Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Colite Spastica

Colite spastica

Colite spastica
Curatore scientifico
Dr. Natale Saccà
Specialità del contenuto
Gastroenterologia
Indice del contenuto

Cos'è

La colite spastica è un comune problema di infiammazione gastrointestinale (segnalato dal suffisso -ite) che comporta una serie di spasmi, ossia una condizione anomala delle contrazioni intestinali, che risultano spontanee e improvvise da parte dei muscoli del colon.

Il colon è parte del grande intestino. È responsabile della formazione, della conservazione e dell'escrezione di feci.

I muscoli del colon si contraggono per aiutare a spostare feci lungo la porzione inferiore del tratto gastrointestinale.

Durante uno spasmo del colon, i muscoli che rivestono il colon si stringono o si contraggono in modo non organizzato. Queste contrazioni sono spesso dolorose ed evidenti, mentre contrazioni normali sono raramente evidenti.

Gli spasmi del colon sono spesso associati con la sindrome dell'intestino irritabile

Tuttavia, non tutti con esperienze di sindrome dell'intestino irritabile presentano un incremento di movimenti intestinali, per cui il termine non si applica per ogni paziente con tale condizione.

La colite spastica del colon può anche essere il risultato di altre condizioni di salute di base o problemi medici. Talvolta, infine, questa condizione può verificarsi anche senza motivo identificabile.

Sintomi

I più comuni sintomi della colite spastica si riconoscono subito e sono: 
  • Dolore addominale e crampi – Un improvviso dolore addominale grave, soprattutto nel basso addome e sul lato sinistro, è un sintomo comune. Il dolore può variare in base alla intensità di ogni spasmo. 
  • Bisogno improvviso di utilizzare il bagno – Le contrazioni muscolari di uno spasmo del colon possono accelerare i movimenti intestinali; così quando si verifica uno spasmo, si può provare la necessità di utilizzare il bagno rapidamente.
  • Gonfiore – Tale sintomo può verificarsi in qualsiasi momento della giornata, indipendentemente dalla dieta.
  • Muco nelle feci – Un muro dal colore chiaro o  bianco può apparire nei movimenti intestinali se si hanno spasmi del colon. Il muco nelle feci è anche un sintomo della sindrome dell'intestino irritabile.
  • Irregolarità intestinale – L'irregolare motilità intestinale può impedire al corpo di formare completamente le sue feci.
  • Diarrea e stipsi – Una alternanza tra diarrea e costipazione nei movimenti intestinali è un sintomo possibile in persone con colite spastica.

Trattamento

Curare la colite spastica significa ridurre i sintomi e prevenire le complicanze da spasmi. Attualmente, infatti, non c'è cura o modo di impedire permanentemente il sopraggiungere degli spasmi al colon.

I trattamenti della colite spastica permettono di alleviare i sintomi e includono cambiamenti nello stile di vita e includono:
  • Gestire lo stress – Imparare a gestire lo stress significa ridurre il suo impatto sulla salute mentale e fisica quando si verifica. Questo può aiutare a prevenire futuri spasmi del colon.
  • Muoviti di più – Aumentare l'attività fisica e l'esercizio fisico può aiutare a mantenere attivo il vostro tratto gastrointestinale.

Farmaci

I farmaci per la colite spastica includono:
  • Farmaci contro la diarrea – La prescrizione di farmaci anti-diarrea può aiutare ad alleviare alcuni sintomi legati alla colite spastica e fermare la diarrea.
  • Farmaci antispasmodici – Questi farmaci sono progettati per calmare i muscoli e ridurre le contrazioni gravi dovuti agli spasmi del colon.

Dieta

Dieta da seguire per la colite spastica:
  • Mangiare più fibre – Mangiare più fibra infatti aggiunge consistenza alle feci. La fibra si trova in frutta, verdura, cereali integrali, fagioli e legumi. Optare per una diminuzione dei grassi può anche ridurre l'irritazione del colon. Questi cambiamenti possono alleviare gli spasmi del colon e prevenire le contrazioni in futuro.
  • Limitare o smettere di assumere alcool e tabacco – Entrambi questi prodotti possono interferire con la funzione di un tratto gastrointestinale sano: eliminarli completamente può aiutare a fermare spasmi futuri. Per risultati ancora migliori, eliminando dalla propria dieta la caffeina, i latticini e gli edulcoloranti.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Diarrea
La diarrea è un disturbo dell'intestino consistente nell’aumento della frequenza giornaliera dell’evacuazione.
Ernia
Un'ernia si verifica quando gli organi interni spingono verso l'esterno, su parete muscolare e tessuti, producendo il caratteristico rigo...
Nausea
La nausea è la sensazione di vomito e può essere acuta, di breve durata o prolungata. La nausea può avere cause fisiche o psicologiche.