Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Tosse Catarro Muco Eccessivo

Cosa può essere a causare tosse e catarro?

Buongiorno e grazie anticipatamente per la consulenza on line! Vado subito a tracciare il mio profilo: Uomo, 43 anni, microcitemia mediterranea, non bevo quasi mai alcolici, ho iniziato a fumare 2/3 sigarette al dì da circa 4 anni e da poco ho smesso. Un mese fa ho vomitato un po' di sangue misto a saliva, perché mi sentivo un po' di nausea. Sono stato ricoverato presso un ospedale londinese dove mi hanno fatto: ECG, analisi sangue, ecografia addominale e gastroscopia. Tutte queste analisi non hanno evidenziato nulla tranne la gastroscopia, dove mi si evidenziava una produzione eccessiva di succhi gastrici, nessuna ulcera o cose più pericolose e nella ecografia addominale un leggero ingrossamento della milza (dovuto alla microcitemia?) e il fegato leggermente ingrossato. Mi hanno così dato un farmaco, Lansoprazolo, da prendere per un mese e poi decidere insieme al mio medico il da farsi. Sembrerà assurdo, ma rientrato in Italia sono iniziati i problemi che vi vado ad elencare: ho la tosse e mi soffio il naso da più di un mese, ci sono stati anche episodi di catarro e sangue che però sono durati per 4/5 giorni solo al mattino. Ora continuo a espettorare muco bianco dal naso e dalla parte alta del petto. Ho fatto una rx torace e non ci sono complicanze bronco-polmonari. Per un periodo limitato a 15/16 giorni ho perso i sensi dell'olfatto e del gusto. Ora sono tornati! In un mese ho perso 7/8 kg, pur mangiando ... Questo è il mio quadro clinico, la domanda da porvi è la seguente, in quale direzione debbo andare? Problemi gastrointestinali? Problemi di intolleranza o di allergia? Sinusite o cose da otorino che riguardino le vie respiratorie alte come trachea, faringe o laringe? O cose più gravi, come tumori al polmone o altro? Il mio medico mi ha suggerito una visita dall'otorino, perché secondo lui il problema è "reflusso gastrointestinale". Nel frattempo ho avuto 2 episodi di diarrea e vomito e infine una giornata con 38 di febbre! Non ho mai avuto così tanti problemi di salute e tutti insieme, vi prego aiutatemi a capire cosa mi sta accadendo. GRAZIE

Oltre alla valutazione specialistica ed eventuale indagine radiologica del massiccio facciale risulta utile effettuare test ematochimici per valutare l'assetto immunologico. Saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Alberto Eibenstein
Dr. Alberto Eibenstein
Roma - Non disponibile
Altre risposte di questo specialista
Placche e bruciore alla lingua: cosa fare?
E' necessario rivolgersi ad un otorinolaringoiatra per una valutazione adeguata, soprattutto nei fumatori; inoltre è indicato un esame ecografico del collo con stazioni...
Funghi in gola: cosa fare?
Sono associati ad una riduzione delle difese immunitarie, quindi è indicato effettuare degli accertamenti ematologici. Possono essere eliminati mediante antimicotici assunti per via generale...
Lacerazione del timpano: come evitare ulteriori danni?
Va evitato il passaggio di acqua all'interno dell'orecchio e protetto con garza ontologica in caso di vento o sbalzi di temperatura. Saluti
Tracheite: può essere collegata ad asportazione tonsille?
Vanno ricercate le cause scatenanti mediante endoscopia delle vie aeree superiori e ricerca di reflusso gastrico; inoltre, è bene escludere russamento ed
Mal di gola: cosa fare?
Risulta in questi casi utile fare una diagnosi differenziale tra le possibili eziologie, in particolare per escludere la presenza di reflusso gastrico, allergia...
Vedi tutte
Risposte simili
Acufeni: che cosa sono e come vengono diagnosticati?
Gli acufeni sono rumori fastidiosi, a volte anche intensi, che si possono percepire localizzati in una o in entrambe le orecchie, oppure genericamente...
Setto nasale deviato: a che cosa è dovuto?
Il setto nasale deviato può essere congenito oppure può essere causato da un trauma. In entrambi i casi è una condizione piuttosto comune e...
Tappo di cerume nell'orecchio: cosa fare in caso di tappi di cerume?
Il cerume è una sostanza prodotta da ghiandole presenti nell'orecchio per proteggerlo dall'accumularsi di particelle estranee. La produzione di cerume è diversa a seconda degli...