Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Trauma Lombare E Bruciore Durante La Minzione

Il trauma lombare provoca bruciore tra ano e scroto durante la minzione?

Salve, a marzo ho avuto un trauma in piscina. Sbattendo con i piedi nel fondo, dopo un tuffo, ho avvertito una sensazione di dolore tra l'ano e lo scroto come se si fosse tirato un nervo. L'impatto con il fondo è stato molto forte ed è avvenuto con il corpo molto rigido. Il giorno dopo non avvertivo nessun dolore quando, ad un certo punto, per prendere una valigia ho sentito un dolore forte (come una coltellata - forse il colpo della strega) nella zona lombare e sono stato circa una settimana piegato con la schiena in avanti. Pian piano passava, ma appena correvo, il giorno dopo avevo di nuovo forti dolori. Ho fatto una lastra con il seguente risultato: rettilineizzazione del rachide lombare, senza sostanziali alterazioni dei relativi metameri. Ridotti d'ampiezza gli spazi discali compresi fra l4 e s1. E' da circa un paio di settimane che avverto bruciore nella minzione e tra ano e scroto, soprattutto quando sono seduto. Inoltre il dolore in zona lombare va e viene. Se sto steso non sento dolore e se sto in piedi, dopo un pò, inizio ada avvertire qualche dolorino. Poi si irradia lungo la gamba un senso di calore che arriva fino a sotto al piede dove sento qualcosa che mi da fastidio. Ho fatto spermiocultura e urinocultura ma tutto negativo. Domani andrò da un andrologo per capire se ho qualche problema a livello genitale o di prostata. A breve andrò anche da un ortopedico, ma volevo sapere se tutti questi problemi possono essere causati da un qualche nervo tra ano e scroto che è stato schiacciato in qualche modo dopo il trauma in piscina. In questo modo andrei anche da un neurologo. Vi ringrazio, saluti

Il tuo problema potrebbe essere dovuto a un trauma a livello della cauda equina a livello midollare o a una protrusione a livello L2-l3. Dovresti fare una RMN Lombosacrale ed eventualmente fare una visita neurochirugica.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giuseppina Di Stefano
Dr.ssa Giuseppina Di Stefano
(0)
Alessandria - Via dei Martiri, 14
Altre risposte di questo specialista
Difficoltà ad alzarsi dalla sedia: cosa fare?
Buongiorno, certamente un fisiatra visitando e valutando attentamente il quadro clinico può capire il motivo per cui tua moglie ha queste problematiche motorie. Il fisiatra,...
Visita fisiatrica: come si svolge?
A seconda del problema riferito, il fisiatra valuterà l'articolarità del segmento interessato, la forza muscolare, la sensibilità, la presenza o meno di dolore spontaneo o provocato...
Agopuntura e paralisi di Bell: quali sono i risultati?
L'agopuntura è efficace nel migliorare i sintomi e per far guarire prima, ma bisogna farla il più presto possibile. Serve per migliorare il recupero...
Gonartrosi: come curarla?
Salve, ovviamente, per darti un parere più specifico, dovrei vederti e vedere le radiografie. Ci sono diversi tipi di...
Cervicalgia: come si cura?
La cervicalgia può anche provocare giramenti di testa e dolore alle braccia. Ti consiglio di farti prescrivere una radiografia della colonna cervicale; in base...
Vedi tutte

Risposte simili

Cervicale: che cura seguire?
La cervicale può dipendere da tante cause: tra le più frequenti soprattutto tra i giovani ci sono le protrusioni discali, negli anziani invece...
Spalla in avanti e scapola in fuori: è scoliosi?
La scapola in fuori non è necessariamente solo sintomo di scoliosi. Ha ragione il tuo medico. Fai una visita fisiatrica. ...
Periartrite: quale farmaco usare?
Salve,periartrite? Hai fatto un'ecografia? Ci sono calcificazioni, immagino, o usura dei tendini della cuffia dei rotatori (in gergo entesopatia)? Nessun farmaco,