icon/back Indietro

Dr. Alberto Eibenstein

Dr. Alberto Eibenstein Medico Chirurgo
icon/contact/map

Roma - Non disponibile

audiologootorinolaringoiatra
Tutte le risposte
Placche e bruciore alla lingua: cosa fare?
È necessario rivolgersi ad un otorinolaringoiatra per una valutazione adeguata, soprattutto nei fumatori; inoltre, è indicato un esame ecografico del collo con stazioni linfonodali...
Funghi in gola: cosa fare?
I funghi in gola sono associati ad una riduzione delle difese immunitarie, quindi è indicato effettuare degli accertamenti ematologici. Possono essere eliminati mediante antimicotici...
Lacerazione del timpano: come evitare ulteriori danni?
Va evitato il passaggio di acqua all'interno dell'orecchio e protetto con garza ontologica in caso di vento o sbalzi di temperatura. Saluti 
Mal di gola: cosa fare?
Risulta in questi casi utile fare una diagnosi differenziale tra le possibili eziologie, in particolare per escludere la presenza di reflusso gastrico, allergia o rinosinusite. Saluti 
Intervento alle corde vocali: com'è la convalescenza?
Salve,si può mangiare regolarmente e va mantenuto un riposo vocale per almeno 15 giorni, quindi effettuare un controllo per valutare la motilità delle corde...
Rumore durante la deglutizione di liquidi: cosa fare?
Salve,una valutazione della deglutizione mediante endoscopia delle vie aeree superiori può risultare utile per inquadrare il disturbo. Saluti 
Capogiri, nausea, tremori e leggera tachicardia: quali cause?
Una semplice visita otorinolaringoiatra può stabilire se sia presente una vertigine benigna posizionale o sia invece coinvolto direttamente l'orecchio. Saluti
Sinusite: quale terapia è consigliata?
Buongiorno,la terapia è corretta se si ha una risoluzione della sinusite nell'arco di 7-10 giorni.Saluti
Tumore alla parotide: quali parti del corpo può interessare?
Data la contiguità anatomica possono esserci ripercussioni sull'orecchio, ma i sintomi descritti richiedono una valutazione specialistica con test audiologici. Saluti 
Apnee notturne: sono pericolose?
Buongiorno,se di grave entità, le apnee notturne possono essere associate ad un aumentato rischio cardiocircolatorio e cerebrale; la risposta viene data sulla base del...
icon/chat