icon/back Indietro Esplora per argomento

Akita Inu, il cane giapponese di buon auspicio

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 31 Marzo, 2023

Akita Inu: le caratteristiche

L'Akita Inu è un cane giapponese di razza riconosciuta dall'ENCI, appartenente al Gruppo 5 - Cani tipo Spitz e Primitivo. 

È uno dei cani più antichi del mondo, venerato come un animale sacro, affascinante per il suo aspetto e per il suo carattere, famoso per la sua lealtà al proprietario e per la grande determinazione. 

Quali sono le caratteristiche di questa razza e cosa sapere se si vuole accogliere un piccolo esemplare in casa? Lo vediamo in questo articolo, in cui esploreremo le origini, il temperamento, la salute e tutte le curiosità sul cane giapponese Akita. 

Le origini della razza Akita 

La razza Akita Inu nasce e si sviluppa nell’isola di Honshu, e il suo nome deriva dalla regione cui l’isola appartiene.

Originariamente il cane razza Akita era utilizzato come cane da guardia e cacciatore di grossa selvaggina (cervi, orsi e cinghiali). Si trovò a occupare anche i campi di combattimento, per finire poi nei palazzi nobiliari giapponesi. 

Nel tempo, la razza di cani Akita divenne il simbolo della nazione meritando il titolo di "Monumento naturale nazionale", nel 1931. In Giappone, ancora oggi si regalano le statue del cane Akita per augurare felicità e buona salute. 

Aspetto del cane Akita Giapponese

L'Akita Inu giapponese è un cane di taglia grande muscoloso e con un'ossatura robusta. La testa è larga e massiccia e la sua figura è armoniosa e imponente, simile a quella degli Spitz asiatici. 

Le orecchie sono triangolari e dritte, ripiegate un poco in avanti. Gli occhi sono piccoli, scuri e profondi, anch'essi di forma lievemente triangolare. La coda, lunga, finisce arricciata sul dorso.

Peso e altezza 

La femmina può arrivare a un'altezza di 61 cm e a un peso massimo di 30 kg. Il maschio, invece, può raggiungere un’altezza media di 67 cm e un peso compreso tra i 30-45 kg.

Il mantello 

Il mantello è composto da un sottopelo folto e morbido e da un pelo esternabbondante, diritto e ruvido, che può essere di colore:

  • bianco;
  • fulvo chiaro;
  • rossiccio;
  • rosso fulvo con punte nere;
  • tigrato (Akita Inu nero e bianco). 

Tranne per il bianco, in tutte le altre varianti di colore, i cani Akita Inu sono caratterizzati da pelo di color bianco "urajio", sul muso, sul petto e sulla pancia, sulla parte inferiore della coda e all'interno delle zampe. 

Cura del pelo

L’Akita Inu tende a perdere molto pelo soprattutto nei periodi della muta, ovvero durante la primavera e l’autunno. 

Ecco perché è bene spazzolare il cane almeno una volta alla settimana, ma con maggiore frequenza proprio durante la muta, con spazzole apposite. 

Ogni due mesi si può ripetere, invece, il bagno con uno shampoo e sapone neutro specifico che può consigliare il veterinario.

Carattere e personalità 

Il cane Akita Inu è segnato da una natura molto particolare: da un lato, dolce e sensibile, molto devoto al suo proprietario; dall'altro, discreto e riservato, con atteggiamenti che possono diventare distaccati, in particolare verso gli estranei quando percepisce ostilità. 

Ama la compagnia delle persone di casa, ma al contempo conserva la sua indipendenza.

Si tratta di un cane molto intelligente, con alti livelli di energia ma comunque calmo, che è capace di reagire nell'immediato di fronte al pericolo. 

L'Akita Inu è un buon cane da guardia e da difesa, adatto anche per la compagnia, ma per natura non ama molto interagire con i bambini e con gli altri cani. Per queste ragioni è meglio abituarlo fin da cucciolo alla socializzazione, se si vuole adottare questo cane in casa e mantenerlo equilibrato e addestrabile.

L'Akita deve sentire la presenza e il polso fermo autorevole della persona che lo educa e che diventa il suo punto di riferimento, per affidarsi alla sua figura e lasciarsi guidare con rispetto. 

Il cane ha un carattere forte e istintivo, che può diventare ostinato e testardo. È bene sapere, tuttavia, che la migliore forma di addestramento passa per il rinforzo positivo: fermezza ma anche ricompensa.

Come vive in casa

La razza di cane giapponese Akita ama gli ambienti aperti, ma può vivere anche in un appartamento, a patto che vi sia abbastanza spazio, anche esterno possibilmente. 

La sua stazza è piuttosto grande e potrebbe non adattarsi facilmente a una casa. Se poi ci sono anche dei bambini, è bene insegnare loro il rispetto del cane quando mangia e quando dorme, perché è molto possessivo con i suoi spazi e con il cibo. 

Inoltre, è bene tener presente che l'Akita non ama molto il gioco protratto a lungo, perché tende a stancarsi molto facilmente.

Salute del cane Akita

La razza canina Akita ha un'aspettativa di vita che si aggira intorno ai 13 anni di età. In genere, sono cani sani ma che possono andare incontro ad alcuni problemi di salute, tra i quali:

  • displasia dell'anca e displasia del gomito
  • adenite sebacea
  • tendenza alle allergie alimentari
  • oculopatie, displasia retinica, glaucoma
  • torsione gastrica
  • entropion
  • sindrome di Vogt-Koyanagi-Harada o Morbo di Harada (malattia autoimmune).

Cosa mangia un Akita Inu?

La sua alimentazione può prevedere cibi confezionati come croccantini e scatolette di umido o, ancora meglio, cibi naturali preparati in casa con ingredienti freschi.

È bene, però, valutare che il cane potrebbe non tollerare o digerire alcuni alimenti, in particolare è nota la sua scarsa capacità di digerire gli amidi. Inoltre ha una forte tendenza alle reazioni allergiche.

Inoltre, è una razza che tende all’inappetenza, con una propensione a mangiare malvolentieri ciò che gli viene offerto, per questo alimentare cani di questa razza può non essere semplice.

Per tutte queste ragioni, è opportuno affidarsi al parere di un veterinario per ricevere consigli e per confrontarsi su un piano alimentare corretto, idealmente preparato in casa dato che, soprattutto, la scarsa digeribilità degli amidi e la scarsa appetenza, lo portano a rendere difficile l’alimentazione con i croccantini. 

Un’alimentazione sbagliata può inoltre predisporre allo sviluppo di patologie intestinali.

Quanto costa un cucciolo di razza Akita Inu 

Il prezzo di un cucciolo di razza Akita Inu con pedigree può costare tra i 700 e i 1.800 euro.

Condividi
Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Cane

463 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
Norwich Terrier su un prato
Norwich Terrier: le caratteristiche di questa razza

Il Norwich Terrier è una razza canina molto apprezzata, ma quali sono le sue caratteristiche fisiche e caratteriali? Ecco cosa c'è da sapere su questo cane.

Due cani della Serra da Estrela
Cane della Serra da Estrela: le caratteristiche della razza

Il Cane della Serra da Estrela è una razza canina di origine portoghese, ma quali sono le sue caratteristiche? Ecco quello che c'è da sapere su questo cane.

icon/chat