Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Camera Distanziatrice

Camera distanziatrice

Camera distanziatrice
Curatore scientifico
Redazione Pazienti
Specialità del contenuto
Pneumologia

Cos'è la camera distanziatrice

La camera distanziatrice è un elemento di supporto degli inalatori o spray e serve per aumentarne l'efficacia terapeutica nell'erogazione del farmaco che contengono. Essa, infatti, impedisce al farmaco di impattare direttamente sull'orofaringe, e consente invece una sua somministrazione graduale, in modo da raggiungere a fondo gli alberi bronchiali e ridurre effetti collaterali.

L'utilizzo della camera distanziatrice o distanziatore è ritenuto indispensabile da linee guida sia internazionali che nazionali nel trattamento dell'asma e BPCO

Come si usa il distanziatore

Le istruzioni di utilizzo per la camera distanziatrice o distanziatore sono, in linea di massima, le seguenti:

  1. Togliere il cappuccio dallo spray.
  2. Scuotere lo spray e inserirlo nell’apertura posteriore del distanziatore.
  3. Inserire quindi il boccaglio del distanziatore in bocca.
  4. Eseguire un’erogazione in modo da rilasciare una dose del farmaco.
  5. Respirare dentro e fuori il distanziatore, lentamente.
  6. Una volta che il ritmo respiratorio è divenuto regolare eseguire un’ulteriore erogazione con lo spray e respirare in maniera completa per cinque volte.
Ripetere i punti 4,5 e 6 se si dono somministrare altre dosi del farmaco.

Prezzo della camera distanziatrice

Il costo del distanziatore o camera distanziatrice varia a seconda dei marchi in commercio. Solitamente, il range di prezzo varia dai 15 ai 30 euro.

Camera distanziatrice e bambini

Il distanziatore è un supporto spesso utilizzato anche da bambini in età pediatrica. In questi casi è sempre bene che la somministrazione del farmaco avvenga in presenza di un adulto, che può monitorare il suo corretto impiego e prevenire situazioni pericolose.

Attualmente, con una pandemia da coronavirus ancora in corso, è ancora più importante che i bambini asmatici ricevano le migliori cure possibili. Le camere distanziatrici per bambini assicurano, infatti, la possibilità di respirare al meglio in qualsiasi condizione. Infatti, una scarsa inalazione conduce inevitabilmente a uno scarso controllo dei sintomi dell'asma e ne aumenta gli effetti collaterali e gli inasprimenti della condizione.

Manutenzione del distanziatore

Ecco una lista di semplici regole su come effettuare una corretta manutenzione della camera distanziatrice indispensabile per garantire che l'erogazione del farmaco rimanga efficace: 

  • anzitutto, rimuovere la parte posteriore in gomma;
  • lasciare in ammollo in acqua tiepida con del sapone (va benissimo anche il detersivo per i piatti) sia il distanziatore che la componente in gomma per circa un quarto d'ora, poi risciacquare;
  • per rimuovere l'eccesso di acqua, scuotere e scrollare le parti e NON ricorrere a panni e strofinamenti, in modo da non creare delle cariche elettrostatiche in grado di inibire l'efficacia del farmaco; 
  • mettere quindi il tutto ad asciugare e, una volta asciutte, rimontare le due parti.
Si consiglia di effettuare questa operazione almeno una volta a settimana.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Aminofillina
L’aminofillina è una sostanza derivata dalla teofillina.Quest’ultima è una xantina ,sostanza ampiamente diffusa in natura e presente in s...
Bullectomia
La bullectomia è una procedura chirurgica finalizzata alla rimozione di bolle polmonari, che oggi viene eseguita con una tecnica chirurgi...
CPAP
La CPAP un dispositivo medico utilizzato come terapia di prima linea per la cura della Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS).