Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. In Base A Quali Parametri Vengono Definiti I Gradi Delle Ustioni

In base a quali parametri vengono definiti i gradi delle ustioni?

Ho notato che le ustioni vengono classificate in base al grado, e mi chiedevo quali fossero i parametri per definire le diverse gravità di ogni singola ustione.

Si distingue tra ustioni superficiali e profonde: le prime sono epidermiche e guariscono autonomamente, mentre le seconde possono compromettere la sopravvivenza del paziente e in questo caso l`intervento del chirurgo è necessario anche per quanto riguarda l'aspetto estetico. Le ustioni profonde a loro volta si distinguono in: ustioni epidermiche (di Primo Grado), sono dolorose, provocano eritema ma sono guaribili in pochi giorni; ustioni dermiche superficiali (di Secondo Grado Superficiale) sono caratterizzate dalla formazione di vesciche ripiene di liquido, non compromettono però la funzionalità di vasi e nervi e la pelle si ricrea dopo 15 giorni; ustioni dermiche profonde (Secondo grado Profondo) compromettono i vasi e i nervi e la pelle non è più in grado di rigenerarsi autonomamente; ustioni a tutto spessore (di Terzo Grado) che possono raggiungere l`osso e la pelle può iniziare a riformarsi solo dopo che sono state rimosse le ustioni.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Redazione Pazienti
Redazione Pazienti
Milano
Risposte simili
Intervento post ustione: quanto tempo deve passare?
Le cicatrici generalmente si attenuano con il passare del tempo, per cui è meglio aspettare che la cicatrice si stabilizzi prima di programmare un intervento...
Ustioni in un bambino: come sapere se stanno guarendo bene?
Le ustioni sono il risultato di un contatto con agenti termici o chimici. La conseguenza è un danno ai tessuti cutanei, con gravità progressiva,...
Trattamento di ossigenoterapia per il viso: cos'è?
L'ossigenoterapia di cui mi parli è un trattamento che prevede l'introduzione di ossigeno ad alta concentrazione nell'organismo attraverso iniezioni intradermiche, sottocutanee, endovenose o...
Altre risposte di questo specialista
Placenta staccata a mano: si può avere un'altra gravidanza?
Può essere che il mancato secondamento spontaneo da te subito fosse dovuto ad una caratteristica propria di quella placenta, che si era inserita troppo...
Colposcopia: come si interpreta?
No, la risposta è sicuramente migliore.La cervicite cronica è aspecifica, quindi stai tranquilla. Prosegui comunque gli accertamenti con frequenza annuale, chiedendo sempre, in prima...
Fase luteale: è sempre seguita da una mestruazione?
Alla fase luteinica, segue la mestruazione, sempre che vi sia stata sufficiente presenza di estrogeni (estradiolo) in una prima fase del ciclo:...
Polipo endometriale: quale esame di controllo effettuare?
È assolutamente consigliabile fermarsi ad un'ecografia transvaginale: tieni presente che un'isteroscopia è pur sempre un intervento invasivo.Solo un'anomalia rilevabile con l'ecografia transvaginale o...
Isteroscopia di controllo: quando è necessario effettuarla?
Non vedo proprio perchè debba fare un'isteroscopia di controllo. L'isteroscopia, anche se solo diagnostica, è pur sempre un intervento invasivo, a maggior ragione in...
Vedi tutte