Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Gengive Gonfie Raffreddore

Cosa fare in caso di gengive gonfie?

Sono un uomo di 40 anni. Dopo aver avuto la febbre e un fortissimo raffreddore, all'improvviso si è gonfiata la gengiva dell'arcata inferiore nella parte centrale. Da quel momento (2 mesi), il gonfiore si è esteso a più zone, ma si sposta, non è mai uniforme. A volte, il gonfiore era così accentuato che è capitato che la gengiva sanguinasse spontaneamente, ma può capitare che sanguini solo quando mi lavo i denti o che non sanguini affatto. Il colore delle gengive è stato per un po' più arrossato, ma ora sono di un bel colore roseo, l'arcata superiore presentava solo un angolo un po' gonfio, mentre non è così per le gengive nella parte inferiore. Il mio dentista mi ha sottoposto a 2 pulizie dei denti, una normale, l'altra più profonda. Abbiamo notato che ho una formazione di tartaro e placca un po' più veloce del solito. Ho fatto una cura di 2 settimane con il gel di Clorexidina, ma non ho ottenuto alcun risultato apprezzabile. Ho fatto le analisi del sangue dalle quali è risultato essere tutto nella norma, tranne la rara presenza di "leucociti, emazie e ossalati" nelle urine. Lavo i denti regolarmente 2-3 volte al giorno usando uno spazzolino a setole morbide, uso il filo interdentale una volta al giorno e ogni 6 mesi vado dal dentista per la pulizia dei denti. Non avverto alcun dolore e il mio dentista mi ha fatto anche delle radiografie e mi ha detto che i denti sono perfetti. Quale può essere la causa delle gengive gonfie? Quali possono essere le cure possibili? Può trattarsi di uno squilibrio alimentare?

Utilizza un antibiotico contenente Amoxicillina per 4 giorni, 2 al giorno dopo i pasti, e vedi se la situazione migliora.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giuliano Alfieri
Dr. Giuliano Alfieri
Parma - Via Venezia, 75
Altre risposte di questo specialista
Lingua spaccata e dolorante: quale può essere la causa?
Probabilmente il tuo problema è dovuto a secchezza delle fauci; ti consiglio di bere molto e di fare degli sciacqui con il colluttorio.
Palato gonfio: è normale?
Probabilmente il tuo problema al palato è dovuto ad una situazione temporanea, motivo per cui il tuo dentista non sembra preoccupato. Ti consiglio di...
Trigemino infiammato: come alleviare il dolore?
Vai in farmacia e chiedi dell'Amoxicillina oppure della Spiramicina, 2 compresse al giorno per 5/6 giorni. Ti consiglio comunque di rivolgerti anche al tuo...
Alitosi da stress: come curarla?
La prima cosa che mi sento di dirti è di accertarti che sia davvero causata dallo stress e non piuttosto da reflusso gastroesofageo oppure da...
Afte: cosa fare?
Hai provato a rivolgerti ad un dentista per una seduta di igiene orale? Spesso, si tratta di situazioni temporanee che con il tempo passano...
Vedi tutte
Risposte simili
Tosse e sintomi della polmonite che persistono: consigli?
Tua moglie non deve interrompere la terapia cortisonica in modo repentino: il cortisone va ridotto gradualmente nel tempo. Per quel che riguarda la diagnosi...
Chitosano: assumerlo insieme a fenobarbitale ha delle controindicazioni?
ll chitosano non va assunto vicino al farmaco perché può ridurre o modificare la cinetica di assorbimento. Rivolgiti al tuo medico che saprà darti indicazioni...
Mastocitosi cutanea sistemica: ci sono nuove cure?
I farmaci usati nella terapia sintomatica, a parte gli antiistaminici ed antileucotrienici, si basano sull'interferone, sul cortisone e sulla cladribina. Recente è...