Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Benefici Cani

Undici ragioni per prendere un cucciolo

Alessandra Lucivero | Editorial Manager a Pazienti.it

Ultimo aggiornamento – 25 Marzo, 2015

Undici ragioni per prendere un cucciolo

Giorno terribile in ufficio? Umore basso senza alcuna ragione? Ansia e preoccupazioni che affliggono? Niente timori, tutto passa se tra le braccia stringete un cucciolo di cane. A sostenerlo, non solo i proprietari di cani, ma anche la scienza, che dimostra come un animale domestico possa rendere più felici.

Ma quali sono le ragioni scientifiche? Dirne una o due sarebbe limitativo. Esistono ben 11 ragioni che potrebbero indurci a correre a cercare l’amico fido.

11 ragioni per dire sì a un cucciolo

  1. Fanno bene al cuore: certo, si sa, le coccole con il vostro cucciolo possono scaldare il cuore. Ma non solo. I ricercatori dell’American Heart Association hanno scoperto che avere un cane potrebbe effettivamente ridurre il rischio di contrarre malattie cardiovascolari.
  2. Sono i migliori terapisti dell’animo umano: la pet-therapy, o terapia animale-assistita (AAT), è oggi molto nota e, soprattutto in alcuni reparti ospedalieri molto difficili, si è dimostrata utile per ridurre gli stati di ansia, dolore, e di depressione. Molte persone possono beneficiare di pet-therapy, compresi i pazienti sottoposti a chemioterapia, i veterani con disturbi da stress post-traumatico, e i pazienti che lavorano sulle loro capacità motorie.
  3. Possono fiutare il cancro: lo sapevate che i cani hanno un senso dell’olfatto che è 1 milione di volte più forte del nostro? Una scoperta ha dimostrato come i cuccioli possano fiutare ciò che sta succedendo all’interno del nostro corpo, anche il cancro al seno e al polmone. Un altro studio ha provato che i cani possono essere addestrati a rilevare i biomarcatori nelle urine dei pazienti con cancro alla prostata. Incredibile, ma vero!
  4. Spingono a fare più movimento: se avete un cane, probabilmente avete già camminato, giusto? Uno studio ha dimostrato che i proprietari di cani hanno il 34 per cento in più di probabilità di raggiungere i raccomandati 150 minuti di esercizio a settimana.
  5. Abbassano i livelli di stress: sappiamo che i nostri animali domestici ci possono rendere felici, ma la ricerca dimostra che l’interazione con i cani può aiutare a ridurre lo stress. Anche qualcosa di semplice, come giocare a palla o accarezzare il proprio cucciolo, può aumentare i livelli di ossitocina, l’ormone che aiuta a sentirci bene; inoltre, c’è una minore produzione di cortisolo, l’ormone che induce stress.
  6. Abbassano la pressione sanguigna: uno studio dell’American Heart Association ha dimostrato che gli amici a quattro zampe aiutano a far abbassare la pressione sanguigna, causata da stress mentale.
  7. Non ci fanno sentire soli: la scienza conferma che gli animali domestici aiutano a farci sentire il nostro senso di appartenenza a qualcosa. Uno studio ha notato che i proprietari di animali hanno una maggiore autostima, sono più coscienziosi. Un altro studio ha rivelato che le donne e gli adulti single trovano il massimo benessere mentale nel possedere un cane.
  8. Possono aiutare a smettere di fumare: in uno studio, il 28 per cento dei fumatori che possedevano animali ha riferito che la conoscenza degli effetti nocivi del fumo passivo sui loro cuccioli servirebbe a motivarli a smettere.
  9. Alleggeriscono le pressioni lavorative: portare il vostro cane al lavoro può avere un impatto positivo sui livelli di stress. La ricerca mostra che i dipendenti che hanno portato i loro amici pelosi in ufficio hanno avuto un minore stress durante tutta la giornata. Come convincere il vostro capo? Fate notare che un cane in ufficio offre un bonus di benessere a basso costo per i dipendenti!
  10. Contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario: uno studio condotto su studenti universitari ha evidenziato che il sistema immunitario degli studenti invitati ad accarezzare i cani era migliore.
  11. Possono rilevare problemi di salute, quando si è in pericolo di vita: oltre a fiutare il cancro, i cani possono anche essere addestrati a identificare quando le loro controparti umane stanno male o sono in pericolo di vita.

 

 

Mostra commenti
Come prevenire le allergie ai pollini
Come prevenire le allergie ai pollini
I rischi dell’alcolismo, con un occhio alla storia
I rischi dell’alcolismo, con un occhio alla storia
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Dentifricio sui brufoli: ma funziona davvero?
Dentifricio sui brufoli: ma funziona davvero?
Isteroscopia diagnostica: un esame utile per tutte le donne
Isteroscopia diagnostica: un esame utile per tutte le donne