Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 5 motivi per cui le zanzare pungono proprio te!

5 motivi per cui le zanzare pungono proprio te!

Ultimo aggiornamento – 05 settembre, 2016

Zanzare puntura
Indice

Questo potrebbe spiegare perché i piccoli amici non vi lasceranno mai soli.

Avete mai notato come le zanzare sembrino fare una festa frenetica su alcune persone, ignorandone delle altre?

Non è solo la nostra immaginazione, afferma l’entomologo Joseph M. Conlon, un consulente tecnico per l’American Mosquito Control Association. “Non c’è dubbio che alcuni individui siano più attraenti per le zanzare a causa di sostanze chimiche che secernono dalla loro pelle e dalla loro particolare flora cutanea“.

Cosa è la flora batterica?

La flora cutanea è costituita dai microrganismi che vivono sulla nostra pelle.

Esiste una flora residente, fissa, e una flora temporanea, costituita da microrganismi che possono insediarvisi transitoriamente.

In condizioni normali, la flora microbica residente non causa disturbi, mentre, considerata l’enorme quantità di microrganismi con cui viene a contatto, la cute può temporaneamente ospitare anche specie patogene.

5 ragioni per cui le zanzare prediligono voi

Abbiamo parlato con gli esperti per conoscere meglio i fattori biologici che possono trasformare una persona in un’esca per le zanzare. Se il piccolo insetto vi trovasse irresistibili, ecco cinque possibili ragioni per capirne il motivo:

  • Siete incinta: le zanzare femmine (il tipo di zanzara che punge) hanno una predilezione per l’anidride carbonica. I recettori nervosi speciali di cui sono dotate aiutano a rilevare il gas nell’ambiente. Che cosa ha a che fare con il vostro pancione? Uno studio del 2002, pubblicato su The Lancet, ha rilevato che le donne, nelle fasi successive della gravidanza (con un’età gestazionale media di 28 settimane) espirano il 21% in più di CO2 rispetto alle loro coetanee non gravide. I ricercatori hanno ipotizzato che questa differenza fisiologica potrebbe contribuire a spiegare il motivo per cui le donne incinte che hanno partecipato al loro esperimento abbiano attirato un numero doppio di zanzare. Ma l’emissione di CO2 potrebbe non essere l’unica ragione per cui si risulta improvvisamente più attraenti agli occhietti delle zanzare: potrebbe anche essere che le donne incinte emettano odori volatili che attirano gli insetti, dice Laura Harrington, professoressa del Dipartimento di entomologia presso la Cornell University.
  • State grondando di sudore: l’acido lattico, un sottoprodotto dell’attività fisica vigorosa che è secreto attraverso il sudore, è davvero un radar per le zanzare, secondo Conlon. Se state sudando copiosamente, la temperatura corporea superiore può svolgere un ruolo di troppo. Il calore diventa più attrattivo per le zanzare che si avvicinano ad un potenziale ospite, dice Conlon.
  • Il vostro sangue è di tipo 0: proprio come voi avete dei gusti preferiti, così le zanzare sono in possesso della cosiddetta “preferenza di atterraggio”, e una di loro ha a che fare con ciò che scorre nelle vene. Uno studio nel Journal of Medical Entomology ha rilevato che i “demoni assetati di sangue” sono più attratti da individui con sangue di tipo 0. “Gli individui con un gruppo sanguigno di tipo 0 possono avere una propensione a trasudare certi odori che le zanzare trovano attraenti”, suggerisce Conlon.
  • Avete appena bevuto una birra: l’alcol può portare a più morsi di zanzara. Uno studio fatto in Africa occidentale su uomini che avevano bevuto birra o acqua, ha rivelato che “il consumo di birra aumenta costantemente l’attrattiva per le zanzare.” In un altro piccolo esperimento fatto in Giappone, le zanzare erano attratte da persone che avevano ingerito alcol. “Ma quanto sia diffuso questo fenomeno rimane poco chiaro”, hanno dichiarato gli scienziati.
  • I vostri geni vi rendono più attraenti: la ricerca sui gemelli identici e sui fratelli suggerisce che un meccanismo genetico alla base può influenzare il fatto di venir mangiati vivi nei boschi dalle zanzare. Gli scienziati della London School of Hygiene & Tropical Medicine hanno riferito che alcune persone producono dei repellenti naturali contro le zanzare, una caratteristica che sembra essere geneticamente controllata.

Come scacciare le zanzare?

Se siete una delle persone fortunate che viene amata dalle zanzare, provate questo consiglio dato da Nora Besansky, professoressa nel dipartimento di scienze biologiche a Notre Dame: “Il modo più semplice, anche se crea disagio al caldo, per evitare le punture, è posizionare una barriera tra la pelle e le zanzare, maniche lunghe e pantaloni lunghi”, spiega. “La protezione si rivela ancora migliore rispetto all’applicazione di un repellente per le zanzare efficace”. Al limite, si raccomanda di spruzzare sulla pelle un prodotto che contenga DEET (la dietiltoluamide), un repellente per zanzare che dura per 4-8 ore ed è più resistente al calore rispetto ad altri prodotti.

Mostra commenti
Combattiamo lo stress per migliorare la psoriasi
Combattiamo lo stress per migliorare la psoriasi
Incidenti sul lavoro: raddoppiano a causa delle apnee notturne
Incidenti sul lavoro: raddoppiano a causa delle apnee notturne
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Quando gli antibiotici sono dannosi per la salute?
Quando gli antibiotici sono dannosi per la salute?
Riconoscere i sintomi della fibrosi cistica
Riconoscere i sintomi della fibrosi cistica
Stop alle aritmie cardiache: testata una mappa che le individua e blocca
Stop alle aritmie cardiache: testata una mappa che le individua e blocca
Sincronizzazione delle mestruazioni: è possibile?
Sincronizzazione delle mestruazioni: è possibile?