icon/back Indietro

Quando è il momento di cambiare il Pacemaker?

Sono un uomo, portatore, per la seconda volta, di Pacemaker Altrua 50 ref s 502dr sn 725690 riv.is-1 ra.is1 ipg, data impianto 22/01/2013, presso l'Istituto Clinico Humanitas di Milano. Devo fare il controllo il 21/01/2016. A volte sento dei fastidi nella zona Pacemaker. Devo chiedere la sostituzione oppure e' sufficiente una taratura?

Risposta

Buongiorno. Potrebbe essere una piccola perdita di carica che stimola la muscolatura pettorale o un disturbo muscolare indipendente dal PM. Nel primo caso a volte basta modificare i parametri di intervento. Il pacemaker si cambia solo se è scarico ma questo si vede solo testandolo durante al visita programmata.

Risposta a cura di
Dr. Fabio Fincati Medico Chirurgo
Dr. Fabio Fincati
cardiologo
Risposte simili
Trapianto di cuore: deve esserci compatibilità tra donatore e ricevente?
Ci sono alcuni criteri di compatibilità da rispettare: la differenza delle dimensioni dell'organo trapiantato e quello asportato non deve superare il 20%, deve esserci compatibilità...
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Altre risposte di questo specialista
Cardiopatia ipertensiva: cos'è?
Buongiorno, credo che la risposta sia da prendere con il beneficio del dubbio, l'ultima frase (finestra acustica inadeguata) dimostra che di quell'esame non si può...
Ipertensione: causa giramenti di testa?
Buongiorno, i giramenti di testa sono dipesi dalla stanchezza; dalla pressione alta, che per definizione è assolutamente asintomatica, non credo proprio. Peraltro,...
Vedi tutte
icon/chat