Piante che depurano l'aria: ecco quali tenere in casa e in ufficio

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 28 Maggio, 2024

Una stanza in casa piena di piante

Le piante che depurano l'aria hanno la peculiarità di assorbire determinate sostanze nocive volatili presenti in ambiente. In sostanza, è come se la piantina fungesse da "filtro". 

Ciò che è presente in circolo viene attirato dalle piante da interno che depurano l’aria, le quali trattengono gli elementi nocivi per la salute. 

6 piante da interni che depurano l'aria

Le piante che depurano l'aria in casa è consigliabile tenerle all'interno delle mura domestiche per poter sfruttare al meglio le loro proprietà. 

Tra i tanti esemplari sul mercato, eccone alcune.

Dracena Marginata

La sua utilità è apprezzata per la capacità di eliminare sostanze volatili quali benzene, formaldeide e tricloroetilene. Qualcuno chiama la Dracena con il termine "tronchetto della felicità", proprio perché l'assorbimento degli elementi negativi nell'aria favorisce la serenità. 

Facile da coltivare, richiede poca manutenzione.

undefined

Pothos

Questa è una delle migliori piante che depurano l'aria in casa senza richiedere grandi o particolari attenzioni. Vive bene anche in posizioni dove vi è poca luminosità, e riesce con facilità a catturare dall'aria le sostanze nocive come xilene, formaldeide e tricloroetilene.

undefined

Clorofito

Di questa pianta, detta anche Falangio, in commercio se ne trovano varietà molto diverse tra loro. Risulta essere tra le più diffuse piante che depurano l'aria negli appartamenti dato che ha la capacità di attirare anche la polvere e il monossido di carbonio. 

undefined

È consigliata soprattutto nelle abitazioni di città o che si trovano in prossimità delle principali strade ad alta percorrenza, dove il tasso di inquinamento atmosferico è maggiore.

Zamioculcas

È tra le migliori piante che purificano l'aria di casa. Essendo molto elegante, capace di valorizzare gli ambienti, sta bene all'ingresso, nel soggiorno o nello studio. Non è difficile da curare e mantenere.

undefined

Palma di bambù

Tra le altre piante da appartamento che depurano l'aria di casa troviamo anche la palma di bambù, molto richiesta considerando le sue diverse proprietà che favoriscono la vivibilità in ambiente. Specialmente nei mesi invernali funge anche da regolatrice di umidità come altre piante note per questa proprietà.

undefined

La palma di bambù è una pianta da appartamento elegante che richiede un po’ di spazio, in quanto tende ad alzarsi e necessita di avere un terriccio sempre umidificato. 

Elimina formaldeide, monossido di carbonio, cloroformio, xilene e benzene. Sta benissimo anche come pianta per depurare l'aria in ufficio.

Ficus elastica

Questa pianta richiede alcune attenzioni ma è perfetta per contenere "l’inquinamento domestico". La pianta ha la capacità di produrre molto ossigeno, in quantità maggiori rispetto ad altre tipologie, inoltre combatte le muffe e i batteri presenti nell'aria

undefined

7 esempi di piante che depurano l'aria a casa o in ufficio

Le piante sono un ottimo modo per migliorare la qualità di vita negli ambienti di lavoro, come per esempio gli uffici, soggetti alla presenza di Composti Organici Volatili o VOC, tipici dei materiali da costruzione, mobili, e dispositivi elettronici.

Alcune piante, come quelle appena descritte e quelle che vediamo a breve, sono rinomate per il loro effetto depurativo, contribuiscono a ridurre questi inquinanti, regolando anche il tasso di umidità e, allo stesso tempo, valorizzano gli spazi con il loro aspetto elegante e naturale. 

Ma quali sono le piante che depurano l’aria in ufficio? Esistono piante grasse che depurano l’aria e si possono posizionare nei contesti lavorativi.

Ecco alcuni esempi.

Aglaonema

Viene anche detta la "pianta del buio", ed è ideale da collocare negli uffici o in altri ambienti di lavoro poco illuminati di luce naturale. È rinomata per la sua capacità di assorbire benzene e formaldeide, sostanze nocive che si trovano in solventi e inchiostri.

Ficus Benjamina

Questa pianta non è solo apprezzata per eliminare formaldeide, xilene e tricloroetilene, ma anche perché aggiunge un tocco di eleganza negli uffici. Il ficus è una pianta versatile che non richiede specifiche attenzioni e ben si colloca in ogni scenario. 

Il Ficus Benjamina richiede molta luce, vive bene in ambienti interni molto luminosi e con buona umidità. Può arrivare a un'altezza di oltre 5 metri.

Musa Oriana

Detta anche "piccolo banano", la Musa Oriana è una pianta molto elegante che sta comodamente in vaso, anche se è bene sapere che richiede cure particolari e costanti. 

Sta bene in ambienti in cui vi è la classica aria viziata. Le sue foglie rilasciano umidità, ideale nei mesi in cui il riscaldamento acceso potrebbe generare aria eccessivamente secca.

Aloe vera

L'Aloe vera fa parte del gruppo di quelle piante grasse che hanno la proprietà di purificare l'aria. Preferisce vivere all'aperto anche se sono frequenti gli invasi per portare all'interno questa splendida varietà rinomata per assorbire le tossine e gli inquinanti ambientali grazie alle sue foglie piene di gel.

L'Aloe può filtrare sostanze come benzene, formaldeide e tricloroetilene, in genere presenti nei prodotti per la pulizia, nelle vernici e nella plastica. Inoltre, la pianta aiuta a ridurre l'umidità nell'ambiente impedendo la proliferazione di batteri e funghi.


Potrebbe interessarti anche:


Per ottenerne i benefici che le vengono attribuiti come purificatrice d'aria, è consigliabile avere una o più piante posizionate in spazi dove si presuppone vi sia una maggiore concentrazione di sostanze chimiche.

È importante conservarla in un luogo con una buona illuminazione naturale e annaffiarla regolarmente, ma senza superare la quantità di acqua necessaria.

L'Aloe vera non solo purifica l'aria, ma ha anche un effetto rilassante e rinfrescante grazie al suo profumo naturale che la rende un ottimo strumento per l'aromaterapia naturale.

Calancola

La Calancola, nota anche come Kalanchoe, è una piantina molto piccola da posizionare sulla scrivania, in ufficio vicino agli apparecchi elettronici, come il computer. Il motivo è semplice: è una delle poche piante in grado di assorbire le onde elettromagnetiche

Per aiutarla a crescere bene, si dovrebbe tenere il kalanchoe in un punto luminoso, ma non esposto ai raggi solari diretti, soprattutto nelle ore più calde.

Spatafillo

Noto anche come Spathiphyllum, questa pianta combatte una vasta gamma di sostanze tossiche presenti nell'aria, come benzene, xilene, toluene, tricloroetilene e formaldeide. Queste sostanze possono essere presenti in vari prodotti chimici, vernici, solventi e materiali da costruzione. 

Lo Spatafillo, anche detto "giglio della pace" è in grado di assorbire queste sostanze nocive attraverso le sue foglie e le radici, contribuendo così a migliorare la qualità dell'aria.

Oltre alle sue proprietà depurative, la pianta Spatafillo dona anche un tocco elegante con i suoi fiori bianchi, che aggiungono bellezza e freschezza agli ambienti interni

Predilige un luogo in penombra e in ombra dentro casa, oppure per questa pianta si addice anche un luogo luminoso senza luce solare diretta.

Sansevieria

Conosciuta anche come "lingua di suocera", la Sansevieria è tra le più diffuse piante da appartamento e ufficio che depurano l'aria dai VOC rilasciati dai prodotti di pulizia. Di questa sempreverde esistono diverse specie e forme estetiche.

In estate fiorisce e genera un gradevole profumo. Può crescere fino a circa 150 cm, mentre la variante definita "a rosetta" resta molto più contenuta. La pianta è nota per assorbire formaldeide, tricloroetilene e benzene, oltre a un altro centinaio di sostanze critiche presenti nell'aria.

Altre piante note per la loro azione purificatrice

Azalea

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Mental health

579 articoli pubblicati

Contenuti correlati
Una ragazza mette una piantina dentro un vaso
Guida alle piante per principianti con il blogger Balconefiorito

Giardinaggio per principianti: con quali piante iniziare e di quali attrezzi munirsi (oltre a tanta pazienza)? Ce lo spiega il blogger Balconefiorito.

Pianta di aneto sul tagliere
La pianta di aneto: proprietà e come coltivarla

L'aneto è una pianta aromatica con diversi benefici che può essere utilizzata in numerosi contesti culinari e medicinali. Clicca qui per scoprirli.