Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Dieta per perdere peso: i consigli dell’esperto

Dieta per perdere peso: i consigli dell’esperto

Ultimo aggiornamento – 14 aprile, 2020

perdere peso in estate: ecco come
Indice

Dr.ssa Maria Pia Muli, specialista in nutrizione. 


Pronti per la prova costume? Forse, alcuni di voi si saranno posti questa domanda un po’ troppo tardi, rimandando il più possibile il momento in cui fare i conti con la bilancia. Se così fosse, il consiglio è di mettervi subito al lavoro per perdere i chili in eccesso, seguendo una dieta sana ed equilibrata.

La dr.ssa Maria Pia Muli ha risposto ad alcune vostre domande, per aiutarvi a ritrovare il giusto equilibrio tra cibo e corpo.

La dieta per perdere peso in estate: il parere dell’esperto

Enrica chiede: “Ho l’addome e lo stomaco sempre gonfio; seguo una dieta sana, sono alta 165 cm e peso 58 kg: cosa mi consigliate? Quali alimenti non sono consoni ed esiste qualche integratore per sgonfiarsi?”

Dr.ssa Muli: “Nella mia intervista sul gonfiore addominale su può trovare il dettaglio degli alimenti da eliminare o da ridurre sensibilmente, in generale tutti quegli alimenti che sono flautogeni. La tattica da applicare è eliminare insieme tutti gli alimenti incriminati per 3-4 settimane, per poi re-introdurli gradualmente 1 alla volta ogni 48 ore e osservare con attenzione la reazione del proprio fisico.

Infatti anche una dieta oggettivamente “sana” non è detto che vada bene in assoluto per tutti e potrebbe risultare non adeguata alle caratteristiche di un soggetto, in un dato momento della vita. Anche gli integratori e i rimedi fitoterapici utili sono ben indicati nell’articolo: in sintesi, assumere bevande a base di semi caldi (finocchio, coriandolo, anice, cumino) più, eventualmente, del carbone vegetale e probiotici di buona qualità (consiglio di controllare sempre con attenzione la concentrazione, che deve essere dell’ordine di miliardi e l’origine dei batteri che deve essere umana)“.

Margherita chiede: “Potreste fare un esempio che rappresenti con precisione come si deve misurare la circonferenza addominale per valutare i rischi cardiovascolari? Il grasso addominale che si trova sottocute, quello che viene aspirato durante la liposuzione per intenderci, con che tipo di dieta e attività fisica si può ridurre?

Dr.ssa Muli: “La circonferenza vita si deve misurare all’altezza dell’ombelico. Per la prevenzione delle patologie cardiovascolari nella donna deve essere al di sotto degli 80 cm. 

Il grasso sottocutaneo, dovunque si trovi nel corpo, si elimina con la riduzione dell’apporto calorico più con l’incremento dell’esercizio fisico, per esempio fare le scale a piedi e non in ascensore, andare al lavoro a piedi o scendere alcune fermate prima – attività che attengono a un corretto stile di vita – abbinati a un adeguato e mirato esercizio fisico in palestra, in piscina o all’aria aperta, purché sia costante ed effettuato almeno 3 volte a settimana e della durata di 45 minuti alla volta“.

Alessia chiede: “Non riesco più a dimagrire! Sono angosciata, non perdo neanche un grammo. Pranzo con pasta, riso, quinoa, tutto integrale, più verdure. La sera mangio proteine, sempre con verdure (ho eliminato la carne perché non mi piace). Cosa devo fare?“.

Dr.ssa Muli: “In luogo del pasto dissociato che sta facendo, suggerisco una dieta non dissociata, ma con un apporto sia di carboidrati che di proteine e grassi, sia a pranzo che a cena. In generale, però, bisognerebbe conoscere anche l’entità di riduzione del peso che si è prefissata di raggiungere“.

Preso nota di tutti i consigli? Bene, allora seguiteli e fateci sapere qual è l’effetto che hanno su di voi. Buona dieta in salute a tutti e ricordate, la dr.ssa Maria Pia Muli sarà ben lieta di rispondere alle vostre domande, inviandole qui.

Mostra commenti
Linfoma: è in arrivo una nuova terapia?
Linfoma: è in arrivo una nuova terapia?
Dieta dei 22 giorni: il menù per perdere peso
Dieta dei 22 giorni: il menù per perdere peso
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Malattia di Crohn: vi è un nuovo farmaco che blocca i sintomi
Malattia di Crohn: vi è un nuovo farmaco che blocca i sintomi
Apnea dei bambini: quando è il caso di controllare le adenoidi o le tonsille
Apnea dei bambini: quando è il caso di controllare le adenoidi o le tonsille
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Google Fit: la nuova sfida di Google nel mondo della salute
Google Fit: la nuova sfida di Google nel mondo della salute