Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Osteotomia Del Ginocchio

Osteotomia del ginocchio

Osteotomia del ginocchio
Curatore scientifico
Dr. Alfredo Bitonti
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Che cos'è l'osteotomia del ginocchio?

L'osteotomia del ginocchio è una procedura chirurgica che può essere consigliata se si hanno danni condrali in in un unico compartimento del ginocchio. Nell'osteotomia del ginocchio, un chirurgo rimuove o aggiunge un cuneo di osso sulla tibia superiore o sul femore. Questo aiuta a spostare il peso del corpo fuori dalla parte danneggiata del ginocchio. L'osteotomia del ginocchio è comunemente eseguita su persone considerate troppo giovani per la sostituzione totale del ginocchio.Molte persone che si sottopongono all'osteotomia del ginocchio alla fine hanno bisogno di una sostituzione totale del ginocchio, circa 10-15 anni dopo l'intervento di osteotomia del ginocchio.

Perché si ricorre ad un intervento di osteotomia del ginocchio?

La cartilagine consente alle estremità delle ossa in un ginocchio sano di muoversi agevolmente l'una contro l'altra. Nell'osteoartrite, la cartilagine è danneggiata e portata via, con la creazione di una superficie ruvida. La parte inferiore del femore ha due protuberanze che si muovono contro la superficie piatta della parte superiore della tibia. Se il danno provocato dalla condropatia colpisce una sola di queste "manopole", può rendere il ginocchio irregolare - facendolo piegare verso l'interno o verso l'esterno. Con l'osteotomia del ginocchio la rimozione o l'aggiunta di un cuneo di osso nella tibia o nel femore può aiutare a spostare il peso verso la parte sana del ginocchio.

Quali sono i rischi di un intervento di osteotomia del ginocchio?

I rischi dell'osteotomia del ginocchio possono includere:

  • infezione nell'osso o nei tessuti molli circostanti
  • mancato saldamento dei pezzi di ossa
  • lesioni ai nervi o ai vasi sanguigni intorno al ginocchio
  • infezioni ossee e dei tessuti molli circostanti
  • pseudoartrosi del nuovo segmento
  • lesioni vascolo-nervose della zona operata

Quali sono i risultati di un intervento di osteotomia del ginocchio?

Nella maggior parte dei casi, l'osteotomia del ginocchio allevia il dolore da condropatia e pospone la necessità di una sostituzione totale del ginocchio da 10 a 15 anni.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ginnastica posturale
Con il nome di ginnastica posturale, o fisiokinesiterapia, si indicano una serie di esercizi posturali utili per ristabilire l’equilibrio...
Postura corretta
Una buona postura implica allenare il corpo a stare in piedi, camminare, sedersi e sdraiarsi in posizioni in cui il minimo sforzo è posto...
Tutore ortopedico
I tutori ortopedici sono dispositivi medici progettati per affrontare i problemi muscolo-scheletrici.