Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cosa Si Rischia Se Si Decide Di Non Operarsi Di Emorroidi

Cosa si rischia se si decide di non operarsi di emorroidi?

Soffro di emorroidi e mi hanno consigliato di operarmi, ma non sono molto convinto: quali rischi corro se decido di non procedere con l'operazione?

Per rispondere correttamente alla domanda, occorrerebbe avere un quadro clinico più preciso, ovvero il grado delle emorroidi da cui sei affetto, l'età, il sesso, le abitudini alimentari, le eventuali ulteriori patologie presenti e soprattutto una visita completa di anoscopia.

Questi dati sono indispensabili per valutare l'eventuale indicazione al trattamento chirurgico, il tipo di intervento indicato, le possibili complicanze ed i rischi inerenti il tipo di approccio chirurgico da scegliere in base alle linee guida sulla terapia delle emorroidi. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Massimo Ottonello
Dr. Massimo Ottonello
Genova - Via Molo, 4
Risposte simili
Dolori alle gambe e colonscopia: può esserci un legame?
Non esiste una sicura relazione diretta tra le due cose; indirettamente, la colonscopia potrebbe aver sollecitato, per la posizione assunta sul lettino o per...
Doppio polipo peduncolare del sigma: cosa significa?
Buongiorno, nel sigma, che è l'ultimo tratto del grosso intestino prima del retto, son presenti 2 escrescenze (polipi), del diametro di 2,5 cm, provviste di...
Regressione della papilla anale in seguito ad una sfinterotomia laterale interna: è possibile?
Buongiorno, penso che il riferimento riguardi una c.d. "papilla sentinella" di una ragade, conseguenza di ipertono sfinterico per cui viene indicata una sfinterotomia (non necessariamente...
Altre risposte di questo specialista
Rigonfiamento vicino all'ano: cosa potrebbe essere?
Da quanto da te descritto, potrebbe trattarsi di un'emorroide prolassata all'esterno o di una marisca anale edematosa oppure di altre patologie quali una cisti perianale,...
Trombo emorroidario: in quanto tempo si risolve?
Quando, nonostante una terapia medica mirata protratta in presenza di una trombosi emorroidaria, si evidenzia una persistenza della sintomatologia, si dovrebbe prendere in considerazione...
Sanguinamento anale: come trattarlo?
Buongiorno,per rispondere alla tua domanda, mancano alcune informazioni essenziali, ovvero la tua età, la presenza o meno di familiarità oncologica colonrettale, le caratteristiche dell'alvo, la...
Emorroidi interne: come vanno trattate?
Buongiorno,in base a ciò che descrivi, ti consiglio di eseguire una visita specialistica proctologica con l'esecuzione di un'anoscopia ad alta risoluzione per evidenziare al meglio...
Protuberanza ano: di cosa si potrebbe trattare?
Buongiorno,fermo restando che dovresti regolarizzare le abitudini alimentari con una dieta ricca di scorie ed un'adeguata idratazione giornaliera (1,5-2 litri di acqua/24 ore), la comparsa...
Vedi tutte