Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Caffeina Bevande Energetiche Bambini

Caffeina e bevande energetiche: a rischio anche i bambini?

Luca Porchetta | Blogger

Ultimo aggiornamento – 11 Febbraio, 2014

Caffeina e bevande energetiche: a rischio anche i bambini?

Conosciamo tutti quanto sia importante un'idratazione corretta attraverso l'assunzione di liquidi. Ma questo non vuol dire che faccia bene bere qualsiasi cosa, soprattutto quando si parla dei più piccoli.

Eppure una recente ricerca negli stati uniti sembra mettere in evidenza come la percentuale di bambini che assumono quotidianamente caffeina non sembra ridursi, ma anzi anche loro sembrano seguire le tendenze dei più grandi riguardo il consumo di bevande.

I dati della ricerca americana

La nuova ricerca condotta negli USA parla chiaro: circa il 73% dei giovani assume quotidianamente della caffeina. 

Il fatto interessante, però, è che il dato non sembra in crescita rispetto agli ultimi anni. Ciò che sta cambiando sono le tipologie di bevande dalle quali i bambini assumono questa sostanza.

Se il trend passato erano le bevande gassate e zuccherate, adesso sembra che una gran parte dei giovani assuma caffeina o direttamente tramite il consumo di caffè o tramite le bevande energetiche.

E sono proprio queste quelle che hanno riscontrato una grande crescita nel consumo, dal momento che la loro comparsa sul mercato è relativamente recente: dallo 0% al 6%. Questo tipo di bevande, però, presentano un alto tasso di rischio per il loro alto contenuto di caffeina che si traduce in un pericolo per cuore, ossa e obesità.

Un altro dato interessante recentemente pubblicato sulla rivista Journal of Addiction Medicine è quello della correlazione tra caffeina e sostanze che creano dipendenza: gli adolescenti che consumano forti quantità di bevande energetiche risulterebbero anche più inclini a fare uso di alcol, droga e sigarette.

Allarme anche in italia?

Ma il fatto che la ricerca sia stata condotta negli USA non dovrebbe farci sentire distanti dal problema. Questo trend sembra infatti essere lo stesso in gran parte del mondo, tanto che la stessa Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) ha stilato una guida dal titolo "Otto regole d’oro per la corretta idratazione dei bambini".

Da questa guida, gli energy drink risultano banditi nella maniera più categorica: avendo un tasso di caffeina e di altre sostanze (quali guaranà, taurina, ginseng) così elevato risultano delle vere e proprie bombe per il metabolismo dei bambini.

 

Qual è la vostra esperienza personale? Permettete ai vostri figli di consumare questo tipo di bevande? E se sì, in quale quantità?

Mostra commenti
Odori, immagini, ricordi: quando un profumo ci riporta al passato
Odori, immagini, ricordi: quando un profumo ci riporta al passato
Sì alla pillola contraccettiva, ma quali sono i rischi?
Sì alla pillola contraccettiva, ma quali sono i rischi?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Infarto intestinale, come riconoscerlo in tempo
Infarto intestinale, come riconoscerlo in tempo
Come curare (e nascondere) l’Herpes al naso
Come curare (e nascondere) l’Herpes al naso
5 cause di dolore all’anca (nelle donne)
5 cause di dolore all’anca (nelle donne)
Depressione? Il rischio è più alto per le donne che lavorano (più di 55 ore alla settimana)
Depressione? Il rischio è più alto per le donne che lavorano (più di 55 ore alla settimana)