Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Asepsi

Asepsi

Asepsi
Curatore scientifico
Dr. Antonio Silvestri
Specialità del contenuto
Malattie infettive e tropicali Medicina generale

Cosa si intende con asepsi?

Con asepsi si intende la condizioni di assenza di batteri, virus, funghi, parassiti.

Spesso usata in ambito chirurgico è una pratica adottata per prevenire le infezioni. Anche se in realtà la creazione di un ambiente totalmente sterile è impossibile da ottenere, poiché il paziente stesso è fonte di agenti infettivi, ci sono buone regole da seguire.

Quanti tipi ne esistono?

Ne esistono due tipi:

  • Asepsi medica. Agisce attraverso la corretta pulizia, riducendo il numero di batteri e impedendone la diffusione. 
  • Asepsi chirurgica. Elimina i microrganismi tramite un processo di sterilizzazione; e fornisce materiali e strumenti sterilizzati,ovvero privi di alcun microrganismo vivente.

Come viene eseguita?

La tecnica asettica, comprende metodologie diverse ambientali,regolamentari e tecniche  ed è praticata essenzialmente nelle sale operatorie. 

A) Igiene dell'Ambiente: inizia dalla rimozione totale di tutti gli oggetti e strumenti presenti in sala operatoria e dalla pulizia di tutte le superficie disponibili. Questa operazione viene di solito eseguita alla fine della seduta operatoria o,in casi particolari, alla fine di un singolo intervento. Negli ambienti più modernamente attrezzati si dispone anche di speciali presidi di pulizia (per es. cabina lava-lettino). Oltre che seguire le comuni norme di una buona igiene è necessario applicare nozioni e tecniche speciali quali l'uso, la manutenzione e il monitoraggio  dei filtri per l'aria, l'uso di "flussi laminari" (che sostituiscono i volumi d'aria a cadenza di tempo) ed altre tecniche

B) Norme Igieniche: Nei settori (blocchi) operatori esiste una zona filtro ove il personale indossa calzature ed uniformi pulite ed in cui si lascia l'uniforme esterna,ordinaria. Per indossare camici sterili operatori e guanti esistono tecniche professionali ben precise per tutto il personale che si avvicina al campo operatorio. La cute del paziente da operare è stata preventivamente ed accuratamente depilata e lavata,  prima di entrare in sala operatoria,ove viene disinfettata con clorexidina o altri disinfettanti. L'allestimento del campo  operatorio prevede tecniche specifiche

C) Negli ospedali moderni esiste un servizio indipendente preposto alla sterilizzazione (di solito al di fuori della sala operatoria), ove si prepara il materiale da sterilizzare a mezzo autoclave (tecnica combinata di calore e pressione). Alcuni speciali presidi di materiale che non resiste alla alta temperatura (alcune plastiche) devono essere sterilizzati all'ossido di etilene.Tuttavia la moderna chirurgia si affida ampiamente a materiali forniti già sterili (fili di sutura,guanti protesi etc.). L'apertura delle confezioni si apre con apposita tecnica

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Morfina
La morfina è un farmaco utilizzato spesso per alleviare il dolore in malati terminali o pazienti oncologici.
Miorilassanti
I miorilassanti sono farmaci utili per far rilassare la muscolatura dell'organismo. Una panoramica sull'utilizzo, controindicazioni e mio...
Punti di sutura
I punti di sutura sono una procedura chirurgica fondamentale per avvicinare i lembi di una ferita e favorirne la cicatrizzazione.