Dogo argentino: cosa sapere su questa razza di cane

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 18 Aprile, 2023

Dogo argentino: tutte le caratteristiche

Il dogo argentino è una razza canina di tipo molossoide molto apprezzata e diffusa. 

Quali sono le sue caratteristiche fisiche e qual è il suo temperamento? Ecco tutto quello che c'è da sapere su questo animale

Caratteristiche del dogo argentino

Il dogo argentino è una razza di cane molossoide di tipo dongue originaria, appunto, del paese sudamericano. 

Originariamente questa razza veniva allevata per prendere parte ai combattimenti fra cani e, per questo motivo, esso ancora oggi non è consigliabile a padroni poco esperti o poco propensi a prendersi cura di lui. 

Si tratta di un animale forte, muscoloso e possente che necessita di svolgere attività fisica tutti i giorni. In famiglia lega moltissimo con il suo padrone e si rivela un compagno di giochi attento e premuroso anche con i bambini più piccoli, sebbene necessiti di essere educato con attenzione.

Grazie alla sua corporatura resistente non presenta particolari problemi di salute, tuttavia richiede che si passi diverso tempo a giocare con lui. Si caratterizza per un'elevata resistenza fisica e ama le alte temperature

Può, tuttavia, sviluppare una tendenza alla sordità di natura genetica e, a causa di ciò, è importante scegliere solo allevamenti di dogo ampiamente conosciuti.

L'origine della razza dogo argentino

Il cane argentino dogo è una razza originaria della regione argentina di Cordoba. I primi ad allevarla furono i fratelli Antonio e Agustín Nores Martínez, i quali erano alla ricerca di un cane che potesse essere impiegato nella caza mayor, ovvero nella caccia grossa.

L'animale, quindi, in origine era utilizzato per la caccia a cinghiali, puma ed altre specie di grosse dimensioni nelle pampas argentine.

Le razze di partenza utilizzate per creare il dogo furono il perro de peleas cordobes (un particolare tipo di cane originario della regione di Cordoba che vantava ascendenze dal bulldog, il boxer, il mastino spagnolo e il bull terrier), il bulldog, il dongue di Bordeaux, il bull terrier, l'alano, il mastino dei Pirenei, il pointer e il levriero irlandese. 

La razza definitiva di dogo argentino venne creata nel 1928, mentre per lo standard nel 1947. Il riconoscimento ufficiale della comunità internazionale, però, non avvenne che nel 1973 e, attualmente, il dogo si trova nella categoria del gruppo molossoidi all'interno della classificazione della Federazione cinofila internazionale.

Caratteristiche fisiche del dogo argentino

Il cane dogo argentino è un animale decisamente atletico, forte, muscoloso e ben proporzionato. Inoltre, è agile, potente e pieno di energia, infatti necessita di poter svolgere ogni giorno dell'attività fisica. 

dogo argentino al mare

In genere presenta un manto color bianco e, in alcuni casi, qualche piccola macchia nera sul capo e sul petto. Si caratterizza per avere un pelo corto e ben aderente al corpo, la coda lunga, la testa quadrata e gli occhi scuri. 

Le orecchie sono attaccate in alto e hanno un portamento leggermente ricadente. L’altezza al garrese degli esemplari maschi va dai 62 ai 68 cm, mentre per le femmine si attesta intorno ai 60-65 cm. Per quanto riguarda il peso, invece, il dogo va dai 45-50 kg dei maschi ai 40-45 delle femmine. 

Il cane di razza dogo argentino gode di ottima salute, tuttavia occorre prestare attenzione alla sua alimentazione e proporgli cibo di buona qualità. Inoltre, per fare in modo che esso mantenga la sua linea e la sua muscolatura, è fondamentale fargli praticare una buona dose di attività fisica. 

Il temperamento del dogo argentino

Il dogo argentino presenta un carattere particolarmente forte e, secondo lo standard internazionale, dovrebbe avere un temperamento di questo tipo:

  • silenzioso
  • fiuto e olfatto eccellenti
  • coraggioso
  • non aggressivo con gli esseri umani
  • fedele al padrone in ogni situazione

Una delle caratteristiche principali del dogo argentino, infatti, è proprio il suo particolare attaccamento al padrone e alla sua famiglia umana, che difenderebbe a costo della vita. Se viene allevato con equilibrio e attenzione, si rivela un cane affettuoso e partecipe, molto rispettoso dell'autorità. 

I dogo argentini, tuttavia, non sono cani adatti a tutti. Infatti, richiedono tempo e cure particolari in quanto non amano la solitudine (se lasciati a casa da soli potrebbero manifestare anche tendenze distruttive) e provano un forte stress se rimangono troppo a lungo da soli. 

Inoltre, i Dogo hanno un'assoluta necessità di fare attività fisica per sfogare la loro energia e non sono adatti alla vita da appartamento. Un'altra caratteristica fondamentale di questo cane è la sua infaticabilità: avendo una resistenza fisica molto elevata, ha un estremo bisogno di stancarsi correndo, cacciando o sviluppando il suo istinto predatorio.

Se viene educato bene il dogo è un cane molto mite con gli esseri umani (sempre che il suo padrone non sia coinvolto in una situazione di pericolo), e tende a non abbaiare molto. Ovviamente deve essere tenuto al guinzaglio e deve ricevere una buona educazione in quanto fin da cucciolo dovrà imparare a non strattonare.

Si tratta comunque di un cane che adora trascorrere molto tempo all'aria aperta con i suoi familiari e che avrebbe bisogno di poter utilizzare il suo istinto predatorio in una situazione controllata.

Cosa sapere prima di scegliere una cane di razza dogo argentino

I cani dogo argentino presentano delle caratteristiche fisiche e caratteriali che li rendono inadatti a padroni inesperti o troppo impegnati per prendersi cura di loro in modo adeguato

Come accennato, devono essere educati fin da cuccioli al contatto con gli altri esseri umani e con gli altri cani, o il rischio è che sviluppino una diffidenza eccessiva verso ogni sconosciuto che vedono. 

Si tratta di cani che nascono per combattere, quindi hanno radicato in loro un istinto aggressivo che va saputo gestire e controllare con attenzione. Ad esempio, potrebbero manifestare le loro preferenze personali e non andare d'accordo con tutti gli altri animali.

I doghi argentini si caratterizzano per un forte istinto predatorio e, proprio a causa di ciò, se ci si trova in contesti rurali o in parchi, è bene tenerlo al guinzaglio, in quanto tende ad allontanarsi distratto dalle tracce che vorrebbe seguire. Se gli è stata impartita una buona educazione, invece, il cane saprà resistere all'istinto e non scapperà, rispettando gli ordini impartiti dal padrone.

La razza di cane dogo argentino possiede una salute robusta e non necessita di cure particolari, infatti vive all'incirca 12 anni. 

Anche la cura del suo manto non precede grosse attenzioni: basterà eseguire una spazzolatura settimanale e un lavaggio circa 1-2 volte l’anno con uno shampoo con ph neutro.

Costo e allevamenti di dogo argentino

Il dogo argentino, o bulldog argentino, ha un prezzo che va dai 600 ai 1600 euro, tuttavia molto dipende dall'albero genealogico dell'esemplare, dalle sue caratteristiche fisiche e dal pedigree dei suoi genitori. 

Il colore, ad esempio, è un parametro utilizzato per definire il valore di un cane: più è bianco e senza macchie, più l'animale aumenterà di costo. Per quanto riguarda la scelta dell'allevamento, è importante orientarsi verso operatori riconosciuti e in possesso delle regolari certificazioni.

Può capitare di trovare alcuni esemplari di dogo argentino nei canili, magari perché abbandonati dai precedenti proprietari in quanto eccessivamente impegnativi, oppure provenienti da allevamenti illegali. 

In questo caso, prima di far entrare il cane nella propria famiglia, è consigliabile un periodo di rieducazione con un operatore cinefilo specializzato

Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Cane

986 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
Affenpinscher
Affenpinscher, il "cane scimmia" piccolo e coraggioso

Affenpinscher, il cane taglia piccola di razza terrier. Intelligente, attento, testardo, l'Affenpinscher è una razza piuttosto rara. Ecco cosa devi sapere.

Due cani della Serra da Estrela
Cane della Serra da Estrela: le caratteristiche della razza

Il Cane della Serra da Estrela è una razza canina di origine portoghese, ma quali sono le sue caratteristiche? Ecco quello che c'è da sapere su questo cane.