icon/back Indietro Esplora per argomento

Cane corso: le caratteristiche di questa razza canina

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 12 Aprile, 2023

Scopriamo un focus sul cane corso

Il cane corso italiano è una razza di cane molossoide molto conosciuta e apprezzata. Quali sono le sue caratteristiche fisiche e com'è il temperamento di questo animale?

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla razza corso.

Le caratteristiche della razza di cane corso 

Il cane corso è una razza conosciuta e allevata con successo fin dall'antichità. Energico, forte e intelligente, questo cane rappresenta una scelta ideale per tutti i padroni che sanno di potergli dedicare attenzioni e tempo.

Non è adatto, infatti, alla vita da appartamento e ha bisogno di praticare un'intesa attività fisica ogni giorno. Di contro, è un cane affidabile e fedele che, se educato con criterio, va molto d'accordo con gli altri essere umani.

Essendo un molossoide, tende a perdere un abbondante quantitativo di saliva, ma gode di ottima salute. Si tratta di un animale di taglia medio-grande che può arrivare a pesare fino a 50 kg per 68 cm di altezza.

Un esemplare medio di cane corso maschio, infatti ha una dimensione che varia dai 64 ai 68 cm di lunghezza per 45-50 kg, mentre le femmine sono leggermente più piccole.

Ha un collo forte e grosso, una testa larga e corta, il muso quadrato e una corporatura muscolosa. Per quanto riguarda il colore del suo pelo, essi può essere nero, grigio scuro o fulvo.

L'origine di questa razza

La razza canina corso è originaria dell'Italia, dove era particolarmente diffusa fino agli anni '50. Si tratta di una tipologia di animale molto antica, probabilmente presente fin dall'epoca romana, quando veniva utilizzato anche durante i combattimenti contro i nemici.

Il "Canis Pugnax", come veniva chiamato, era infatti impiegato dai legionari per la caccia e per la guardia, proprio come poi avrebbero fatto, alcuni secoli dopo, i capostipiti del brigantaggio in Sud Italia. Il cane corso conobbe un'ampia diffusione e venne scelto come animale di riferimento, oltre che da numerosi briganti, anche dai pastori, i quali se ne servivano per difendere le greggi.

A partire dagli anni '60 e '70, il corso conobbe un periodo di declino e fu solo qualche anno dopo che le sue caratteristiche fisiche e caratteriali richiamarono l'interesse dei cinofili, i quali cominciarono ad allevarlo nuovamente e ad incrociarlo con cani di altre razze (soprattutto l'Alano e il Boxer) per renderlo più gradevole al pubblico.

Purtroppo, ancora negli anni '80 e '90 del secolo scorso venne usato come cane da combattimento negli incontri clandestini, e subì ulteriori meticciamenti con razze aggressive con l'intento di accrescerne l'istinto predatorio.

Per quanto l'etimologia del nome "corso", l'ipotesi più probabile è che essa derivi dal termine latino cǒhors, che significa "recinto" o "cortile". Sembra, infatti, che questo cane venisse impiegato per difendere alcuni luoghi recintati dall'attacco di animali selvatici, tuttavia secondo un'altra interpretazione, il nome "corso" deriverebbe dalla lingua celtica. 

Il carattere del cane corso

Il cane corso italiano ha un temperamento forte ed energico. Nasce come cane da guardia e da difesa personale, e, non a caso, è proprio la vigorìa fisica che ne ha sempre contraddistinto l'allevamento.

È un animale coraggioso, energico, dotato di grande potenza, agilità e di un carattere reattivo, tutte caratteristiche che gli hanno consentito di essere impiegato anche come cane pastore.

I cani corso provano un senso di fedeltà assoluta verso il padrone e, se viene allevato con equilibrio e rispetto, ha un carattere:

  • dolce;
  • mite;
  • pacato;
  • leale.

Carattere del Cane Corso

Adora trascorrere le giornate in compagnia della sua famiglia e tende ad aggredire qualora qualcuno dei suoi componenti dovesse venire attaccato; è un animale intelligente che socializza senza problemi sia con i bambini piccoli che con gli altri cani, inoltre tende ad assumere il temperamento della persona che lo educa.

Se riceve i giusti insegnamenti, quindi, è in grado di adattarsi con facilità alla vita sociale e si dimostra un cane affabile e obbediente.

Il pastore corso soffre molto la solitudine e ama la compagnia del suo padrone, a cui è estremamente fedele.

Si dimostra una cane disciplinato e mansueto se viene allevato con rispetto, tuttavia se ciò non avviene può dimostrarsi anche diffidente e aggressivo con gli sconosciuti.

Per questo motivo viene sconsigliato ai padroni inesperti o a chi preferisce cani poco impegnativi. In genere non ha la tendenza ad abbaiare, tuttavia, se viene lasciato senza guinzaglio può allontanarsi da solo. I cani di razza corso sono particolarmente adatti ad essere addestrati in quanto sanno imparare un gran numero di ordini, che tendono ad eseguire con docilità.

Salute e cura del razza cane corso

Un cane corso adulto ha un'aspettativa media di vita pari a 10-12 anni e non presenta particolari problematiche di salute. Sopporta bene il caldo e le alte temperature, tuttavia presenta alcuni dei difetti fisici tipici dei cani di grandi dimensioni, come ad esempio la displasia dell'anca e la torsione dello stomaco.

Per rimanere in salute il cane corso necessita di muoversi molto, altrimenti il rischio è che prenda peso facilmente, inoltre è essenziale educarlo fin da cucciolo al rispetto dell'autorità.

Il cane di razza corso presenta un manto corto, ma decisamente fitto, pertanto è bene spazzolarlo con una certa frequenza. Si tratta comunque di un animale abituato a vivere all'aperto che non richiede cure particolari e che gode di una salute vigorosa.

Si caratterizza per un odore particolare, il quale viene prodotto dalle ghiandole sebacee e non dipende dal livello di pulizia

Cosa sapere prima di prendere un cane corso

Il cane razza corso non è un animale adatto a tutti in quanto necessita di un padrone forte, energico ed equilibrato che gli sappia garantire il giusto mix di autorità e sensibilità.

Il mastino corso, infatti, possiede un carattere indomito che deve essere educato fin da subito con estrema attenzione o il rischio è che essi diventi aggressivo con gli essere umani.

Prima di decidere di acquistarne uno, inoltre, è fondamentale rivolgersi solo ad allevatori riconosciuti e qualificati, in quanto vi è il rischio che, se pagato un prezzo troppo inferiore rispetto alla media di mercato, il cucciolo manifesti dei problemi di natura caratteriale.

Il suo costo va dai 700 ai 1000 euro ed è consigliabile affidarsi ad operatori qualificati, i quali sapranno consigliare uno specifico programma di addestramento da svolgere insieme al cucciolo per aiutarne la socializzazione.

Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Cane

912 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
cane di razza Coton de Tuléar
Coton de Tuléar o "Cane Reale del Madagascar"

Coton de Tulear o "Cane Reale del Madagascar", Ecco tutto quello che devi sapere sul piccolo cane dal mantello bianco, dolce, affettuoso, ipoallergenico.

cane di razza Dandie Dinmont terrier
Dandie Dinmont Terrier, il cane piccolo e temerario

Dandie Dinmont Terrier, ecco cosa sapere su questa razza di cani taglia piccola dall'aspetto e dal carattere particolare, del Gruppo 3 dei Terrier (FCI).

icon/chat