icon/back Indietro

Ecchimosi

Pronto Soccorso Medicina generale
Ecchimosi

Cos'è l'ecchimosi

Un'ecchimosi, detta anche livido o contusione, è la conseguenza di un trauma dei tessuti molli, che ha causato lo scoppio dei capillari e dalla conseguente fuoriuscita dei globuli rossi.

Sulla pelle, il livido assume una colorazione rosso-viola. Una contusione, a volte, può essere associata ad un'area della pelle temporaneamente sollevata. Quando l'ecchimosi inizia a svanire, diventa verde e marrone, a causa del metabolismo che subisce il sangue depositato nel tessuto.

Cause

Le cause che possono provocare un'ecchimosi sono:

Come si presenta un'ecchimosi

La colorazione delle ecchimosi passa per varie fasi:
  • inizialmente è di colore rosso bluastra
  • successivamente diventa verde-blu
  • nella fase finale è di tonalità giallo-oro

Trattamento consigliato per le ecchimosi

Un'ecchimosi viene trattata con l'applicazione locale di un impacco freddo subito dopo l'infortunio.

Prof. Marcello Monti Medico Chirurgo
Prof. Marcello Monti
dermatologo

Contenuti correlati

Bernoccolo
icon/card/medicina generale
Un bernoccolo è un sintomo di origine traumatica che insorge generalmente sulla fronte dopo aver battuto violentemente la testa.
Uricemia alta
icon/card/medicina generale
Si parla di Uricemia Alta quando il livello di Acido Urico nel Sangue è superiore ai valori fisiologici di riferimento.
Dolore all'ano
icon/card/medicina generale
Il dolore all'ano può essere sintomo di disturbi secondari e lievi. A volte, però, si tratta di patologie sottostanti più gravi: scopri q...
icon/chat