Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dopo Una Frattura Multipla Scomposta Del Bacino

Che cosa fare in caso di frattura multipla scomposta del bacino?

Dopo una frattura multipla scomposta del bacino, mi è stata riscontrata, tra una gamba e l'altra, una differenza di circa 9 mm, infatti non riesco a camminare senza fare a meno di zoppicare, per poter camminare come prima, dovrò usare un rialzo?

Buongiorno,
bisognerebbe innanzitutto vedere le radiografie del bacino per capire che tipo di frattura hai subito e come questa sia guarita. Potrebbe ad esempio essersi verificata una consolidazione viziosa (cioè, l'osso è guarito, ma non in posizione corretta).

Ne potrebbe derivare una dismetria, cioè una differente lunghezza degli arti per la quale è indicato l'utilizzo del rialzo soprattutto se la dismetria è superiore a 5 mmm.

Una differenza di lunghezza inferiore a 5 mm invece viene considerata fisiologica, cioè normale e quindi in genere non viene compensata con un rialzo. Ad ogni modo, ti ricordo che la zoppia potrebbe dipendere anche da un'insufficienza dei muscoli glutei rimasti inattivi per molto tempo a causa della frattura e del conseguente periodo di immobilizzazione.

In questo caso, sarebbe sufficiente della fisioterapia di rinforzo muscolare.

Un saluto
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Alessandro Formica
Dr. Alessandro Formica
Roma - VIA DELL`AMBA ARADAM, 9
Altre risposte di questo specialista
Lacerazione tendine di Achille: quale esame è consigliato?
Certamente, la risonanza magnetica, in casi come questo, rappresenta l'esame diagnostico più adeguato. Si può discutere invece sul tipo di trattamento qualora venisse confermata una...
Rachide lombosacrale in asse: cosa significa?
La colonna vertebrale, se vista di fronte, deve essere perfettamente dritta, mentre se vista di lato presenta delle curve fisiologiche, cioè normali. Più precisamente,...
Dita a martello: che fare?
Il dito a martello nella maggior parte dei casi ha solo una soluzione chirurgica. Il problema si pone se questa deformità insorge in un bambino...
Scafoide piede: dolore e scafoide gonfio, cosa fare?
Una frattura saldata male dello scafoide è una situazione rara nei giovani, soprattutto se non c'è un precedente trauma al piede. Sarebbe interessante vedere le...
Dolore sotto il piede: cosa posso fare?
Ritengo che il problema sia dovuto ad un cattivo funzionamento del cosiddetto sistema achilleo-plantare. Con questo termine, si indica il complesso anatomico formato dal tendine...
Vedi tutte
Risposte simili
Ernia del disco: che cos'è?
Il disco intervertebrale, che è interposto tra 2 vertebre, è costituito da una parte periferica denominata anulus fibroso e una parte centrale, gelatinosa,...
Mal di schiena: quali sono le terapie più adatte?
Bisognerebbe prima di tutto capire da cosa sia dovuto (problemi posturali, muscolari, discopatie, spondiloartrosi).Per ridurre il dolore e prevenire lo stress sulla colonna...
Scoliosi e jogging: sono compatibili?
La scoliosi è una condizione irreversibile della colonna vertebrale. Se la scoliosi non è grave e non provoca dolore forte alla schiena, allora...