icon/back Indietro Esplora per argomento

Cosa si mangia a Natale: ecco i piatti tipici

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 20 Gennaio, 2023

Scopriamo cosa si mangia a natale in tutta italia

Il Natale è la festività più importante e sentita dell'anno e, per questo motivo, viene festeggiata con ricche tavolate imbandite in tutta l'Italia. Ma quali sono i piatti tipici natalizi, ovvero quelli che, a seconda del posto in cui si vive, proprio non possono mancare sulle nostre tavole? Cerchiamo di rispondere alla domanda "cosa si mangia a Natale?" con questa carrellata di gustosità tradizionali.

Da Nord a Sud: cosa si mangia a Natale in tutta l'Italia

L'Italia è un paese ricchissimo di tradizioni culinarie molto diverse fra loro, pertanto non è inusuale trovare specialità differenti da Regione a Regione, così come modi di vivere le feste abbastanza eterogenei. Nelle zone del Sud Italia, ad esempio, è tradizione ritrovarsi insieme alla famiglia e agli amici la sera della Vigilia di Natale per consumare una cena a base di piatti tradizionali natalizi di pesce; al contrario, in molti territori del Nord, si festeggia abitualmente in occasione del pranzo del 25 con preparazioni di carne oppure con primi piatti di pasta ripiena e risotti.

Al di là delle differenze culinarie che intercorrono nel Paese, quali sono, invece, i cibi natalizi italiani per eccellenza? Quelli, cioè, che si possono trovare in tutte le case e che comunicano meglio lo spirito delle festività?

  • il Panettone. Il Panettone è, probabilmente, la specialità di Natale più consumata e apprezzata. Nato a Milano come dolce tipico, si è poi diffuso in tutte le Regioni, tanto che ad oggi lo troviamo praticamente un po' dappertutto e in diverse varianti: al cioccolato, senza canditi, glassato, vegano;
  • la frutta secca. Sebbene non sia un vero e proprio piatto tipico natalizio, la frutta secca è immancabile nelle case degli italiani, soprattutto a Natale. Noci, nocciole, mandorle, arachidi,... Al naturale oppure caramellata, la frutta secca fa la gioia di grandi e piccoli golosi;
  • il Torrone. Il Torrone è un cibo natalizio italiano presente da Nord a Sud. Si prepara impastando frutta secca, miele, zucchero e canditi e poi, tagliato in piccoli pezzi, si gusta a fine cena;
  • Anguilla e Capitone. Sebbene questa preparazione a base di pesce sia più diffusa al Sud, è innegabile che sia ormai divenuta una specialità natalizia consumata anche in altri territori;
  • il Pandoro. Chi non ama i canditi presenti nel Panettone, in genere mangia con piacere una fetta di Pandoro, dolce tipico veronese ormai presente in tutta Italia. Si può accompagnare con una crema alla vaniglia o con una al mascarpone, e se avanza si può utilizzare come ingrediente per base per preparare delle torte di riciclo molto apprezzate;
  • il risotto. Il risotto è tra i piatti tipici per Natale più semplici e versatili da preparare. Si può fare con le verdure, con i fegatini, con il pesce. Un vero jolly adatto anche ai vegetariani.

I piatti tipici di Natale nelle Regioni del Nord

undefined

I piatti natalizi italiani più tipici delle aree a Nord sono sicuramente i secondi a base di carne, le paste ripiene e i risotti. In Emilia Romagna, ad esempio, dove la tradizione della pasta fatta in casa è più viva che altrove, si consumano i tortellini, i passatelli in brodo, le tagliatelle, i tortelli di zucca e i vari affettati prodotti nel territorio. In Piemonte è usanza mangiare gli agnolotti in brodo e il bollito misto, molto presente anche in Veneto e in Lombardia, con il suo corollario di salse varie. In Friuli Venezia Giulia tra le ricette più rinomate spiccano la brovada, il musetto e la trippa, mentre in Trentino Alto Adige dominano i canederli e le zuppe di verdura

Piatti tradizionali di Natale nel Centro Italia

Cosa si mangia nei territori del Centro a Natale? In Toscana a farla da padrona è la carne, con gli arrosti di faraona, il cappone ripieno e le salsicce di maiale speziate; in Umbria troviamo, invece, i cappelletti in brodo ripieni di piccione o di cappone, l'agnello arrosto, così come le zuppe di cereali. L'Abruzzo si distingue, poi, per il purè di castagne, i dolci con le mandorle e la pasta fritta e i secondi a base di carne.

Nel Lazio è ancora viva la tradizione di consumare il fritto misto di verdure con il capitone, mentre altre ricette tipiche della zona di Roma sono la pasta con le alici, l'anguilla ritta e l'insalata di puntarelle. Per secondo, invece, abbacchio con patate e arrosti vari con i contorni.

La gastronomia del Sud i piatti tipici del Natale

Quali sono i piatti natalizi tipici che possiamo trovare nelle Regioni del Sud Italia e nelle Isole? In Molise è abitudine consumare specialità a base di pesce come il Brodetto alla termolese, il Baccalà arrancato (fatto con la mollica di pane, aglio, alloro, origano, uvetta, pinoli e noci), ma anche la zuppa di cardi. In Campania la cena della Vigilia è sinonimo di capitone, spaghetti alle vongole, brodo di cappone, ma anche dessert tradizionali come la frutta candita e gli strufoli.

In Basilicata, Calabria e Puglia troviamo la minestra di scarola, verze e cardi, il brodo di tacchino, il baccalà lesso, poi, come dolce, le scarpedde, ovvero delle sfoglie di pasta fritte e condite con il miele. La Sardegna può contare su moltissime specialità: i culurgiones, ovvero ravioli ripieni con sugo di pomodoro, i malloreddus, gnocchetti di semola al sugo di salsiccia, mentre la Sicilia spicca per l'utilizzo degli agrumi e del pesce: insalata di arance, aringa e cipolla, cardi in pastella, pasta con le sarde e poi i biscotti buccellati e gli immancabili cannoli.

Cucine natalizia italiana: i dolci

undefined

Ecco i dolci tipici di Natale che non possono mai mancare:

  • oltre al Panettone e al Pandoro, un altro piatto tipico natalizio italiano è il torrone, presente in numerose varianti regionali nella sua versione morbida o dura;
  • strufoli. Pezzetti di pasta fritta decorati con codine di zucchero e frutta candita, gli strufoli sono il dessert tipico del Natale napoletano;
  • ravioli dolci. Presenti in varie Regioni italiane, i ravioli fatti con la pasta dolce e ripieni di frutta secca e zucchero sono una vera prelibatezza tipica;
  • frutta ricoperta di cioccolato. A Natale si usa ricoprire dei piccoli pezzetti di frutta con il cioccolato. In Sicilia, ad esempio, le scorzette di arancia e di limone candite diventano un dessert ancor più goloso con l'aggiunta del cioccolato fuso;
  • strudel di mele, uvetta e pinoli, una specialità tipica dell'Alto Adige;
  • gubana, torta a base di frutta secca consumata in Veneto e in Friuli Venezia Giulia.
Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Ricette

830 articoli pubblicati

Contenuti correlati
Donna con unghie decorate a tema natalizio
Unghie natalizie 2023: ecco i trend da seguire

Durante il periodo festivo, si possono scegliere stili di unghie natalizie diversi per avere un tocco di classe in più: clicca qui per scoprire i trend.

stella di natale
Piante da regalare a Natale: ecco quali

Scopri le migliori piante da regalare a natale: possono essere un'opzione interessante da valutare come omaggio per i propri cari nel periodo natalizio.

icon/chat