Vuoi insegnare a tuo figlio ad amare gli animali? Ecco qualche consiglio

Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ultimo aggiornamento – 09 Maggio, 2023

Scopriamo come insegnare al proprio figlio ad amare gli animali

È sempre importante educare i bambini al rispetto degli animali – e di tutte le altre forme di vita. Inoltre, imparare a prendersi cura di un altro essere vivente, può accrescere il senso di responsabilità.

Il rapporto che si instaura tra il bimbo e l’animale può impattare sulle capacità di comunicazione, sulle capacità emotive e relazionali del bambino. 

Inoltre, il piccolo tende a proiettare sull’animale le proprie paure, con il risultato di avere maggiore stabilità emotiva durante la crescita.

Cerchiamo, quindi, di capire come insegnare al proprio figlio ad amare gli animali.

Le tecniche per far amare gli animali ai bambini

Esistono alcune tecniche per portare i propri figli ad amare gli animali 

La più importante è quella di far capire al piccolo che i cuccioli appena adottati non sono giocattoli: occorre spiegare in maniera dettagliata che ogni specie vivente, così come l’essere umano, provi delle emozioni e dei sentimenti e per questo va rispettata sempre; il bambino, quindi, non può tirare la coda al gatto o trattare il cagnolino come se fosse un pupazzo.

Un altro aspetto da prendere in considerazione è quello di non umanizzare troppo l'animale: i bambini devono imparare a conoscere il nuovo cucciolo per com'è in realtà, con le sue abitudini, il suo habitat, i suoi limiti e le sue caratteristiche peculiari questo, inoltre, aiuterà il piccolo a rispettare l’animale.

Tecniche per far amare gli animali ai bambini

Inoltre, guardare insieme ai propri figli cartoni animati, documentari e leggere libri sulle varie specie animali può aiutare.

Anche potenziare l’empatia può essere utile sia al benessere dell’animale sia a quello del bambino perché permette di acquisire quello che viene definito “perspective taking”, ovvero l’abilità di comprendere pensieri, sentimenti e prospettive altrui: il bambino diventerà più competente e più sensibile.

Infine, l’esempio è sempre la migliore lezione: se si incrocia un animale ferito o abbandonato, non si dovrebbe restare indifferenti, ma fornirgli soccorso e portarlo da un veterinario; questo può mostrare ai propri figli come essere solidali e generosi.

I bambini finiscono sempre con l’imitare i propri genitori: dare il buon esempio è sempre utile per far capire ai bambini che gli animali vanno rispettati, amati e non bisogna averne paura.

Dimostrare coerenza tra quello che si dice e le proprie azioni è il miglior modo per incitare l’apprendimento attraverso l’emulazione: i bambini, quindi, dovrebbero vedere i genitori trattare con attenzione e premura qualsiasi essere vivente.

L’amore che i bambini possono provare per gli animali dipende da moltissime ragioni ma il peso maggiore è dato dal contesto e da quello che viene loro insegnato.

Perché alcuni animali piacciono più di altri

La maggior parte dei bambini è attratta da cani e gatti, ma quando si parla di insegnare l’amore per gli animali non ci si riferisce soltanto a quelli domestici ma anche quello verso animali che, a prima vista, potrebbero non piacere.

È fondamentale educare i bambini all'amore per tutti gli animali, senza fare distinzioni tra le specie – nonostante possa sembrare molto difficile. 

Questo avviene perché, fin dalla tenera età, si sviluppa spontaneamente una preferenza per alcune caratteristiche tipiche dei cuccioli: si tratta di un fenomeno noto come "schema infantile".

Tutto ciò porta a provare una tenerezza istintiva di fronte a determinati animali, che induce a prendersene cura fin da piccoli.

D'altra parte, esiste anche una predisposizione umana ad avere fobie verso certi animali, come serpenti o insetti velenosi: questo potrebbe essere dovuto all'evoluzione, poiché alcuni antenati che imparavano più rapidamente a temere questi animali avevano maggiori possibilità di sopravvivere.

Quindi, in qualche modo, tali paure potrebbero essere state trasmesse geneticamente nel corso delle generazioni.

Educare i bambini all'amore per gli animali e al rispetto per la natura è un dovere di tutti, mentre la consapevolezza delle predisposizioni emotive aiuta a capire meglio il rapporto con il mondo animale.

Insegnare ai figli ad amare gli animali i film migliori da vedere

Sono moltissimi i film di animazione che insegnano ai bambini ad amare la natura e gli animali.

Ecco i migliori:

  • Il libro della giungla;
  • I Croods;
  • Il Re Leone;
  • Dumbo;
  • Un viaggio a quattro zampe;
  • Il toro Ferdinando;
  • Tarzan;
  • Io e Marley;
  • Hachico.
Mattia Zamboni | Seo Content Specialist
Scritto da Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione con un particolare focus sullo storytelling. Con quasi un decennio di esperienza nel campo del giornalismo, oggi mi occupo della creazione di contenuti editoriali che abbracciano diverse tematiche, tra cui salute, benessere, sessualità, mondo pet, alimentazione, psicologia, cura della persona e genitorialità.

a cura di Dr.ssa Roberta Berici
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
Terapeuta con bambino mostra un'immagine
Quando un bambino ha bisogno dello psicologo?

Quando un bambino ha bisogno dello psicologo infantile e perché? Vediamo in quali situazioni può essere utile la psicoterapia e come accorgersene.

Otorino controlla l'orecchio di una bambina
Come riconoscere e curare le forme di otite nei bambini e nei neonati

Otite in bambini e neonati: ecco quali sono i sintomi da osservare per riconoscerne le varie forme, quali le cause e le terapie per curarle.