Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Crisi Genitale Del Neonato

Crisi genitale del neonato

Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Pingitore
Specialità del contenuto
Pediatria

Sintomi comuni della crisi genitale del neonato

La crisi di solito si verifica dal terzo o quarto giorno di vita e si risolve nelle successive settimane. I sintomi comuni sono:

  • Gonfiore dei genitali:  avviene sia nei maschi che nelle femmine; nei maschi si può formare un po’ di liquido nello scroto, transitorio; nelle bambine sono frequenti anche piccole perdite vaginali mucose o con tracce di sangue.
  • tumefazione delle mammelle; in alcuni casi è possibile che fuoriesca un liquido biancastro dalle mammelle (detto volgarmente “latte di strega”)

Cause della crisi genitale del neonato

La cosiddetta crisi genitale è causata da alcuni ormoni materni e di origine placentare (gonadotropina corionica; estrogeni; progesterone), oppure fetale. Il neonato acquisisce questi ormoni ancor prima della nascita, oppure li produce nell'ultimo periodo della gravidanza. Nei neonati pre termine le manifestazioni della crisi genitale sono più tenui, o addirittura assenti, proprio perché la loro esposizione agli ormoni citati è stata più breve e sono meno sensibili alla loro azione. La presenza di ormoni sessuali, giova ricordarlo, non è connessa esclusivamente allo sviluppo puberale; infatti, fin dai primi tre mesi della gravidanza, lo sviluppo dei genitali maschili o femminili viene influenzato dagli ormoni. Alcuni organi (mammelle, vagina, utero, pene e testicoli), inoltre, nelle ultime tre settimane di gestazione diventano in grado di reagire alla stimolazione di ormoni specifici:

  • gli estrogeni, predominanti nelle femmine;
  • gli androgeni, prevalenti nei maschi.

Qual è la cura per la crisi genitale?

Per la crisi genitale non è necessaria alcuna cura e si risolve spontaneamente nel giro di qualche settimana.  Occorre inoltre ricordare che non comporta rischi, presenti o futuri, per la salute del bambino e che per essa non esiste alcuna forma di prevenzione.

Come si manifesta la crisi genitale?

Manifestazioni caratteristiche della crisi genitale, la cui entità può variare da un neonato all'altro, sono:

  • l'idrocele transitorio (accumulo di liquido nello scroto) nei maschi;
  • perdite vaginali nelle femmine;
  • tumefazioni mammarie in entrambi i sessi.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Orecchioni
Gli orecchioni sono una malattia infettiva virale e molto comune tra i bambini; questa patologia si manifesta con febbre e gonfiore delle...
Enuresi
L'enuresi è una condizione di non controllo della propria vescica, che riguarda soprattutto i bambini. Tale condizione consiste in ciò ch...
Palatoschisi
La palatoschisi è una malformazione congenita del palato, che mostra un'apertura nella parte anteriore del palato duro. Generalmente, è a...