Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Candida Auris Fungo Killer

Allarme “fungo killer”? Tutti ne parlano, ma facciamo chiarezza

Roberto Pisani | Studente di medicina

Ultimo aggiornamento – 17 Aprile, 2019

Allarme “fungo killer”? Tutti ne parlano, ma facciamo chiarezza

Sembrerebbe esistere un fungo killer, resistente a qualsiasi trattamento. I medici hanno evitato di diffondere la notizia per non creare allarme ma si vocifera che possa mietere più vittime dei tumori.

Si chiama Candida auris, ed è un fungo resistente a qualunque trattamento antibatterico. L’incubo degli infettivologi di tutto il mondo? Forse sì, a quanto si legge sulle pagine del New York Times.

È davvero il caso di allarmarsi? Cerchiamo di capirlo insieme.

Quali sono i sintomi di un’infezione da Candida auris

Candida auris è stato isolato per la prima volta nel 2009 all’interno del canale uditivo di un paziente giapponese. Da qui, la denominazione latina auris che, tradotto, significa orecchio. Da allora, il fungo è stato responsabile di centinaia di infezioni ospedaliere negli Stati Uniti per poi diffondersi anche in altri Paesi.

I sintomi possono variare da persona a persona ma, generalmente, includono febbre, brividi e malessere generale. Il fungo riesce infatti a farsi strada attraverso una ferita per poi diffondersi attraverso il circolo sanguigno, causando quindi un’infezione sistemica resistente ai farmaci.

Come arrivare a una diagnosi (possibilmente rapida)

Una diagnosi rapida e accurata può avere un impatto notevole sul decorso di una patologia. Nel caso di Candida auris, la diagnosi risulta spesso complicata, ed è per questo che il fungo è considerato un osservato speciale dalla comunità scientifica internazionale.

Per la diagnosi di Candida auris, si procede in un primo momento con esame colturale di campioni di sangue o altri fluidi corporei.

L’esame colturale, tuttavia, si rivela spesso insufficiente per una diagnosi corretta. Candida auris infatti può essere confusa con altre tipologie di Candida. Per una diagnosi accurata, è necessario eseguire specifici test di laboratorio, che solo strutture adeguate sono in grado di offrire.

Chi è più a rischio di infezione da Candida auris

Dai dati attualmente disponibili, si evince che Candida auris sia particolarmente diffusa nei reparti ospedalieri.

Le persone più colpite sono quelle con un sistema immunitario indebolito (anziani) o non ancora perfettamente consolidato (neonati). Un altro importante fattore di rischio è rappresentato da interventi chirurgici o traumi che richiedono il ricovero ospedaliero. Nello specifico, Candida auris riesce ad aderire a numerosi dispositivi medicali (cateteri, sondino naso-gastrico), facendosi strada all’interno dell’organismo.

Come curare un’infezione da Candida auris

La maggior parte delle infezioni da Candida auris sono trattate con una classe di farmaci antifungini denominati echinocandine.

Tuttavia, alcuni ceppi di Candida auris mostrano resistenza anche a questa classe di farmaci, rappresentando una spina nel fianco per i medici di tutto il mondo. In queste circostanze, si ricorre ad un cocktail di farmaci antifungini ad alto dosaggio. Ad ogni modo, la scelta del trattamento da intraprendere deve essere concordato tra tutti gli operatori che hanno preso parte al processo diagnostico.

Candida auris è solo uno dei tanti microrganismi multifarmaco-resistenti, che si sono sviluppati nel corso degli anni. Sebbene il numero di decessi direttamente collegati a Candida auris sia ancora sotto controllo, è importante non abbassare la guardia, ma piuttosto riflettere sulle conseguenze dell’uso indiscriminato di antibiotici e pesticidi negli ultimi decenni.

Mostra commenti
10 motivi per cui si ha sempre freddo
10 motivi per cui si ha sempre freddo
Pelle dei piedi secca? Ok, possiamo risolvere il problema
Pelle dei piedi secca? Ok, possiamo risolvere il problema
Articoli più letti
PAP test: quando effettuarlo e come interpretare i risultati
PAP test: quando effettuarlo e come interpretare i risultati
Esami del sangue per monitorare il cuore? Sono fondamentali
Esami del sangue per monitorare il cuore? Sono fondamentali
La dieta per chi soffre di creatinina alta
La dieta per chi soffre di creatinina alta
Cisti? A volte sono i reni ad essere colpiti
Cisti? A volte sono i reni ad essere colpiti