Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dopo Il Parto In Quali Orari Il Bambino Sta Nel Nido

Dopo il parto in quali orari il bambino sta nel nido?

Mia moglie ha appena partorito, e volevo sapere in quali orari il bambino sarà con lei e quando invece resterà nel nido dell'ospedale.

Resterà nel nido durante la visita quotidiana (solitamente nelle prime ore del mattino) e durante l'orario di ricevimento di parenti ed amici (tutti i giorni negli orari preposti alle visite parenti) perchè non vengano turbate la quiete e l'intimità di cui il piccolo e la mamma hanno bisogno. A richiesta anche durante la notte (tra le 24 e le 6) per consentire il riposo della neomamma.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Redazione Pazienti
Redazione Pazienti
Milano
Risposte simili
Convulsioni in un neonato: quali cause?
E' importante fare chiarezza. I tremori possono essere solo da termoregolazione, le convulsioni meritano un altro approccio. Parlane con il tuo pediatra...
Ittero alla nascita: cosa fare?
Se il Pediatra l'ha esaminata ed ha controllato i valori della bilirubina nel sangue e li ha considerati ancora nella norma, è sufficiente esporla alla...
Feci verdi neonato: quali cause?
Il colore delle feci può variare in base al numero delle scariche e all'alimentazione materna. Parlane con il tuo pediatra di fiducia....
Altre risposte di questo specialista
Fase luteale: è sempre seguita da una mestruazione?
Alla fase luteinica, segue la mestruazione, sempre che vi sia stata sufficiente presenza di estrogeni (estradiolo) in una prima fase del ciclo:...
Polipo endometriale: quale esame di controllo effettuare?
È assolutamente consigliabile fermarsi ad un'ecografia transvaginale: tieni presente che un'isteroscopia è pur sempre un intervento invasivo.Solo un'anomalia rilevabile con l'ecografia transvaginale o...
Isteroscopia di controllo: quando è necessario effettuarla?
Non vedo proprio perchè debba fare un'isteroscopia di controllo. L'isteroscopia, anche se solo diagnostica, è pur sempre un intervento invasivo, a maggior ragione in...
Zoloft: si può assumere in gravidanza?
Non vi sono assolutamente studi che mettano in evidenza possibili danni al feto da assunzione di Zoloft in gravidanza. Tieni presente...
Iperplasia nodulare: ci si può sottoporre a fivet?
L'iperplasia nodulare è un'affezione congenita benigna, che non degenera in forme maligne, ma può tendere ad ingrandirsi, sino a creare problemi epatici da compressione. Negli...
Vedi tutte