Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Colposcopia 35 Anni

Come si interpreta la colposcopia di una donna di 35 anni?

Buongiorno, ho 35 anni, 5 anni fa, ho avuto il primo pap test alterato. Con il test hpv e colposcopia e pap risultava hpv positivo per ceppi ad alto rischio e cin 1. Dopo un po' di controlli, si è tutto negativizzato fino ad un anno fa, dove ho di nuovo hpv positivo e cin 1. Sette mesi fa, ripeto tutto e il pap risulta ascus e colposcospia g1 e hpv test negativo. Un mese fa, ho rifatto colposcopia e biopsia, non mi hanno rifatto né il pap test né il test hpv. Colposcopia: "g1 e biopsia: cervicite cronica metaplastica". G1 equivale a cin 1 o è peggio? Cervicite cronica è sempre come se fosse cin 1? Grazie mille, buona giornata.

No, la risposta è sicuramente migliore.

La cervicite cronica è aspecifica, quindi stai tranquilla. Prosegui comunque gli accertamenti con frequenza annuale, chiedendo sempre, in prima battuta, pap test e HPV Dna, così si è più tranquilli. 

Cordiali saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Gianfranco Blaas
Dr. Gianfranco Blaas
Verona
Altre risposte di questo specialista
Placenta staccata a mano: si può avere un'altra gravidanza?
Può essere che il mancato secondamento spontaneo da te subito fosse dovuto ad una caratteristica propria di quella placenta, che si era inserita troppo...
Fase luteale: è sempre seguita da una mestruazione?
Alla fase luteinica, segue la mestruazione, sempre che vi sia stata sufficiente presenza di estrogeni (estradiolo) in una prima fase del ciclo:...
Biopsia dopo conizzazione: come si legge?
Non lascia del tutto tranquilli quel fatto dei margini non valutabili, anche se la lesione è stata sicuramente asportata. Consiglio un controllo tra un anno,...
Polipo endometriale: quale esame di controllo effettuare?
È assolutamente consigliabile fermarsi ad un'ecografia transvaginale: tieni presente che un'isteroscopia è pur sempre un intervento invasivo.Solo un'anomalia rilevabile con l'ecografia transvaginale o...
Isteroscopia di controllo: quando è necessario effettuarla?
Non vedo proprio perchè debba fare un'isteroscopia di controllo. L'isteroscopia, anche se solo diagnostica, è pur sempre un intervento invasivo, a maggior ragione in...
Vedi tutte
Risposte simili
Gravidanza e diabete: quali sono rischi?
Di norma, se il diabete è tenuto sotto controllo, la gravidanza può svolgersi normalmente senza complicazioni sia per la madre sia per il...
Isteroscopia diagnostica: che cos'è?
L'isteroscopia è un esame endoscopico che permette di osservare la cavità uterina tramite una sonda ottica: un piccolo telescopio collegato ad un monitor...
Ipertiroidismo in gravidanza: come gestirlo?
L'ipertiroidismo in gravidanza può essere controllato senza rischi per il feto, purché sotto controllo di un endocrinologo esperto. Nel 1°...