Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Quando prendere la pastiglia per la pressione alta?

Quando prendere la pastiglia per la pressione alta?

Ultimo aggiornamento – 03 febbraio, 2021

Quando prendere la pastiglia per la pressione: meglio alla sera
Indice

Quando prendere la pastiglia per la pressione alta? La comunità medica non ha mai dato una risposta certa e definitiva a questo quesito. Purtroppo, infatti, non esistono linee guida in merito. È, comunque, molto probabile che gli ipertesi abbiano l’abitudine di assumere la pastiglia per la pressione nelle prime ore del mattino.

Ci sono però delle novità. Una ricerca apparsa di recente sull’European Heart Journal con la firma del dr. Ramon Hermida, direttore del Laboratorio di Cronobiologia e Biongeneria dell’Università di Vigo in Spagna, sembra far chiarezza in merito. Il momento migliore per prendere la pastiglia contro la pressione alta è alla sera, meglio ancora se prima di coricarsi. 

Il motivo? Migliora il il controllo della pressione nelle 24 ore, riducendo il rischio di morte per ictus e infarto (e non solo) rispetto a chi assume il farmaco al risveglio.

Pastiglia della pressione, meglio assumerla alla sera

È lo studio più ampio mai eseguito per chiarire l’annosa questione su quando prendere la pastiglia per la pressione. Ha coinvolto, infatti, 19 mila pazienti ipertesi, per circa 6 anni. Questi sono poi stati divisi in due gruppi. Metà di loro ha preso la pastiglia al mattino, l’altra metà alla sera. Cosa è emerso? Chi ha assunto la pastiglia nelle ore serali ne ha tratto i maggiori benefici: il rischio di morte cardiaca si è dimezzato, e la pressione si è mantenuta più bassa nelle 24 ore successive, soprattutto nelle ore notturne.

Il dr. Ramon Hermida è stato molto chiaro. «Cambiare l’orario di assunzione del farmaco potrebbe salvare molte vite». Tutto è in linea con precedenti evidenze scientifiche: i valori medi della pressione minima misurata durante il sonno sono i più indicativi del rischio cardiovascolare. La pressione bassa di notte, è dunque confermato, è un elemento protettivo nei confronti di eventi cardiovascolari avversi.

Quindi, quando assumere la pastiglia per la pressione alta?

Le conclusioni? Non è possibile generalizzare. È piuttosto necessario studiare le necessità cliniche di ogni individuo

Per alcuni pazienti ipertesi, infatti, l’aumento dei valori della pressione durante la notte è pressoché fisiologico. Per altri, la situazione si presenta diversa. È quindi importante sottoporre chi soffre di pressione alta a un monitoraggio nelle 24 ore, per chiarire l’andamento della pressione sanguigna nelle ore diurne e in quelle notturne.

Ovviamente, serviranno altri studi per confermare in modo più dettagliato quando prendere la pastiglia per la pressione. Insomma, evitate il fai-da-te: prima di modificare l’orario di assunzione della pillola contro l’ipertensione parlatene con il vostro medico o cardiologo. Il consiglio migliore è comunque quello di chiedere il parere al proprio medico curante perché potrebbero esserci motivi validi per cui il farmaco deve essere assunto alla sera oppure alla mattina.

Mostra commenti
Ansia, depressione e malattia di Crohn: esiste un legame?
Ansia, depressione e malattia di Crohn: esiste un legame?
Polmonite, colpa del piumino da letto: come è possibile?
Polmonite, colpa del piumino da letto: come è possibile?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Andate al bagno spesso di notte? Attenzione ai sintomi associati!
Andate al bagno spesso di notte? Attenzione ai sintomi associati!
Sindrome di Patau: per saperne di più
Sindrome di Patau: per saperne di più
Banca del DNA: un nuovo sistema per la lotta al crimine
Banca del DNA: un nuovo sistema per la lotta al crimine
Pronti per il vaccino JOHNSON & JOHNSON? Una guida completa
Pronti per il vaccino JOHNSON & JOHNSON? Una guida completa