Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Essere estroversi rafforza il sistema immunitario

Essere estroversi rafforza il sistema immunitario

Ultimo aggiornamento – 07 gennaio, 2015

Indice

Nottingham. È stato scoperto che c’è una corrispondenza genetica tra personalità e sistema immunitario: chi ha difese immunitarie forti, ha anche un carattere aperto ed estroverso. È il nostro sistema immunitario, quindi, a condizionare la nostra personalità?

Lo studio

I ricercatori di Nottingham hanno esaminato le relazioni tra i 5 principali tratti della personalità umana e 2 gruppi di geni attivi nei globuli bianchi: uno che coinvolge l’infiammazione e uno che coinvolge le risposte antivirali e gli anticorpi.

121 i soggetti studiati: 86 donne e 35 uomini, persone di etnie diverse, con un’età media di 24 anni e un indice di massa corporea medio di 23. I partecipanti hanno tutti completato un test della personalità che misura i cinque tratti specifici del carattere:

  • estroversione
  • nevrosi
  • apertura
  • gradevolezza
  • prudenza

Poi, campioni di sangue di ogni volontario sono stati raccolti per l’analisi genica del loro profilo immunitario e, a fini di controllo, sono stati registrati anche i comportamenti abitudinari dei soggetti: fumare, bere, fare attività fisica. Il tutto è stato classificato per ottenere i risultati necessari.

Gli estroversi e il rischio di infezioni

Abbiamo scoperto che a «estroversione» era associato un aumento significativo dell’espressione dei geni anti-infiammatori. E che a «prudenza» corrispondeva invece una ridotta espressione degli stessi geni”. In altre parole… le persone che hanno un temperamento più aperto, quelle che per carattere si espongono al rischio di molte più infezioni, sono anche quelle che hanno un sistema immunitario più forte.

Le persone più chiuse e prudenti, hanno invece un sistema immunitario più debole. Ma allora è la nostra biologia a condizionare la nostra psicologia?
Tuttavia, eccettuate queste due associazioni chiare ed evidenti, lo studio non ha messo in luce altre corrispondenze significative tra carattere e sistema immunitario. Ma si tratta comunque di un gigantesco risultato. Infatti, sebbene i meccanismi biologici di queste associazioni dovranno essere esplorati in future ricerche, i nuovi dati ora acquisiti potrebbero illuminare le associazioni epidemiologiche a lungo osservate tra personalità, salute fisica e longevità umana.

Mostra commenti
Influenza: poche regole per ridurre i rischi
Influenza: poche regole per ridurre i rischi
Meningite: tutto ciò che c’è da sapere
Meningite: tutto ciò che c’è da sapere
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più
Articoli più letti
Ecco la nuova terapia che potrebbe sconfiggere il diabete: tante le speranze
Ecco la nuova terapia che potrebbe sconfiggere il diabete: tante le speranze
Diabete e nutrizione: questione di equilibri
Diabete e nutrizione: questione di equilibri
Una tenia cancerogena uccide un uomo
Una tenia cancerogena uccide un uomo
Unghie nere da corsa: previeni o rimedia così
Unghie nere da corsa: previeni o rimedia così