Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Attenzione al vostro spazzolino: potrebbero annidarsi molti batteri (anche fecali)

Attenzione al vostro spazzolino: potrebbero annidarsi molti batteri (anche fecali)

Ultimo aggiornamento – 05 marzo, 2020

Passare lo spazzolino sui propri denti non significa eliminare del tutto la placca e i batteri, specialmente se questo è vecchio e consumato. Anche se molti di noi conoscono l’importanza di prendersi cura dei denti, meno persone sono al corrente dei benefici di avere uno spazzolino sempre pulito.

Lo spazzolino svolge un ruolo essenziale nell’igiene orale. L’ideale sarebbe lavarsi i denti almeno 2 volte al giorno (una volta al mattino e una volta la sera prima di andare a dormire).

Ma se il vostro spazzolino è vecchio, l’azione sui denti non sarà la stessa in quanto gli spazzolini consumati non puliscono in modo efficiente i denti e sono meno efficaci nel combatterne il decadimento.

Man mano che le setole cominciano a logorarsi, potrebbero non essere più efficienti nel lavarsi i denti“, dice il Dr. Jonathan Abenaim, dentista e istruttore clinico alla New York University. “Ci possono essere batteri o particelle che non vengono portate via se non si ha lo spazzolino giusto“.

Uno spazzolino consumato può essere un problema, ma la soluzione è molto semplice: basta sostituirlo. L’American Dental Association dice che i consumatori dovrebbero sostituire gli spazzolini da denti circa ogni tre o quattro mesi, o forse anche prima, se avete dei problemi. Insieme allo spazzolino, buttiamo via anche milioni di batteri!

Uno studio presso l’Università di Manchester, in Inghilterra, ha scoperto che lo spazzolino in media contiene almeno 10 milioni di batteri, tra cui l’Escherichia coli e lo stafilococco. Nella nostra bocca sono presenti da 100 a 200 specie di batteri, molti dei quali finiscono sullo spazzolino da denti dopo una singola spazzolatura.

In realtà, i batteri, i funghi e i virus che vivono all’interno della bocca o nell’ambiente esterno possono essere presenti anche in un nuovo spazzolino da denti e possono trasferirsi sullo spazzolino nuovo dopo soli 30 secondi di utilizzo.

Queste particelle nocive non solo rimangono sul proprio spazzolino, ma potrebbero diffondersi anche negli altri spazzolini presenti in casa, con il conseguente aumento del rischio di infezione. In altre parole, sostituire lo spazzolino ogni tre o quattro mesi è importante come lavarsi i denti due volte al giorno e utilizzare il filo interdentale.

I batteri sullo spazzolino

Cosa si nasconde nello spazzolino da denti?

Lo spazzolino da denti è la patria di più di 100 milioni di batteri, tra cui lo stafilococco e l’Escherichia coli secondo i ricercatori dell’Università di Manchester, in Inghilterra. L’University of Alabama di Birmingham ha scoperto anche che negli spazzolini da denti sono presenti germi fecali.

Tutto questo sembra grave, ma non è necessario farsi prendere dal panico, basta sapere come fare a tenere pulito lo spazzolino.

Lo spazzolino porta infezioni?

Probabilmente non è possibile ottenere un’infezione dal proprio spazzolino da denti. Anche se fosse pieno di batteri, il sistema immunitario di solito riesce a prendersi cura di questo tipo di attacchi.

Tuttavia, dovreste comunque avere cura del vostro spazzolino da denti nel modo giusto, tenendolo pulito. Vediamo come conservare lo spazzolino da denti per ridurre al minimo il rischio di contrarre delle infezioni.

Non mettete lo spazzolino vicino alla toilette

Il luogo in cui lo spazzolino viene riposto è molto importante. Nella maggior parte dei bagni, la tavoletta è molto vicina al lavandino, dove la maggior parte delle persone tiene gli spazzolini da denti.

Ogni volta che si utilizza il wc, i batteri vengono rilasciati nell’aria, quindi bisogna evitare che entrino in contatto con lo spazzolino da denti.

Tenere lo spazzolino il più lontano dalla toilette è una questione di buon senso“, dice McCombs. Tenetelo nell’armadietto dei medicinali, se possibile, e chiudete sempre il coperchio del WC per ridurre al minimo la diffusione dei batteri sul vostro spazzolino da denti.

Consigli per l’utilizzo dello spazzolino da denti

Dopo aver spostato il tuo spazzolino da denti più lontano possibile dal WC e dopo averlo ripulito, ecco alcuni per mantenere il vostro spazzolino da denti il più possibile privo di germi.

  • Sciacquate lo spazzolino da denti con l’acqua di rubinetto ogni volta che lo utilizzate.
  • Lasciate che il vostro spazzolino da denti si asciughi bene tra i cicli di pulizia. Non utilizzate coperture per lo spazzolino da denti, perché potrebbero creare un terreno umido che facilita la proliferazione dei batteri.
  • Tenete il vostro spazzolino da denti in posizione verticale in un supporto.
  • Non bisogna mai usare lo spazzolino da denti di qualcun altro, o lasciare che qualcuno usi il vostro.
  • Tenete gli spazzolini da denti separati, perché, se si toccano, possono scambiarsi i germi. 

Quando cambiare lo spazzolino da denti

L’ADA consiglia di sostituire lo spazzolino ogni tre o quattro mesi, o più spesso se le setole sono consumate, se siamo in presenza di un’infezione, o dell’indebolimento del sistema immunitario.

Negli spazzolini elettrici, sostituite la testina frequentemente. Gli spazzolini da denti per bambini possono avere bisogno di essere sostituiti più spesso rispetto a quelli per adulti.

Consigli per una buona igiene orale

Ricordate che “I batteri causano le malattie gengivali, il deterioramento dei denti e l’alito cattivo“, dice il dentista Kimberly Harms, DDS, consulente dei consumatori per l’ADA. Harms raccomanda di utilizzare lo spazzolino e il filo interdentale più spesso possibile, risciacquando la bocca con un collutorio antibatterico. Questo tipo di collutorio può essere alternarlo a colluttori non medicati per evitare l’alterazione della flora batterica che “abita” la bocca e perché la maggior parte dei coll antibatterici contengono la clorexidina, disinfettante che va utilizzato per brevi periodi di tempo perchè può causare discromie dentali.

In conclusione, le norme da seguire per evitare le infezioni sono molto semplici, ma è necessario essere costanti nella loro applicazione!

 

 

Mostra commenti
Ferro: benefici e rischi da carenza
Ferro: benefici e rischi da carenza
8 metodi per non ammalarsi mai!
8 metodi per non ammalarsi mai!
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Sali d’alluminio dei deodoranti: un fattore di rischio per il cancro al seno
Sali d’alluminio dei deodoranti: un fattore di rischio per il cancro al seno
6 cose che sarebbe meglio pulire tutti i giorni
6 cose che sarebbe meglio pulire tutti i giorni
Scoperta una proteina che causa il diabete
Scoperta una proteina che causa il diabete
Tutte le proprietà della Moringa
Tutte le proprietà della Moringa