Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Insonnia 101 Anni

Cosa può assumere una donna di 101 anni che ha problemi di sonno?

Salve, mia nonna, a novembre, si è rotta il femore ed ha superato più che bene l'operazione, fisicamente è in ottima salute pur avendo 101 anni, mangia beve e fa conversazione, a volte dimentica qualcosina, ma in linea di massima sta bene, il problema che è subentrato dopo l'operazione è legato al sonno, la notte non dorme e continuamente parla e a volte si agita, il geriatra le ha assegnato prima una cura con il trittico, ma non ha funzionato, poi è passata al Talofen, ma anche questo nulla. Ora visto che questi 2 farmaci non funzionano su di lei, anzi, mi sembra che peggiorino la situazione, cosa possiamo provare a somministrarle? Grazie per la risposta.

I problemi di insonnia nel grande anziano sono frequenti, ma se di notte appare più confusa, occorre valutare se è presente un delirium che è una sindrome data da una patologia organica misconosciuta (va valutata dopo accorta visita ed esami di routine e urinocoltura).

A volte, si tratta banalmente di calo fisiologico di melatonina e basta un supporto di 2-3 mg prima di dormire. Tra i numerosi farmaci per dormire trittico, Talofen, Zolpidem, Benzodiazepine, Quetiapina.

È difficile dare un consiglio, perché la terapia va personalizzata in base alle interazioni farmacologiche con gli altri farmaci assunti, in base alle comorbidità, in base alla tolleranza e in base al dosaggio. È per questo che è utile parlarne con il medico o contattare il geriatra di riferimento.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Barbara Manni
Dr.ssa Barbara Manni
Modena - Via Giardini Sud, 128, Formigine
Altre risposte di questo specialista
Minias: si può assumere al posto del Talofen?
In generale, è controindicato l'uso di Benzodiazepine, quindi anche il Minias per gli anziani perché porta debolezza muscolare e rischio di caduta. Si...
Meningioma benigno: è operabile a 80 anni?
Il meningioma è un tumore benigno che non è raro trovare nell'anziano e normalmente non cresce così velocemente da dare problemi clinici. Per tale...
Blocco incompleto branca destra: cosa comporta?
I blocchi di branca sono difetti della conduzione elettrica del cuore, ma non sono gravi, non aumentano di per sé il rischio di morte, ma...
Prostata ridotta in dimensioni: è normale?
La terapia per l'ipertrofia prostatica serve proprio a ridurre le dimensioni della prostata e quindi anche i sintomi legati all'ipertrofia. Questa patologia tipica dell'età...
Tac encefalo: come si legge?
L'esito di questa TAC evidenzia un'encefalopatia ipertensiva con sofferenza vascolare cronica. Spesso, questo esito è conseguenza di fattori cerebrovascolari non controllati o che sono stati...
Vedi tutte
Risposte simili
Vaccini per gli anziani: quali sono?
Alcuni vaccini sono raccomandati per gli anziani e/o per chi è affetto da malattie croniche o è più sensibile a determinate infezioni quali l'influenza stagionale...
Andatura incerta: cosa fare?
Buonasera,la prima cosa che ti consiglio è quella di fare una valutazione di screening da parte del medico di famiglia che possa valutare la necessità...
Dolore alle gambe: cosa fare?
Prova con una RMN del rachide lombo sacrale, e fai vedere i risultati ad uno specialista. Saluti