Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Caduta Di Capelli Cosa Fare

Cosa fare in caso di caduta di capelli?

Buonasera, ho 44 anni e ho un problema di caduta di capelli. Gli esami del sangue sono sempre stati ok e anche i dosaggi ormonali; lo specialista ha diagnosticato un effluvium da stress e mi prescrive regolarmente integratori, fiale e iniezioni di placenta senza però, ad oggi, alcun risultato. Vi chiederei un piccolo aiuto se si può, grazie mille.

Gentile utente,
la caduta dei capelli è un problema complesso che molto spesso richiede la necessità di analisi approfondite.

Può avere molteplici cause e quindi altrettante soluzioni terapeutiche che per di più si differenziano in base al sesso ed età, oltre che ad altri contatori quali dieta, assunzione di farmaci, patologie concomitanti.

A completamento delle analisi da te già eseguite, ti consiglierei di eseguire un tricogramma ed eventualmente, se sussiste il dubbio che possa trattarsi di alopecia androgenetica, potresti eseguire il test genetico per l'alopecia androgenetica. 

Cordiali saluti 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Daniele Rizzo
Dr. Daniele Rizzo
Trapani - Via Giuseppe Ungaretti,8
Risposte simili
Grande ustione: che cos'è?
Una grande ustione è un'ustione che compromette la vita di una persona: si parla di grande ustione quando colpisce almeno il 20% della superficie...
Trapianto di pelle: come avviene?
Il trapianto della pelle è una procedura fondamentale per le grandi ustioni che permette di innestare sulle zone ustionate strati di pelle prelevati da...
Ustione chimica: qual è la prima cosa da fare?
I principi da seguire in caso di ustione chimica sono gli stessi da tenere presente per l'ustione da calore: è necessario allontanare la fonte dell'ustione,...
Altre risposte di questo specialista
Cheratosi seborroica: cosa fare?
Salve, il risultato dell'esame istologico depone per una patologia completamente diversa da quella prospettata inizialmente. La cheratosi seborroica è una lesione epiteliale benigna, che una...
Protuberanze sotto i piedi: cosa sono?
Salve,dalla tua descrizione, potrei ipotizzare che tu soffra di un eczema disidrosico, ma soltanto con accurata visita clinica ed eventualmente una biopsia cutanea,...
Controllo dei nei: a chi rivolgersi?
Gentile utente, devi rivolgerti ad un dermatologo che ti fornirà tutte le indicazioni necessarie. Cordiali saluti 
Condilomi: a chi rivolgersi per una diagnosi?
Gentile utente, per una diagnosi di condilomatosi puoi rivolgerti ad un dermatologo che sicuramente ti aiuterà nella corretta terapia. Trattandosi di una malattia...
Calli e verruche: che differenza c'è?
Gentile utente, i calli sono un ispessimento della cute nelle zone soggette a carico pressorio e/o sfregamento continuo, mentre le verruche sono dovute...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Cheratosi seborroica: cosa fare?
Salve, il risultato dell'esame istologico depone per una patologia completamente diversa da quella prospettata inizialmente. La cheratosi seborroica è una lesione epiteliale benigna, che una...
Protuberanze sotto i piedi: cosa sono?
Salve,dalla tua descrizione, potrei ipotizzare che tu soffra di un eczema disidrosico, ma soltanto con accurata visita clinica ed eventualmente una biopsia cutanea,...
Controllo dei nei: a chi rivolgersi?
Gentile utente, devi rivolgerti ad un dermatologo che ti fornirà tutte le indicazioni necessarie. Cordiali saluti 
Condilomi: a chi rivolgersi per una diagnosi?
Gentile utente, per una diagnosi di condilomatosi puoi rivolgerti ad un dermatologo che sicuramente ti aiuterà nella corretta terapia. Trattandosi di una malattia...
Calli e verruche: che differenza c'è?
Gentile utente, i calli sono un ispessimento della cute nelle zone soggette a carico pressorio e/o sfregamento continuo, mentre le verruche sono dovute...
Vedi tutte