Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 5 problemi che potresti avere se trascuri il diabete

5 problemi che potresti avere se trascuri il diabete

Ultimo aggiornamento – 29 gennaio, 2021

Complicanze del diabete: ecco cosa provoca
Indice

Per diabete mellito si intende una malattia cronica causata da un difetto “assoluto” o “relativo” di insulina, ormone che consente all’organismo di sfruttare il glucosio per i processi energetici all’interno delle cellule.

Se questa condizione non viene tenuta sotto controllo, potrebbero svilupparsi alcuni problemi di salute a lungo termine, tra cui l’ipoglicemia, le malattie cardiache, danni al sistema nervoso e problemi alla vista.

È, dunque, di vitale importanza che le persone che soffrono di questa patologia siano assolutamente consapevoli delle complicanze del diabete, così da poter riconoscerne i sintomi sin dall’insorgere della patologia.

Vediamo insieme cosa provoca il diabete.

Le complicanze del diabete

Sono più a rischio di sviluppare complicanze del diabete coloro che soffrono di questa patologia da molti anni. Mantenendo sotto controllo questa condizione – e seguendo uno stile di vita sano! -, è però possibile non sviluppare nessun effetto collaterale per un lungo periodo di tempo.

Le conseguenze del diabete vengono suddivise in:

  1. Microvascolari – Dovute a lesioni a piccoli vasi sanguigni: esse includono la retinopatia, la nefropatia e la neuropatia.
  2. Macrovascolari – Dovute a lesioni a vasi sanguigni grandi: tra queste, si segnalano le malattie cardiovascolari, tra cui attacco di cuore, infarto e insufficienza di apporto di sangue alle gambe, conosciuto col nome di piede diabetico.

Vediamo nel particolare di cosa si tratta.

Le conseguenze del diabete: ecco i 5 effetti collaterali

Gli effetti del diabete sono, purtroppo, abbastanza gravi. In particolare, si segnala:

  1. Retinopatia diabetiche – Questa condizione porta alla cecità e a disabilità visive ed è causata da lesioni ai piccoli vasi sanguigni situati nello strato posteriore dell’occhio, la retina. I sintomi della retinopatia includono visione sfocata e altri disturbi visivi. Il controllo del metabolismo rappresenta non una cura, ma una strategia per rallentare la progressione della retinopatia ed evitare che porti alla cecità.
  2. Nefropatia diabetica– Si tratta di una malattia dei reni causata da lesioni ai piccoli vasi sanguigni che si trovano in questi organi: tale patologia può portare a insufficienza renale e, col tempo, alla morte. L’unica cura per questa complicazione del diabete è rappresentata dalla dialisi e dal trapianto. Solitamente, i sintomi della nefropatia diabetica non sono presenti sin dall’insorgere della malattia e, quando appaiono, sono costituiti da: stanchezza, anemia, difficoltà nel ragionamento e squilibrio elettrolitico.
  3. Neuropatia diabetica – Si tratta della complicazione più comune per le persone che soffrono di diabete, cioè la lesione dei nervi che può portare a perdita sensoriale, lesione agli arti e impotenza, negli uomini. I sintomi della neuropatia diabetica sono vari e dipendono da quali nervi sono stati colpiti, e includono: dolore alle estremità, impotenza, indolenzimento degli arti. La cura principale è quella di mantenere il livello di glucosio nel sangue sotto controllo, così da prevenire del tutto o rallentare lo sviluppo dei sintomi.
  4. Piede diabetico – È dovuto a mutamenti dei vasi sanguigni e dei nervi che può portare a ulcerazioni e amputazione degli arti interessati.
  5. Malattie cardiovascolari – L’iperglicemia danneggia i vasi sanguigni attraverso un processo chiamato aterosclerosi. Il restringimento delle arterie può portare a ridurre l’apporto di sangue al cuore, causando in questo modo un attacco di cuore, o al cervello (causando un ictus), o alle estremità (causando dolore e guarigione rallentata delle infezioni). I sintomi sono vari e dipendono dalla condizione di cui si soffre. Essi includono: dolore al petto, confusione e paralisi.

Conseguenze del diabete: ecco perché

La comunità scientifica non ha la certezza sui motivi che possono scatenare le conseguenze del diabete. Quello di cui si è certi è che livelli di glucosio alto nel sangue possono danneggiare i vasi sanguigni e i nervi, rendendo impossibile la loro funzione di fornire sangue e stimoli agli organi.

Il rischio di sviluppare complicazioni dovute dal diabete può essere ridotto seguendo uno stile di vita sano, in particolare:

  • Mantenere sotto controllo il livello di glucosio nel sangue e di HbA1c (emoglobina glicata, cioè una proteina nel sangue a cui si è legata una molecola di zucchero).
  • Perdere peso, nel caso si soffra di obesità.
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata.
  • Svolgere regolare attività fisica.
  • Non bere alcol o bere in moderazione alcolici.
  • Non fumare.

Le complicazioni del diabete, qualora insorgessero, possono essere controllate e limitate seguendo uno stile di vita sano. Se vi hanno appena diagnosticato di diabete, è possibile non far comparire complicazioni per un periodo di tempo anche prolungato proprio tenendo sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue e seguendo i consigli appena elencati!

Mostra commenti
Combattere l’ansia è possibile: ecco come fare
Combattere l’ansia è possibile: ecco come fare
Paziente colpito da ictus: quali sono i diritti per i familiari?
Paziente colpito da ictus: quali sono i diritti per i familiari?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Cosa mangiare con l’influenza (e cosa no)
Cosa mangiare con l’influenza (e cosa no)
I partner ideali? Gli uomini bassi!
I partner ideali? Gli uomini bassi!
Precauzioni e rimedi contro i batteri in vacanza
Precauzioni e rimedi contro i batteri in vacanza
Cura e prevenzione nelle carceri: il progetto della Regione Lazio
Cura e prevenzione nelle carceri: il progetto della Regione Lazio