Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Bastoncello Retinico

Bastoncello retinico

Bastoncello retinico
Curatore scientifico
Dr. Domenico De Felice
Specialità del contenuto
Oculistica

Che funzione hanno i bastoncelli?

bastoncelli sono stimolati dalla luce in una vasta gamma di intensità e sono inoltre responsabili della percezione delle immagini visive per:

  • grandezza,
  • forma,
  • lucentezza.

Che differenza c'è tra coni e bastoncelli?

Queste cellule non percepiscono i colori e i dettagli, principale compito dei coni. I bastoncelli, infatti, sono molto più sensibili alla luce rispetto ai coni e sono molto più numerosi. L'occhio umano contiene circa 130 milioni di bastoncelli e "solo" 7 milioni di coni. 

Come sono fatti i bastoncelli?

I bastoncelli presentano una struttura allungata e possono essere suddivisi in quattro parti:

  • segmento più esterno
  • segmento più interno
  • corpo della cellula
  • regione sinaptica: in cui i bastoncelli trasmettono le informazioni ai neuroni intermedi nella retina, che a loro volta si collegano con i neuroni gangliari, i cui assoni costituiscono circa un milione di fibre del nervo ottico

Cos'è la rodopsina?

Il segmento più esterno del bastoncello contiene l'apparato responsabile della fototrasduzione e si compone di una serie di membrane strettamente compatte che contengono la rodopsina, una molecola fotosensibile. È stato dimostrato che le mutazioni genetiche nelle molecole di rodopsina producono alcune forme di retinite pigmentosa, una malattia degenerativa ereditaria dei pigmenti della retina.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cornea
Si tratta della parte anteriore dell’occhio ed ha uno spessore di ½ millimetro.
Lamina di Bowman
La lamina di Bowman fu scoperta per la prima volta nella seconda metà dell'Ottocento, da William Bowman, dal quale prende il nome.
Iride
In oculistica, l’iride è una parte dell’uvea, la tonaca vascolare dell’occhio.