Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Nausea Vomito Psicofarmaci

C'è un modo per attenuare nausea e vomito durante la sospensione di psicofarmaci?

Buon pomeriggio, da settembre 2017 assumo psicofarmaci. Ho iniziato con l’Olanzapina inizialmente a 5 mg e poi a 10 mg per motivi di angoscia, ansia ed emetofobia. Dopodiché, è stato aggiunto un antidepressivo, inizialmente la Paroxetina, poi Brintellix e infine, a dicembre 2017, Venlafaxina (Zaredrop soluzione orale). Fino a 3 settimane fa, quindi per 6 mesi, ho continuato con questa terapia, ovvero con 10 mg di Olanzapina e 150 mg di Venlafaxina. Nelle precedenti sedute con la mia psichiatra, abbiamo deciso di sostituire l’Olanzapina con il Sycrest sempre per l’ansia e per l’angoscia, perché l’olanzapina mi ha fatto ingrassare di 15 kg. Da quando avevo sostituito l’Olanzapina con il Sycrest, avevo nausea sopportabile. Qualche giorno fa, sono stato dalla psichiatra, la quale mi ha detto, dopo averne parlato approfonditamente, che possiamo sospendere la terapia farmacologica. Mi ha detto di passare da 150 mg di Venlafaxina a 75 mg per una settimana, poi 37,5 mg per un’altra settimana e dopodiché sospenderla completamente. Quindi in 2 settimane, mi ha detto di interrompere la terapia. Per quanto riguarda il Sycrest, che assumo da sole 2 settimane e mezzo in sostituzione dell’Olanzapina che ho assunto per 9 mesi, mi ha detto di passare da 10 mg a 5 mg per una settimana e dopodiché mi ha detto di sospenderla. Il problema è che da quando ho iniziato a scalare gli psicofarmaci, da 3 giorni, ho una fortissima nausea e vomito più volte al giorno. A me, avendo paura del vomito, vengono gli attacchi di panico. Ho sentito la psichiatra, la quale mi ha detto che è normale che io abbia nausea e vomito. Mi ha detto di pazientare e di resistere assumendo al bisogno il Tavor da 2,5 mg. Vorrei chiedervi se c’è un modo per attenuare la nausea e il vomito mentre sto scalando e sospendendo gli psicofarmaci. Non ne posso più di sentirmi male. Posso assumere qualche antiemetico, come ad esempio il Peridon, oppure non servirebbe a niente in questo caso? Farebbe interazione con il Sycrest e con la Venlafaxina che sto sospendendo? La sospensione, in sole 2 settimane per quanto riguarda la Venlafaxina e una settimana per quanto riguarda il Sycrest, va bene oppure è troppo precoce? Quanto tempo possono persistere nausea e vomito? Sperando di ricevere una vostra risposta, vi porgo i miei più cordiali saluti.

Gentile Lettore,

la sostituzione dei farmaci che stai attuando di concerto con la psichiatra di riferimento è compatibile con i sintomi della nausea e del vomito . Pertanto, sarebbe opportuno, in accordo con la psichiatra di riferimento, introdurre in terapia del Levopraid 50 mg cpr uso orale, preferibilmente 1x2 cpr die. 

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Michele Strazzella
Dr. Michele Strazzella
(1)
Foggia - VIA F. LASTARIA
Altre risposte di questo specialista
Dalmadorm: esiste un dosaggio più basso dei 15 mg?
Gentile Signore, credo sia buona norma diminuire l'assunzione del Lyrica da 3 volte a 2 volte al giorno. Vedrai che...
Tremore alle mani: cosa assumere?
Gentile Signore/a, eviterei il Laroxyl per i suoi effetti a livello cardiaco. Il consiglio è di utilizzare il
Risperidone: quali sono gli effetti collaterali?
Gentile Signore/a, certo che puoi associare al Risperidone un altro antidepressivo. Nel tuo caso, sarebbe indicata la Vortioxetina...
Prazene e Pineal Tens: si possono assumere contemporaneamente?
Egregio Signore, mi permetto consigliare di integrare il trattamento in corso con Prazene (benzodiazepina) con un serotoninergico di ultima generazione...
Litio e Aripiprazolo: possono provocare tremori?
Gentile Signore/a, credo che il litio non sia responsabile della sintomatologia lamentata, piuttosto l'Aripiprazolo che credo sia tuttora in terapia...
Vedi tutte

Risposte simili

Alterazioni battito cardiaco: a cosa possono essere dovute?
Gentile Signora, nel leggere il tuo quesito, credo si possa trattare di un GAD (disturbo d'ansia generalizzato) che il più delle volte si associa...
Sindrome di Asperger: cosa è?
La sindrome di Asperger non si manifesta nell'età adulta perchè è un disturbo dello sviluppo. I deficit si notano soprattutto nelle...
Farmaci antidepressivi: quali sono gli effetti collaterali?
Possono portare ad uno stato di iperattivazione, che si manifesta con aumento dell'ansia, irrequietezza, insonnia, irritabilità. Non bisogna superare le dosi che vengono...