Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Dotti Pancreatici

Dotti pancreatici

Curatore scientifico
Dr. Francesco Ferrara
Specialità del contenuto
Chirurgia generale Epatologia

Qual è l’anatomia convenzionale dei dotti pancreatici?

Dotto pancreatico principale:

  • Porzione dal dotto prossimale dorsale al punto di fusione dorso-ventrale;
  • Scarichi all’ampolla di Vater;
  • Collegamenti con il dotto di Santorini, se presente.

Dotto pancreatico di Wirsung:

  • Segmento del condotto ventrale tra il punto di fusione dorso-ventrale e la papilla;
  • Continuazione fino al dotto pancreatico principale.

Dotto pancreatico accessorio (Santorini):

  • Parte del condotto distale dorsale al punto di fusione dorso-ventrale;
  • Scarichi della porzione anteriore o superiore della testata:
  • nel 70% degli individui drena alla papilla minore;
  • nel 30% degli individui persiste come un ramo del dotto pancreatico principale.

Ci possono essere delle variazioni anatomiche?

Le variazioni del pancreas si traducono in variazioni dei singoli dotti.

Pancreas divisum

Un pancreas divisum è la variante più comune della formazione del dotto pancreatico e può arrivare fino al 14% dei casi. È il risultato del fallimento della fusione dei dotti dorsali e ventrali pancreatici. Come esito, il dotto pancreatico dorsale attraversa gran parte del parenchima ghiandolare pancreatico tramite la papilla minore. Anche se non sono tutti d’accordo, questa variante è considerata la causa principale della pancreatite.

La divisum pancreatica può sfociare in una santorinicele, una dilatazione cistica del condotto distale dorsale, immediatamente prossimale alla papilla minore.

Sono noti 3 sottotipi:

  • Tipo 1: classico, nessun collegamento con gli altri; si verifica nella maggior parte dei casi(70%);
  • Tipo 2: condotto ventrale assente, drenaggio della papilla minore del pancreas mentre la papilla maggiore drena il dotto biliare (25%);
  • Tipo 3: funzionale, connessioni filamentose o inadeguate tra condotti dorsali e ventrali (5%).

Dotto pancreatico principale tortuoso

Il dotto pancreatico principale è serpeggiante ed è composto da un tipo Z inverso e un tipo ad anello.

Ansa pancreatica

L’ansa pancreatica è una variante anatomica molto rara dei dotti pancreatici. Si tratta di una comunicazione tra il dotto pancreatico principale e il dotto pancreatico accessorio.

Giunzione pancreatica anomala

La giunzione pancreatica anomala si riferisce all’unione del dotto pancreatico con il dotto biliare comune, la quale avviene al di fuori della parete duodenale.

Qual è la storia e l’etimologia dei dotti pancreatici?

Il dotto di Wirsung fu il primo a venir trasposto su una lastra da Johann Geord Wirsung (1589-1643), un anatomista italo-tedesco.

Il dotto pancreatico accessorio di Santorini prese il nome da Giovanni Domenico Santorini (1681-1737), un professore di medicina italiano.

here

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Acidi biliari
Il fegato espelle il colesterolo in eccesso sottoforma di acidi biliari.
Cellule adipose
Le cellule adipose, note anche some adipociti o lipociti, sono cellule del tessuto connettivo, responsabili della sintesi, dell'accumulo ...
Appendice
L’appendice è comunemente definita un organo inutile, un residuo del nostro passato evolutivo. La rimozione chirurgica non determina part...