Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Xeroftalmia

Xeroftalmia

Xeroftalmia
Curatore scientifico
Dr. Igor Occhipinti
Specialità del contenuto
Oculistica

Da cosa è causata la xeroftalmia?

La xeroftalmia può essere generalmente associata a malattie sistemiche, come:
Altre condizioni che possono favorire l'insorgenza della xeroftalmia sono la carenza di vitamina A e l'uso di alcuni farmaci.

Come si manifesta la xeroftalmia?

La xeroftalmia è il risultato di un funzionamento inadeguato delle ghiandole lacrimali, che producono lacrime.

Quando la xeroftalmia è dovuta a carenza di vitamina A, la condizione inizia con la cecità notturna e la xerosi congiuntivale (secchezza delle membrane oculari); progredisce quindi a xerosi corneale (secchezza della cornea) e nelle sue ultime fasi si sviluppa in cheratomalacia (rammollimento della cornea).

Qual è il trattamento della xeroftalmia?

Il trattamento dipende dalla gravità della condizione e varia dall'uso di lacrime artificiali e unguenti all'occlusione delle vie lacrimali.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Nictalopia
La nictalopia, da non confondere con la emeralopia, indica la capacità di una persona di vedere meglio nelle ore notturne e una sua diffi...
Cicloplegia
Con il termine cicloplegia si intende la paralisi del muscolo cicliare oculare, con una compromissione della messa a fuoco, e quindi dell...
Ischemia del nervo ottico
L’ischemia del nervo ottico è un disturbo che si ha quando le cellule del nervo ottico muoiono a causa del mancato apporto sanguigno alla...