Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Anoscopia

Anoscopia

Anoscopia
Curatore scientifico
Dr. Silvestro Lucchese
Specialità del contenuto
Proctologia

Come si esegue un'anoscopia?

L'anoscopia è eseguita dal medico, inserendo un dispositivo detto anoscopio nell'ano del paziente.

Tale dispositivo in genere è fatto di materiale plastico e sterilizzato e permette al medico di avere le immagini del tessuto dell'area rettale. Il tubo sarà lubrificato dal medico prima di essere inserito.

Durante la procedura, il medico potrebbe chiedere al paziente di irrigidire e rilassare i muscoli interni e probabilmente il paziente potrebbe avvertire la sensazione di dover evacuare. 

Quali sono i rischi dell'anoscopia?

In genere, l'anoscopia è una procedura indolore, ma in caso di emorroidi esterne e ragadi anali si potrebbe avere un lieve sanguinamento

Cos'è possibile diagnosticare con l'anoscopia?

L'anoscopia è una procedura che permette di identificare svariate condizioni che possono insorgere nella parte inferiore dell'intestino, come:

Come ci si prepara per l'anoscopia?

Il paziente che si deve sottoporre all'esplorazione rettale dovrà svuotare intestino e vescica prima della procedura. Per questo motivo, il medico potrebbe prescrivere un lassativo o un clistere, per aiutare il paziente a svuotare interamente l'intestino. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Celioscopia
La celioscopia è una tecnica che permette di vedere all'interno dell'addome, attraverso uno strumento chiamato celioscopio. Tale tecnica ...
Test del sangue occulto fecale
Il test del sangue occulto nelle feci rappresenta un importante test di screening per il tumore del colon-retto, consigliabile con cadenz...
Defecografia
La defecografia è un esame radiologico molto accurato che permette l'identificazione di eventuali problemi presenti nella zona ano-rettale.