Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Circonduzione

Circonduzione

Curatore scientifico
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia
Specialità del contenuto
Psicologia

Cos'è la circonduzione?

La circonduzione è una nuova pratica spirituale, un modo per trasformarsi e per relazionarsi, che si sta sviluppando in tutto il mondo. È un processo dinamico, che comprende arte, capacità di migliorarsi e yoga, praticabile anche individualmente. Nonostante sia basata su idee complesse, prendervi parte è molto semplice e divertente per tutti i livelli di esperienza. 

La terapia di circonduzione è una pratica spirituale più di pertinenza coaching.

Quali sono i benefici della circonduzione?

La pratica della circonduzione permette di:

  • far sentire l'individuo a suo agio con se stesso, rendendo possibile una profonda conoscenza di sé;
  • rivelare i propri punti ciechi, risvegliando delle caratteristiche prima ignote, fornendo un immediato accesso all'autenticità, alla connessione, alla scelta e a nuove possibilità;
  • aprire la mente sull'immediatezza della reale presenza, della vitalità e del flusso vitale;
  • creare interazioni profonde e ricche di significato;
  • trasportare l'individuo nell'arte e nella capacità di una conoscenza autentica di sé, grazie alle interazioni con gli altri;
  • stimolare una profonda trasformazione e la crescita personale.

In che cosa differisce la circonduzione da terapie e coaching?

Lo scopo primario di una terapia è il miglioramento della salute psicologica e la riduzione di comportamenti distruttivi, dando per scontato che ci sia qualcosa da "sistemare" nel cliente. Inoltre, si focalizza sul passato. Lo scopo primario del coaching consiste nell'accrescere il potenziale di qualcuno, assumendosi la responsabilità del suo successo.

Secondo il coaching, il cliente è perfettamente in grado di fare dei passi fondamentali verso la visione della sua vita, orientandosi verso il futuro. La circonduzione, per contro, è la trasformazione dell'idea di "Io" dell'individuo. Si focalizza sull'accesso alla vitalità e alla connessione che si ha col presente. Attraverso questa tecnica, è possibile esplorare i pensieri, i sentimenti e i desideri del passato e del futuro, ma solo se si estendono fino al presente. 

Come agisce la circonduzione?

La circonduzione comincia sempre con un gruppo di persone o un individuo che pone l'attenzione sull'individuo. Lo scopo non mira a "aiutare", "sistemare" e "risolvere" un problema in particolare, ma semplicemente a connettersi con se stesso, attraverso la condivisione dell'esperienza momento per momento. Il miglioramento sarà impressionante. Si potrà sentir affiorare le emozioni bloccate e sepolte, condividendo pensieri e sentimenti nascosti e dissolti di inutilità e vergogna. 

Qual è lo scopo della circonduzione?

Mettendosi in relazione con il momento presente, attraverso storie, aspettative e idee predeterminate su se stesso, la circonduzione ha la capacità di rivelare all'individuo la sua vera essenza e di coltivare delle connessioni profonde. Alla fine di questo processo, si scoprirà di essere migliori di ogni altra idea che ci si era fatto di sé, avendo nuove intuizioni spirituali e una maggiore consapevolezza. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Psicofarmaci
Gli psicofarmaci sono medicinali di sintesi impiegati nella cura e nel controllo di disturbi psicologici quali l’ansia, la depressione, l...
Prescrizione del sintomo
La prescrizione del sintomo è una tecnica psicologica terapeutica in cui l'analista chiede al paziente di mettere volontariamente in atto...
Zen
La parola zen fa riferimento al sentirsi parte del flusso dell’universo; si tratta dunque di una forma mentale, uno stato dello spirito c...