Cosa bere al mattino appena svegli?

Cosa bere al mattino appena svegli?

La maggior parte delle persone dà il via alla propria giornata con basso livello di idratazione. Se ci pensiamo, infatti, riposiamo dalle sei alle otto ore a notte senza assumere nessun tipo di liquido. Quando ci alziamo, dunque, il nostro corpo ha un necessario bisogno di idratarsi.

Dunque cosa bere al mattino appena svegli? Vediamo insieme alcune bevande che potrete gustare a inizio giornata.

Non dimenticate l’importanza dell’acqua

L’acqua di prima mattina, almeno due bicchieri, elimina le tossine, favorisce il buon funzionamento del metabolismo e fornisce un’adeguata idratazione. Può essere arricchita con succo di limone che fornisce vitamina C immunostimolante.

Se preferite, al posto del limone potrete aggiungere aceto di mele. Alcuni studi, infatti, hanno dimostrato la sua capacità di abbassare lo zucchero nel sangue e aiutare la perdita di peso.

Un’altra buona e rinfrescante opzione è l’acqua di cocco, ricca di nutrienti, minerali e antiossidanti.

Cosa bere al mattino a digiuno? Provate le bevande energizzanti

In alternativa all’acqua potrete scegliere di gustare un ottima tazza di tè verde ricca di antiossidanti che aumenta il metabolismo e brucia i grassi.

Molto di moda è anche una bevanda a base di caffè frullato con uno speciale olio prodotto a partire dal cocco, detto olio MCT. I vantaggi? Un forte potere dimagrante. Questa bevanda – chiamata bulletproof coffee – elimina la fame e agevola la concentrazione mentale.

Se volete provare ancora qualcosa di diverso, optate per un frullato di verdure a foglia verde, come cavoli e spinaci, ricchi di ferro che aumentano l’energia.

Altro metodo idratante mattutino è la Yerba Mate, una pianta tipica del Sud America da cui si ricava un infuso molto apprezzato per le sue proprietà toniche, revitalizzanti ed energizzanti. Questa bevanda è ottima da consumare oltre che alla mattina, nei cambi di stagione per fronteggiare quella sensazione di stanchezza che spesso accompagna questi periodi di passaggio.

Potete sostituire le bevande appena menzionate con il succo di bacche di goji. Gli studi hanno dimostrato che aumenta i livelli di energia, migliora la concentrazione mentale, le prestazioni atletiche, diminuisce lo stress e l’affaticamento.

Se avete problemi allo stomaco (e in questo periodo sono molto diffusi!) potrete sorseggiare un’ottima bevanda come il tè allo zenzero o il succo di aloe.

Se avete trascorso una serata all’insegna di qualche bicchiere di troppo, e la mattina non vi sentite in forma, potrete sentirvi meglio sorseggiando del succo di pomodoro invertendo gli effetti dell’alcool, o se preferite potrete gustare un brodo di carne che, grazie agli elettroliti (magnesio, potassio e calcio), sostituisce il sodio e il potassio che si perdono bevendo alcol. Per sentirvi ancora più energici potrete unire al frullato di pomodoro un frullato di frutta e tè verde, sorprendentemente rinfrescante.

Bevande VIETATE (o quasi…) al mattino

Alcune bevande, al contrario, sono gravemente disidratanti e forniscono alcuni fastidi mattutini. Si consiglia, quindi, di non bere al mattino:

  • Bevande gassate
  • Bevande ad alto contenuto di zuccheri raffinati
  • Bevande energetiche
  • Alcool
  • Caffè a stomaco vuoto

Insomma, quando vi alzate la mattina, ricordate di non farvi mancare una di queste bevande per iniziare la giornata al meglio: idratati, energici e rivitalizzati. Potrete anche alternare queste opzioni nell’arco della settimana e scegliere la bevanda che più vi piace da gustare a la colazione oppure scegliere ogni mattina quella che pensate possa farvi sentire meglio.

comments powered by Disqus