamentale non frequentare piscine pubbliche a capo scoperto [1].

Quali sono i fattori di rischio e come si contagiano?

I pidocchi non possono sopravvivere al di fuori dell’ambiente infestato, quindi non si trasferiscono, non volano, non saltano. Il contagio avviene esclusivamente per contatto diretto testa a testa. Sono quindi molto a rischio gli ambienti frequentati dai bambini, come scuole e centri di aggregazione, dove la vicinanza stretta o il contatto diretto durante i giochi può favorirlo [2].

I pidocchi come portatori di malattie?

In passato, fino alla prima metà del ‘900, numerosi studi hanno indicato che i pidocchi fossero portatori di malattie come il tifo. Oltre al fatto che queste malattie sono state sconfitte da molti anni, metodologie di studio e mancanza di prove non sono mai riuscite a dimostrare un collegamento tra il pidocchio umano e qualche patologia. Sebbene ancora oggi ci siano dei dubbi, la medicina ritiene, quasi unanimemente, che non ci siano rischi di malattie trasmissibili all’uomo in caso di pediculosi [3].

Come si eliminano?

Le linee guida generali, in casi riconosciuti di infestazione attiva, prevedono misure di profilassi e igiene che riguardano l’ambiente familiare e le persone con cui i soggetti infestati sono a stretto contatto. Tutti devono essere controllati attentamente e in caso trattati.

Indumenti personali e biancheria vanno immediatamente sostituiti e accuratamente lavati a temperature superiori ai 60° [4].

Il trattamento consiste in primo luogo in un esame attento del cuoi capelluto. Se si individuano le lendini, piccole sfere biancastre attaccate ai capelli, queste vanno sfilate a una a una con le mani o con un piccolo pettine a denti molto fitti, dopo aver cosparso i capelli infestati con aceto caldo che, essendo a pH acido, scioglie la sostanza adesiva che le fissa ai capelli.

Secondo alcuni pareri medici, questo trattamento può non essere sufficiente e viene consigliato l’uso di sostanze farmacologiche antiparassitarie a uso locale. In questi casi, gli shampoo sono da preferire ai prodotti in polvere, per quanto tutti i prodotti oggi in commercio si siano dimostrati efficaci.

L’uso di antiparassitari a scopo preventivo è, invece, assolutamente sconsigliato sia perché i prodotti sono, quasi sempre, moderatamente tossici, sia perché nessun prodotto si è dimostrato efficace [5].

Fonti

[1] What to Do When Your Child Has Lice http://www.webmd.com/children/features/what-do-when-your-child-has-head-lice

[2] Head lice http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/head-lice/basics/risk-factors/con-20030792

[3] HEAD LICE AS VECTORS OF DISEASE http://www.headlice.org/news/classics/vectors.htm

[4] Are Head Lice Contagious? http://pediatrics.about.com/od/weeklyquestion/a/06_headlice.htm

[5] Treatment http://www.cdc.gov/parasites/lice/head/treatment.html

 

 

 

 

Mostra commenti
Hiroshima e Nagasaki: gli effetti delle radiazioni 70 anni dopo
Hiroshima e Nagasaki: gli effetti delle radiazioni 70 anni dopo
Un farmaco per l’artrite reumatoide potrebbe curare la vitiligine
Un farmaco per l’artrite reumatoide potrebbe curare la vitiligine
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Cosa mangiare con l’influenza (e cosa no)
Cosa mangiare con l’influenza (e cosa no)
Perché gli attacchi di asma vengono di notte?
Perché gli attacchi di asma vengono di notte?
I giorni dopo una rinoplastica: la verità che non ti aspetti!
I giorni dopo una rinoplastica: la verità che non ti aspetti!
Come migliorare la concentrazione: la parola all’esperto
Come migliorare la concentrazione: la parola all’esperto