Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 13 Consigli Bpco

13 consigli per trattare la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)

Simone Ravasi | Studente di medicina

Ultimo aggiornamento – Aprile 08, 2016

13 consigli per trattare la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)

La broncopneumopatia cronica ostruttiva, nota anche con la sigla Bpco, è una malattia dell’apparato respiratorio, che provoca l’ostruzione irreversibile delle vie aeree, con una gravità variabile.

Il disturbo tende a peggiorare con il passere del tempo a causa del progredire dell’infiammazione cronica del tessuto polmonare. La conseguenza a lungo termine è una forte limitazione della capacità respiratoria.

Come riconoscere i primi sintomi della broncopneumopatia cronica ostruttiva?

I sintomi principali della malattia sono:

  • tosse
  • dispnea

La tosse è cronica e accompagnata da muchi. La dispnea compare, invece, col passare degli anni, a volte limitando l’attività quotidiana. I soggetti colpiti sono, inoltre, soggetti a infezioni dell’apparato respiratorio, che tendono ad aggravare la situazione.

Cosa fare per convivere al meglio con la malattia?

Ecco 13 consigli per affrontare al meglio il grave disagio della Bpco:

  1. Se fumi, smetti: è molto importante per le persone affette da BPCO smettere di fumare. Infatti, dopo aver smesso, il declino della funzionalità polmonare diminuirà sensibilmente. Anche la qualità del respiro sarà decisamente migliore. Per smettere di fumare può essere necessario seguire un percorso con specialisti nel settore per evitare di ricadere in questo brutto e dannoso vizio.
  2. Evita il contatto con agenti inquinanti dell’aria: evitare il contatto con questi agenti evita l’introduzione di polveri sottili nei polmoni che, con il passare del tempo, potrebbero ostruire ancora di più le vie respiratorie. Conviene non uscire quando c’è troppo caldo e quando la qualità dell’aria è decisamente scarsa. Evitare anche stufe a legna.
  3. Segui le raccomandazioni del tuo medico o specialista: assumi tutte le medicine e le cure che ti sono state prescritte dallo specialista per tenere sotto controllo la patologia ed evitare che peggiori drasticamente. Evita di prendere iniziative senza prima aver consultato il medico. Assicurati di fare il vaccino anti influenzale prima della stagione a rischio. Inoltre, effettua anche il vaccino contro la polmonite.
  4. Informati sulla ossigenoterapia: l’ossigeno può ridurre la pressione polmonare con conseguente aumento della qualità della respirazione. L’ossigeno può aiutare a dormire meglio e avere maggiore attenzione mentale. È fondamentale consultare un medico prima di intraprendere questa terapia, poiché se fatta nella maniera non corretta può risultare deleteria.
  5. Informati riguardo la riabilitazione polmonare: un programma di riabilitazione polmonare con un esperto può essere utile per migliorare le condizioni di vita con BPCO. Possono essere raccomandati esercizi fisici e respiratori, sempre sotto la supervisione di un esperto in materia.
  6. Parla con il tuo specialista riguardo gli esercizi: spesso può essere difficile svolgere attività fisica con questa patologia, per questo è importante riportare eventuali difficoltà allo specialista per cambiare, eventualmente, il piano di esercizi assegnato.
  7. Mantieni un peso idoneo alla tua costituzione e mangia sano: é importante mangiare cibo sano e mantenere sotto controllo il peso corporeo. Ricorda inoltre di bere molti liquidi per evitare la disidratazione.
  8. Preserva la tua energia: è importante non stancarsi troppo nelle attività quotidiane, come fare i letti, pulire la casa o addirittura il vestirsi. Per questo, se si avvertono difficoltà è necessario chiedere aiuto per supplire a queste faccende. Non bisogna vergognarsi di chiedere aiuto.
  9. Prediligi il bagno alla doccia: è importante prediligere il bagno alla doccia, diminuire l’umidità in bagno tenendo ad esempio la porta semi aperta. Utilizza degli ausili per lavarti la schiena per evitare inutili sforzi.
  10. Prendi la vestizione più semplice: è importante farsi aiutare nel vestirsi quando questo risulta difficoltoso per evitare sforzi inutili. Vesti prima la parte bassa del corpo ed evita di chinarti per allacciare le calzature.
  11. Rendi più semplice il farsi la barba: scegli un taglio di capelli e di barba che non implichi troppa cura. Quando fai la barba, siediti su uno sgabello di fronte a uno specchio per non stancarti.
  12. Presta attenzione ai problemi durante il sonno: molte persone con BPCO avvertono difficoltà durante il sonno. Evita pastiglie in eccesso ed evita di assumere caffeina prima di coricarti. Assumi la posizione che ti sembra più comoda e confortevole per un buon respiro.
  13. Mantieni una vita attiva: non farti scoraggiare dalla malattia, ma continua le tue attività preferite (nei limiti del possibile) e mantieni una buona comunicazione con chi ti circonda, soprattutto con chi ti è di aiuto.

Insomma, sebbene non sia semplice, è importante seguire tutti questi consigli, per convivere con il disturbo al meglio!

Mostra commenti
Le apnee notturne potrebbero essere un segnale di futuri problemi cardiaci
Le apnee notturne potrebbero essere un segnale di futuri problemi cardiaci
11 buoni motivi per alzarsi presto al mattino
11 buoni motivi per alzarsi presto al mattino
Articoli più letti
Tutti gli esami da fare se si sospettano malattie tiroidee
Tutti gli esami da fare se si sospettano malattie tiroidee
La dieta per chi soffre di creatinina alta
La dieta per chi soffre di creatinina alta
Cisti? A volte sono i reni ad essere colpiti
Cisti? A volte sono i reni ad essere colpiti
Gli alimenti che potrebbero peggiorare la BPCO
Gli alimenti che potrebbero peggiorare la BPCO