Quelle antiestetiche smagliature

Tania Catalano | Biologa

Ultimo aggiornamento – 16 Giugno, 2016

Come eliminare le smagliature

Quando la componente elastica perde tono, può succedere che la pelle si “smagli”, esattamente come succede a un collant. Bruschi cambiamenti di peso, gravidanza, sedentarietà, sono i migliori alleati delle antiestetiche e indelebili smagliature.

Si localizzano soprattutto su pancia, glutei, seno e cosce, zone in cui la pelle appare striata e assottigliata.

Cosa sono le smagliature?

Tecnicamente detto “distensione post-tensiva”, il fenomeno che provoca la comparsa delle smagliature altro non è che un allentamento delle fibre collagene, le maglie del derma.

La formazione delle smagliature è costituita da tre stadi:

  1. Fase infiammatoria (la pelle della zona interessata può prudere)
  2. Fase degenerativa (compaiono delle strisce rosso violacee)
  3. Fase di risanamento (la pelle danneggiata cicatrizza e le strie diventano di color bianco perla)

Smagliature: le cause

  • Bruschi cambiamenti di peso
  • Gravidanza
  • Sedentarietà
  • Squilibri ormonali
  • Adolescenza
  • Malattie endocrine a carico della ghiandola surrenalica
  • Morbo di Cushing
  • Sindrome di Marfan
  • Utilizzo prolungato di cortisonici per uso orale

Smagliature in gravidanza  

Seguono il normale iter di formazione delle altre smagliature ma compaiono sull’addome delle gestanti per eccessivo stiramento delle fibre elastiche.

Cosa sono le strie rubre?

Possono sembrare normali smagliature e, in effetti, hanno in comune, la perdita di elasticità e l’assottigliamento del tessuto sottocutaneo. Tuttavia, sono condizioni che insorgono per motivi diversi. Mentre le smagliature sono lunghe, sottili e, con il tempo, diventano bianche, le strie rubre sono strisce cutanee che rimangono violacee (con il passare del tempo, diventano leggermente più chiare ma mai completamente bianche). Le strisce sono molto più larghe. Si osservano in soggetti con sindrome di Cushing e con ipercortisolismo che, di solito, insorge in pazienti costretti a un uso eccessivo e prolungato di cortisonici, in particolare i glucocorticoidi, che inibiscono la formazione di fibroblasti e ciò determina perdita di collagene.

Come si possono prevenire le smagliature?

Prevenire le smagliature vuol dire avere uno stile di vita che eviti, il più possibile, gli atteggiamenti che ne determinano la formazione. Mantenere un peso forma, non condurre una vita sedentaria, bere a sufficienza, mangiare frutta e verdura, idratare la pelle con lozioni emollienti, sono comportamenti complici di una pelle elastica e sana.

Come eliminare le smagliature?

In generale i diversi trattamenti non sono molto efficaci se lo stadio di formazione è avanzato.

In particolare, nei due stadi iniziali, per stimolare la formazione di fibre collagene, è possibile assumere integratori a base di silicio, vitamine A, C ed E. L’alimentazione è importante per integrare i nutrienti in grado di rafforzare le maglie del derma. In generale, idratarsi adeguatamente, mangiare molta frutta e verdura sono abitudini salutari per il benessere cutaneo.

Sono utili trattamenti come idratazione con olio di oliva, olio di mandorle e olio di germe di grano, peeling con acido glicolico, massaggi e, per stimolare le cellule del tessuto cutaneo, ginnastica passiva con specifici elettrodi sulle zone coinvolte

Quando ci si trova già nello stadio di cicatrizzazione si può ricorrere a trattamenti estetici come acido ialuronico, laser, chirurgia plastica oppure, più semplicemente, make up appositi.

Acido ialuronico

Favorisce la formazione di collagene riempendo la parte di pelle interessata dalla smagliatura. Purtroppo, i risultati di questo trattamento non durano nel tempo perché il collagene viene riassorbito nell’arco di alcuni mesi.

La terapia laser

La terapia laser è piuttosto costosa, non può rimuovere completamente le smagliature, ma può sbiadirle rendendole molto meno evidenti. E’ indolore e può essere utilizzata in una fase iniziale, quando le smagliature sono ancora rosso o viola.

L’energia del laser viene assorbita dai vasi sanguigni sotto le smagliature. I vasi sanguigni collassano e il colore rosso violaceo scompare. Spesso si rendono necessarie più sedute.

Chirurgia plastica

L’intervento di chirurgia estetica per le smagliature è costoso e raramente consigliato. È più probabile che il chirurgo estetico, nel caso in cui la pelle della zona interessata dalle smagliature sia flaccida, proponga direttamente un’addominoplastica, in questo modo si eliminerà la pelle in eccesso e, quindi, le smagliature su di essa.

Tania Catalano | Biologa
Scritto da Tania Catalano | Biologa

Sono laureata in Scienze Biologiche e sto per conseguire la laurea Magistrale in Biologia Sanitaria e Cellulare Molecolare. Nei lavori di stage presso diversi laboratori di analisi biochimico cliniche ho approfondito la diagnostica clinica e immunologica. Mi occupo di giornalismo medico scientifico e approfondisco spesso la relazione tra nutrizione e patologie cronico-degenerative.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Tania Catalano | Biologa
Tania Catalano | Biologa
in Salute

247 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Contenuti correlati
Uomo si gratta
Pulci nell'uomo: cosa fare?

Le pulci sono particolari parassiti che si cibano del sangue dei mammiferi e preoccupano per la loro contagiosità: possono colpire anche l'uomo? Scoprilo!