Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. I metodi (tutti naturali) per depurare il fegato

I metodi (tutti naturali) per depurare il fegato

Ultimo aggiornamento – 20 settembre, 2018

come depurare il fegato: i metodi naturali
Indice

La salute e il benessere di ogni persona dipendono strettamente da come il nostro corpo riesce a espellere le tossine.

Purtroppo, con l’esposizione alle tossine ambientali, così come a causa di prodotti nocivi e cibi processati, tanti di noi hanno un necessario (e disperato!) bisogno di disintossicare l’organismo.

Un ottimo metodo per non accumulare scorie consiste nel prendersi cura del proprio fegato.

Dunque, che dire? Vediamo insieme come depurare il fegato, in modo del tutto naturale.

Depurare il fegato dalle tossine: perché è così importante

Uno dei modi in cui il corpo si libera delle tossine è attraverso il fegato, un organo davvero instancabile. Disintossica il sangue, produce la bile necessaria per digerire i grassi, scinde gli ormoni e conserva le vitamine essenziali, oltre al ferro e ai vari minerali. Quando le funzioni epatiche non sono ottimali, diventa difficile digerire gli alimenti, in particolare modo i grassi.

Le funzioni essenziali del fegato comprendono:

  • Lavorazione dei nutrienti assorbiti dall’intestino
  • Regolazione della composizione sanguigna per equilibrare proteine, grassi e zuccheri
  • Distruzione dei vecchi globuli rossi
  • Produzione degli essenziali elementi chimici per favorire la coagulazione del sangue
  • Lavorazione e metabolizzazione di alcol e farmaci
  • Produzione delle proteine essenziali e del colesterolo
  • Rimozione delle tossine dal flusso sanguigno, comprese bilirubina, ammoniaca e altre
  • Conservazione di minerali, ferro e vitamina A

Affinché il fegato si prenda cura del corpo, deve essere in grado di funzionare in modo corretto: non è un caso che capire come depurare il fegato sia davvero essenziale.

Quando si pensa alle malattie epatiche, spesso il pensiero va subito alla cirrosi indotta dall’alcol. Sebbene la cirrosi possa essere provocata dall’abuso di sostanze alcoliche, non è questa l’unica causa.

Infatti, esistono numerosi fattori che possono causare la cirrosi determinando, tra le altre cose, fegato ingrossato. Tra questi:

  • Crostacei crudi
  • Farmaci
  • Malnutrizione cronica
  • Funghi avvelenati ed esposti a sostanze chimiche
  • Epatite B cronica

La cirrosi epatica insorge quando i tessuti lesionati sostituiscono le cellule sane nel fegato. Con l’aumento dell’area danneggiata, le funzionalità del fegato diminuiscono fino a collassare. Negli stadi più avanzati di cirrosi, solo un trapianto di fegato può salvare il paziente.

Come depurare il fegato in modo naturale

Come abbiamo visto, il corpo è sottoposto a numerosissime tossine. Pertanto sapere come depurare il fegato con rimedi naturali risulta davvero fondamentale – e, troppo spesso, necessario.

Il primo passo per prendersi cura del proprio fegato consiste proprio nel rimuovere dalla propria dieta cibi altamente tossici e processati, come:

  • Oli idrogenati
  • Zuccheri raffinati
  • Cibi pronti
  • Carne

Il secondo consiglio è quello di bere succhi di verdure crude. Infatti, è praticamente impossibile mangiare tutta la verdura cruda di cui il corpo ha bisogno per depurare il fegato. Inoltre, bevendo la verdura sotto forma di succo sarà più facile ingerire la verdura che proprio non piace.

La verdura per disintossicare il fegato comprende:

  • Verza
  • Cavolfiore
  • Cavoletti di Bruxelles

Sebbene questa verdura non sembri particolarmente gustosa, è possibile mascherare il sapore combinando altri tipi di verdura, come:

  • Carote
  • Cetrioli
  • Barbabietole
  • Insalata

Tutte queste verdure favoriscono la riduzione dei livelli di acido nel corpo, aiutando a creare un pH equilibrato.

Tra i tanti metodi per aiutare le funzioni epatiche, spicca anche l’importanza del potassio. Una persona adulta dovrebbe assumere fino a 4700 milligrammi di potassio al giorno, per abbassare la pressione sistolica, il colesterolo e favorire la salute del sistema cardiovascolare, oltre ovviamente a pulire il fegato.

Gli alimenti ricchi di potassio sono:

  • Patate dolci
  • Salsa di pomodoro
  • Barbabietole
  • Spinaci
  • Fagioli
  • Banane

Anche i clisteri di caffè aiutano a ripulire il fegato, oltre ad eliminare il problema della costipazione. Infatti, il caffè assorbito dalle pareti intestinali ha un effetto stimolante che aumenta il flusso di bile e con esso la produzione di glutatione, un composto in grado di eliminare l’accumulo di tossine nel corpo.

Tra i vari rimedi naturali per depurare il fegato si trova anche l’assunzione di eventuali integratori di silimarina, dente di leone e curcuma.

In particolar modo, la silimarina è considerata la regina delle erbe disintossicanti, perché elimina l’accumulo di metalli pesanti, farmaci, inquinamento atmosferico e alcol nel fegato. Inoltre, permette di ridurre gli effetti negativi sul fegato causati dalla chemioterapia e dalle radiazioni.

Infine, anche il consumo di carne di fegato può aiutarci in questa difficile impresa. Per intenderci meglio, si consiglia di consumare il fegato di bovino che è ricco di vitamine A e B, acido folico, ferro e zinco: si tratta di uno degli alimenti più nutrienti che si possono mette in tavola.

Insomma, ora che abbiamo visto come depurare il fegato dalle tossine, non ci resta che iniziare a prenderci cura di noi, cominciando da una sana alimentazione!

Mostra commenti
Cosa succede al nostro organismo in mancanza di ossigeno?
Cosa succede al nostro organismo in mancanza di ossigeno?
Come curare un ascesso dentale (anche) con rimedi naturali
Come curare un ascesso dentale (anche) con rimedi naturali
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Quando gli antibiotici sono dannosi per la salute?
Quando gli antibiotici sono dannosi per la salute?
Riconoscere i sintomi della fibrosi cistica
Riconoscere i sintomi della fibrosi cistica
Stop alle aritmie cardiache: testata una mappa che le individua e blocca
Stop alle aritmie cardiache: testata una mappa che le individua e blocca
Sincronizzazione delle mestruazioni: è possibile?
Sincronizzazione delle mestruazioni: è possibile?