icon/back Indietro Esplora per argomento

Synulox: cos'è e come utilizzarlo

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 09 Febbraio, 2024

cane dal veterinario

Che cos'è il Synulox e perché si utilizza in campo veterinario? Quali sono le patologie correlate a questo farmaco e quali effetti collaterali presenta? Scopriamolo insieme.

Che cos'è il Synulox

Synulox è il nome commerciale di un antibiotico veterinario che viene somministrato sia a cani che a gatti per il trattamento di diverse patologie. Esso appartiene alla categoria degli antibatterici penicillinici e i principi attivi che lo compongono includono l'amoxicillina e l'acido clavulanico

Il Synulox è un antibiotico disponibile sia in compresse che in gocce, ed è utilizzato molto di frequente, visto che in genere viene ben tollerato tanto dai gatti quanto dai cani.

Per quanto riguarda la posologia, essa varia sia in base alla gravità della malattia da trattare, che in riferimento al peso dell'animale, ecco perché prima di iniziare una cura a base di questo farmaco è essenziale chiedere consiglio al proprio veterinario di riferimento. 

In genere la dose raccomandata è di 12,5 mg per kg di peso corporeo, da ripetere ogni 12 ore. Somministrare il medicinale seguendo il dosaggio più idoneo è fondamentale e in virtù di tale ragione può essere utile seguire questo schema:

Peso corporeo espresso in kg:

  • 1-2: mezza compressa da 50 mg ogni 12 ore;
  • 3-5: 1 compressa da 50 mg ogni 12 ore;
  • 6-9: 2 compresse da 50 mg ogni 12 ore;
  • 10-13: 3 compresse da 50 mg ogni 12 ore;
  • 14-18: 4 compresse da 50 mg ogni 12 ore; 
  • 19-25: 1 compressa da 250 mg da somministrare ogni 12 ore;
  • 26-35: 1 compressa e un quarto da 250 mg da somministrare ogni 12 ore;
  • 36-50: 2 compresse da 250 mg da somministrare ogni 12 ore;
  • 50: 3 compresse da 250 mg da somministrare ogni 12 ore.

Synulox è disponibile anche sotto forma di soluzione orale e in questo caso il farmaco va ricostituito utilizzando 15 ml di acqua e poi somministrato con il contagocce. 

Solitamente Synulox in gocce viene consigliata qualora l'animale avesse un peso inferiore a 1-2 kg, mentre per quanto riguarda il dosaggio, si fa riferimento a 0,25 ml di sospensione ricostituita per kg di peso corporeo, pari a 12,5 mg/kg di peso corporeo, da proporre all'animale ogni 12 ore.

Nelle forme infettive particolarmente gravi e complicate (in genere quelle a carico dell'apparato respiratorio), il veterinario può scegliere di raddoppiare la dose fino ad arrivare a un massimo di 25 mg per kg corporeo. In genere sono necessari circa 5- 7 giorni per vedere i primi miglioramenti, mentre in caso di danni cronici, possono volerci fino a 10-28 giorni (come nel caso delle cistiti croniche).

Quando utilizzare il Synulox

Il Synulox è un antibiotico utilizzato sia nei cani che nei gatti che può essere sfruttato per il trattamento di diversi batteri, alcuni dei quali responsabili di gravi malattie. Fra quelli più comuni che possono essere eliminati con la somministrazione di Synulox troviamo:

  • infezioni causate da Stafilococchi;
  • batteri Gram positivi;
  • infezioni da Streptococchi;
  • Peptostreptococcus spp.;
  • Corinebatteri e Clostridi. Gram negativi;
  • Escherichia coli;
  • Salmonella;
  • Bordetella bronchiseptica;
  • Pasteurellae;
  • Proteus spp.;
  • Bacteroides spp.;
  • Campylobacter;
  • Fusobacterium necrophorum;
  • Klebsiellae.

Questo antibiotico per cani e gatti risulta utile nel trattamento di patologie quali le infezioni urinarie, le infezioni della cute, le infezioni respiratorie e quelle che colpiscono l'apparato intestinale. Prima di iniziare la somministrazione è tuttavia consigliato accertare la tipologia di batterio responsabile dell'infezione e poi seguire le indicazioni del veterinario.


Potrebbe interessarti anche :


Controindicazioni ed effetti collaterali del Synulox

Il Synulox è considerato un antibiotico ben tollerato sia dai cani che dai gatti, tuttavia è fondamentale non somministrarlo mai a conigli, cavie, guinea pigs, gerbilli, chincillà e criceti; esso inoltre non è adatto a tutti quegli esemplari che presentano una condizione di grave disfunzione renale, epatica oppure che hanno dimostrato di avere un'ipersensibilità o anafilassi nei confronti dei farmaci a base di penicilline.

Come tutti gli antibiotici, inoltre, anche Synulox può dare luogo allo sviluppo di microrganismi insensibili al principio attivo e per questa ragione va assunto solo se strettamente necessario. Tra gli effetti collaterali più comuni riscontrati in cani e gatti troviamo episodi di diarrea o di vomito, mentre in caso di reazioni allergiche l'assunzione del farmaco va immediatamente interrotta. 

I sintomi più comuni legati a un episodio allergico comprendono reazioni cutanee (rash), gonfiore alle labbra, al volto e agli occhi, difficoltà respiratorie e, nei casi più gravi, l'allergia alle penicilline può condurre anche alla morte dell'animale. Usarlo sempre e solo sotto consiglio medico veterinario.

Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Luca Buosi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Cane

839 articoli pubblicati

a cura di Dr. Luca Buosi
Contenuti correlati
cane seduto sulla poltrona
Perchè il cane trema? Cause e cosa fare

Perché il cane trema? Quando il proprio animale domestico presenta tale sintomo, è bene indagarne le cause per risolvere il problema. Scopri il focus.

Cane e veterinario con blister di medicinale in mano
Antibiotico per cani: quando e come somministrarlo

Quando somministrare un antibiotico per cani e cosa occorre sapere prima di iniziare il trattamento? Scopriamo come e perché utilizzare gli antibiotici canini.

icon/chat